Gli Usa ora lanciano l'allarme: "L'Italia è a rischio attentati"

Il Dipartimento di Stato Usa ha diramato un'allerta di secondo livello per l'Italia, consigliando prudenza ai propri cittadini che viaggiano nel nostro paese

Dagli Stati Uniti sono arrivati nuovi allarmi sul rischio terrorismo in Italia. In particolare, è dal Dipartimento di Stato che per il nostro paese nelle ultime ore sono pervenute le allerte più importanti.

Infatti, così come riportato dall’Agi, i cittadini americani che hanno intenzione di soggiornare nel nostro paese vengono invitati ad avere una maggiore prudenza. In particolare, per il Dipartimento di Stato Usa sull’Italia sta pendendo un avviso di “livello 2”, il quale riguarda quei paesi in cui potrebbe essere forte il rischio di un attentato.

“Occorre esercitare – si legge nell’avviso del Dipartimento di Stato – Una maggiore cautela, i gruppi terroristici continuano a pianificare possibili attacchi in Italia”. La nota è aggiornata al 15 gennaio 2020 ed è figlia, molto probabilmente, delle informative più recenti dei servizi segreti che hanno interessato il nostro paese.

“I terroristi – si legge ancora nella nota in questione – possono attaccare con poco o nessun preavviso, colpendo località turistiche, centri di trasporto, mercati o centri commerciali, strutture del governo locale, hotel, club, ristoranti, luoghi di culto, parchi, importanti eventi sportivi e culturali, istituzioni educative, aeroporti e altre aree pubbliche”.

Un allarme a tutto tondo dunque, che indubbiamente non può non interessare anche le autorità italiane e le nostre forze di sicurezza. Sono quattro i livelli del sistema di allerta del Dipartimento di Stato Usa: il livello 4 riguarda un attacco in corso od una situazione che sconsiglia a tutti i cittadini di recarsi in quel determinato paese, il livello 1 invece segnala situazioni non particolari da evidenziare. Il livello 2, al contrario, sta ad indicare un possibile attentato da parte di alcune organizzazioni terroristiche.

L’Italia non è comunque l’unico paese a cui al momento è stato assegnato il secondo livello di allerta: in Europa infatti, anche Germania e Francia, oltre che il Regno Unito, sono attualmente etichettati con il livello 2 di allarme.

Non è comunque la prima volta che una notizia del genere raggiunge il nostro paese. Anche nel mese di novembre ad esempio, era stata diffusa in Italia un’allerta per un possibile attacco sullo stile di quello che nel novembre 2015 ha coinvolto la città di Parigi. Grazie alle attività di intelligence, periodicamente vengono segnalati possibili rischi e pericoli legati alle attività dei gruppi terroristici.

Alcune volte la minaccia è apparsa concreta, altre volte invece (per fortuna nella maggioranza dei casi) si è trattato di un semplice falso allarme. L’allerta di livello 2 arrivata dagli Usa comunque, potrebbe già nelle prossime ore far aumentare i controlli nelle zone considerate più vulnerabili.

Commenti

d'annunzianof

Ven, 17/01/2020 - 19:36

GRAZIE ACCOGL1ON1!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 17/01/2020 - 19:36

Attentati? Ma figurati! Qui, fra governo e vaticano, gli islamici hanno i loro migliori amici. Non si metteranno mai contro chi li aiuta e li sostiene da un decennio.

HARIES

Ven, 17/01/2020 - 19:38

Perbacco che armamenti quei due... sui tetti di Roma. Speriamo bene nella nostra Intelligence. E comunque un bel rastrellamento dell'Esercito nei punti caldi dello spaccio di droga/armi non sarebbe male. Come quando vi fu quella operazione in Sicilia, ve la ricordate? A mare finirono tonnellate di pistole e lupare... prima che le scoprisse l'Esercito.

HappyFuture

Ven, 17/01/2020 - 19:38

Ma la volete finire? Portate jella! Ma in effetti scrivete a vanvera. I vostri articoli dovrebbero essere venduti come "racconti fantastici"! Bb Andre

HappyFuture

Ven, 17/01/2020 - 19:40

Cercate di sapere piuttosto che cavolo è venuto a fare Christopher Steele nel luglio del 2016! Era in vacanze a Roma, ma si è chiuso in albergo!

venco

Ven, 17/01/2020 - 19:43

E la colpa è di chi ha fatto guerra all'Iraq, alla Siria, all'Afganistan e adesso alla Libia.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 17/01/2020 - 19:50

E chi gli frega ai cxxxxxxxxxxxi al governo? A loro interessa solo Salvini.

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 17/01/2020 - 19:54

@HappyFuture: Ma chi é questo Christopher Steele? Un amico tuo???

trasparente

Ven, 17/01/2020 - 19:56

Gli unici attentati possibili saranno quelli delle sardine e dei pidioti contro i sovranisti...

Ritratto di cicopico

cicopico

Ven, 17/01/2020 - 19:57

prima li fanno venire qui,poi ci ammazzano.grazie sinistra.

Reip

Ven, 17/01/2020 - 20:02

A parte che attentati terroristici di matrice islamica fondamentalista in Italia ci sono gia’ stati, da anni transitano e stazionano stranieri sconosciuti a tutti, anche terroristi islamici, che pero’ sino ad oggi hanno considerato l’Italia come “terra di prima accoglienza”, una “casa sicura” o “base di partenza” per l’Europa del nord! Inoltre la mafia Nigeriana qui a piantato profonde radici. Di fatto pero’ le frontire di mare e di terra vengono profanate quotidianamente da eserciti di disperati! Siamo impossibilitati ad accogliere centinaia di migliaia di finti o veri profughi clandestini e incapaci a difenderci ed essere difesi. Pagheremo con il sangue la presenza illegale e nefasta di questa gente! Con o senza gli “attentati”, vivremo un orrore di occupazioni, violenze, stupri, e omicidi. Il nostro sistema socio sanitario gia’ in crisi, collassera’! Le prigioni esploderanno! Altro che “bombe”, ci sara’ prima una guerra civile tra poveri!

EliSerena

Ven, 17/01/2020 - 20:04

Fin che il delittuoso felpino si schiererà con USA per l'assassinio in Iran certamente saremo soggetti ed in pericolo di attentati. Ma sapremo di chi è la vera responsabilità politica e morale

killkoms

Ven, 17/01/2020 - 20:08

con tutta la emme fatta entrare..!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 17/01/2020 - 20:13

'ndo sta er probblema? Con tutte quelle "barbe blu" che bazzicano gli angoli delle contrade italiote debellate ormai dagli eredi degli Eroi del Risorgimento del Piave e della Resistenza chi decide il da farsi è un insolito personaggio di cui non si conosce la paternità ma ha dimostrato la sua qualità ... alieno ai costumi di quello che fu la culla del Rinascimento fautore dei fasti del continente europeo, al netto delle guerre intestine, e disposto a tutto pur di conquistare uno status di diritto ad esercitare il suo libero arbitrio ... spaccio furti aggressioni e tante amenità da guinness del codice penale. Altro che lanciare l'allarme qui bisogna sparare a alzo zero pur di "pararsi il qlo".

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 17/01/2020 - 20:15

C'è un detto: il politico è quel tipo che solleva una tempesta e poi si precipita a mo' di pompiere per salvare la nave in balia dei marosi.

lorenzovan

Ven, 17/01/2020 - 20:21

venco...noooooooooo..la colpa e del' dippi e delle sardine...lolololo..mica degli usisraele...e i loro servetti

frank173

Ven, 17/01/2020 - 20:21

A rischio attentati l'Italia? Sarebbe come sparare a Paperino. Con i comunisti che hanno le redini di tutto? Basta che chiedano e ottengono......

lolafalana

Ven, 17/01/2020 - 20:27

Gli USA di attentati ne hanno fatti che basta nel nostro paese nei decenni passati, cos'è un avvertimento mafioso, hanno intenzione di fare una "false flag"...?

Cicaladorata

Ven, 17/01/2020 - 20:30

Con Salvini al Governo NON saremmo arrivati al livello alto di rischio attentati.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 17/01/2020 - 20:34

Quando anche in Italia scorrerà sangue connazionale, forse ci decideremo a rimpatri coatti dei trogloditi d'importazione...

bernardo47

Ven, 17/01/2020 - 20:39

trump e non solo lui....invidioso dei turisti americani che vengono in italia. Italia e' molto bella caro trump......

zen39

Ven, 17/01/2020 - 20:40

Cosa non si fa pur di impedire che la gente vada a votare. L'UE ha invitato gli USA a lanciare un allarme per il terrore che Salvini vinca le elezioni ? Fa più paura lui dei terroristi veri ? Scherzo, ovviamente, ma con i tempi che corrono ogni supposizione anche quella più strampalata non va scartata a priori. Per ora prendiamola per buona e accogliamo il suggerimento. Di recente proprio gli USA hanno evitato un attentato in Russia con gran sollievo di Putin.

cir

Ven, 17/01/2020 - 20:46

sporchi yankees , fate vomitare !!

giovanni951

Ven, 17/01/2020 - 21:02

i guerrafondai mentono sapendo di mentire.....praticamente stanno dicendo ai cittadini di non andare all’estero e tenere i dollari negli Usa.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 17/01/2020 - 21:21

Ora militarizzeranno la polizia mentre i confini sono indifesi, modello USA. Per la nostra sicurezza, naturalmente.

sodiaboliko

Ven, 17/01/2020 - 22:02

Meno ca**ate ...please....un attentato terrorista da noi sarebbe la fine degli sbarchi ..non passerebbe neanche una sardina + da noi..dall'africa e non solo..

corto lirazza

Sab, 18/01/2020 - 01:13

ci hanno messo una ventina d'anni a riempirci di islamici, quando vorranno non faranno certo fatica a dare il via a qualche fanatico

Ritratto di tox-23

tox-23

Sab, 18/01/2020 - 01:20

Sarà molto difficile che i terroristi prendano di mira il paese destinato a diventare in futuro, grazie all'immigrazione incontrollata, il primo califfato dell'Islam in Europa.

ST6

Sab, 18/01/2020 - 03:18

HARIES: è il Beretta standard dell'EI. Anzi, in quel calibro e con il tipo di munizionamento distribuito di solito, non è l'ideale per abbattere terroristi che usano moderne vest tattiche rinforzate. Ma vabbè così tanto per parlarne

ST6

Sab, 18/01/2020 - 03:23

EliSerena: non è esatto. Chi pianifica attentati di una certa sostanza e offre appoggio tattico sul suolo italico, è già da molti anni in Italia (ed è stato addestrato altrove in tempi meno sospetti). È un problema che va molto indietro nel tempo e non ha niente a che vedere con Salvini, il pd o le cazzate quotidiane in questi commenti. Poi ci sono gli imbecilli che non capiscono nulla, e quelli pensano qualunque cosa. Ma chissenefrega di loro, ovviamente.

maxfan74

Sab, 18/01/2020 - 08:24

Non credo, siamo un porto aperto per tutto e per tutti. Gli serviamo tanto per organizzarsi.

DRAGONI

Sab, 18/01/2020 - 09:58

ORA I TURCHI OLTRE AD AVERE INVASO, CON "MILIONI" DI PERSONE, DA ANNI LA GERMANIA ,TRAMITE LA LIBIA,ATTACCANO IL VENTRE MOLLE DELL'EUROPA OVVERO L'ITALIA INDEBOLITA DAI CATTOCOMUNISTI CHE HANNO COME FIGURA DI SPICCO, TRA L'ALTRO, UN GESUITA , CAPO DELLA CITTA' DEL VATICANO, CHE IN CASO DI UN MALAUGURATO ATTENTATO POTREBBE COMPATTARNE ED AUMENTARNE I NUMERI CHE ORA SONO IN EVIDENTISSIMO CALO .

lorenzovan

Sab, 18/01/2020 - 12:44

che poi gli usa e getta parlino di attentati in Italia..loro che negli anni della strategia della tensione ..ne hanno..."accompagnato" tutta una serie..vestita in nero e in rosso.....ma manovrata oltreoceano....diventa surreale "!!!!!