Abusi su una bambina di dieci anni: arrestato quarantenne

Un uomo di quarant'anni è stato arrestato dai carabinieri di Lamezia Terme con l'accusa di aver abusato di una bambina di dieci anni.

Un uomo di quarant'anni è stato accusato di abusi sessuali ai danni di una bambina di soli dieci anni ed è stato arrestato poco fa dai carabinieri di Lamezia Terme, nella provincia calabrese di Catanzaro. Ad aggravare ancora di più il quadro è il fatto che questa persona fosse amica della famiglia della piccola.

Stando a quanto riportato dall'Adnkronos, il quarantenne è riuscito a intercettare la minore nel corso di una festa che si stava svolgendo all'interno di un esercizio pubblico. La dinamica segnalata dalla fonte racconta di come il responsabile di questi atti - si parla almeno di palpeggiamenti e contatti - sia riuscito ad allontanare la bambina dalle altre persone presenti, le stesse di cui era un amico. L'arrivo di una terza persona sul luogo dei fatti, però, ha evitato che la situazione divenisse ancora più tragica.

Per ora sono stati disposti solamente gli arresti domiciliari. Vale la pena segnalare di come sia stata la stessa minore a narrare gli avvenimenti e quanto subito alle forze dell'ordine. Pare che la persona intervenuta, quella che ha evitato il peggio, abbia assistito al pianto disperato dell'abusata, che non avrebbe avuto possibilità alcuna di sfuggire alle mani dell'orco. Non è questa la prima circostanza in cui viene tratto in arresto un "amico di famiglia" per violenze sessuali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.