Cronaca locale

L'apprezzamento, poi il massacro in discoteca: l'orrore del branco

Un ragazzo sarebbe stato colpito a morte con un coltello a serramanico e una spranga all'esterno di una discoteca a Vittoria, in Sicilia

L'apprezzamento, poi il massacro in discoteca: l'orrore del branco

Notte di capodanno in tragedia a Vittoria, in provincia di Ragusa, dove questa mattina un giovane nordafricano è stato trovato morto nei pressi di una discoteca cittadina. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dagli investigatori, pare che all'origine dell'assassinio ci sia stato un alterco tra il nordafricano e alcuni giovani romeni che stavano partecipando a una festa di Capodanno.

Secondo quanto ricostruito, intorno alle 4.30, in contrada Alcerito di Vittoria, presso la discoteca Dolce Vita, un gruppo di giovani romeni, utilizzando alcune spranghe e un coltello a serramanico, hanno ferito a morte il giovane. La "colpa" della vittima sarebbe stata quella di avere fatto apprezzamenti a una giovane ragazza romena. Informata l'autorità giudiziaria, sul posto è intervenuto il pm di turno dellarocura di Ragusa, Silvia Giarrizzo. Le indagini sono condotte dai carabinieri del Nucleo Operativo di Vittoria con il supporto dei militari del Nucleo Investigativo di Ragusa. La vittima era senza documenti e non è stata ancora identificata. I carabinieri sono stati avvertiti da alcuni dei partecipanti alla festa. Il corpo è stato individuato attorno alle 5 del mattino.

Commenti