Così Alberta Ferretti vestirà la prossima Alitalia

Si volta pagina, o meglio si cambia divisa: Alitalia archivia quelle disegnate da Ettore Bilotta e indossate a partire dall'8 giugno 2016 per annunciare che la creazioni delle nuove sono state affidate alla bravura di Alberta Ferretti che conta di farle pronte per l'estate 2018. «Ho accettato con entusiasmo la proposta di disegnare le nuove divise della nostra compagnia. Mi piace l'idea di portare la creatività, l'eleganza e la qualità del nostro Paese nel mondo» dichiara Alberta Ferretti, poetessa di charme e di chiffon. «Siamo orgogliosi del fatto che Alberta Ferretti abbia accettato di disegnare le nuove divise Alitalia. Sono tradizionalmente un'icona di stile e vogliamo che siano un simbolo dell'italianità» hanno dichiarato i commissari straordinari di Alitalia, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari spiegando anche che prioritarie saranno, oltre all'eleganza, la praticità e il comfort per il personale di volo e di terra. Noi vogliamo pensare che le nuove uniformi portino anche molta fortuna all'Alitalia che sul fronte del design delle sue divise ha una storia fatta di nomi straordinari (si pensi all'Armani del 1991) e grandi donne: dalle Sorelle Fontana (1950) a Delia Biagiotti, mamma della stilista Laura recentemente scomparsa (1960) a Mila Schön (1969).

LuSer

Commenti