Alitalia "scorda" la Sardegna sulla mappa: è polemica

La compagnia si scusa: "Un errore di stampa, dedicheremo un numero della nostra rivista alla Sardegna"

Lo sappiamo dalle scuole elementari. Per rappresentare l'Italia su un foglio di carta basta disegnare uno stivale aggiungendo la Sicilia e la Sardegna. Ma sulla rivista ufficiale di Alitalia hanno dimenticato la Sardegna. E così è esplosa la polemica. L'errore, come riportato da La Nuova Sardegna, è stato denunciato dal consigliere regionale Marcello Orrù, del Prtito Sardo d'Azione. "La cancellazione della Sardegna nelle cartine geografiche italiane riportate nella rivista ufficiale di Alitalia che viene letta ogni giorno da centinaia di passeggeri costituisce l'ennesima offesa alla nostra regione" ha dichiarato il consigliere regionale Marcello Orrù, del Psd'Az, secondo il quale "dimenticare la Sardegna significa voler arrecare un danno economico al nostro settore turistico e di immagine nei confronti della nostra terra".

Le foto della rivista che descrive le bellezze dell'Italia, distribuita sul volo Roma-Tokyo, sono state pubblicate dall'ex governatore della Sardegna Mauro Pili sulla sua pagina Facebook: "Questa è la rivista ufficiale di Alitalia in un volo per Tokyo. Sardegna cancellata. Inesistente. Niente eventi e niente cartina. Uno scandalo. Un danno gravissimo per la Sardegna".

La compagnia di bandiera italiana si è difesa con una nota: "Si tratta di un errore di stampa ed è quindi del tutto fuori luogo parlare di volontarietà, soprattutto considerato l'interesse di Alitalia di offrire ai passeggeri provenienti dall'estero collegamenti in prosecuzione verso tutte le destinazioni servite a livello nazionale e internazionale, Sardegna ovviamente inclusa. La Sardegna è un territorio strategico che come tale viene promosso al pari di tutti i territori che esprimono il patrimonio turistico e culturale del Paese. Per questo la Compagnia ha dedicato alla Sardegna, e in particolare alla Costa Smeralda, uno speciale sul numero di luglio di "Ulisse", il mensile in lingua italiana e inglese a bordo di tutti i voli Alitalia. E alla Sardegna ha deciso di dedicare un altro speciale che sarà pubblicato su uno dei prossimi numeri di "Passione" distribuito sui voli da e per Tokyo".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

VittorioMar

Mar, 06/10/2015 - 17:24

...non è la prima volta ...si arriva sempre con qualche ora di ritardo e ...qualche volta si perdono i bagagli..

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Mar, 06/10/2015 - 19:39

da sarrdo la cosa non mi offende affatto anzi mi fa piacere perché spero che anticipi un evento per me auspicabile che è la separazione della Sardegna dal resto del contienitene. La Sardegna ha molte cose in comune con l'Italia ma è una vera e propria nazione con una sua lingua delle tradizioni incredibili che il resto d'Italia si sogna ed una qualità della vita che il resto d'italia si sogna. Nessuno si chiede perché nonostante i prezzi alle stelel dei trasporti per la sardegna e dei soggiorni c'è sempre il tutto esaurito? Forse un motivo c'è!! Ed è quello di cui sopra! Pertanto en venga una Sardegna che si renda indipendente e che comunque mantenga i rapporti col continente europeo tra cui anche l'italia

ziobeppe1951

Mar, 06/10/2015 - 20:53

Non x niente si chiama alitaglia