Un focolaio sulla Ocean Viking "46 positivi, sbarco continua"

"Le operazioni sono tutt'ora in corso, il dato è provvisorio" ha dichiarato Giusi Scaduto, prefetto di Siracusa

Un focolaio sulla Ocean Viking "46 positivi, sbarco continua"

Si era inizialmente parlato di 8 soggetti positivi al Covid-19 a bordo della Ocean Viking, nave della Ong Sos Mediterranèe, ma proprio oggi è arrivata la notizia che fra i cittadini stranieri traghettati in Italia dall'imbarcazione sarebbero ben 46 i contagiati, se non 49, come riportato da altre fonti. Un vero e proprio focolaio.

Nella giornata di ieri la nave ha fatto rotta verso il porto di Augusta (Siracusa) per le oramai usuali procedure di sbarco e di identificazione. I 422 extracomunitari, recuperati fra il 4 e il 5 febbraio mentre si trovavano su delle imbarcazioni di fortuna a largo della Libia, sono stati sottoposti dai membri dell'equipaggio ai test rapidi per verificare eventuali positivi al Coronavirus: inizialmente si era parlato di 8 soggetti. Per loro era già stato disposto il trasferimento sulla nave quarantena Rhapsody. "Abbiamo 422 persone a bordo. Otto sono positive al Covid. I nostri protocolli sono scattati e i pazienti sono isolati. Ma tutti i naufraghi hanno bisogno urgente di un #PortoSicuro", cinguettava la Ong sulla propria pagina Twitter.

Oggi, con il prosieguo delle operazioni di sbarco, le autorità competenti hanno in realtà compreso di trovarsi di fronte a ben altri numeri. I positivi non sono 8, bensì 49, come emerso dai risultati dei tamponi effettuati dai sanitari. Agi parla di 41 adulti ed 8 minori non accompagnati risultati positivi al Covid-19.

"Le operazioni sono tutt'ora in corso, il dato è provvisorio" ha comunque precisato all'agenzia di stampa Giusi Scaduto, prefetto di Siracusa. Nelle ultime ore, infatti, si è parlato di sole 261 persone fatte scendere dall'imbarcazione e sottoposte al test all'interno di una struttura allestita sulla banchina del porto di Augusta. Ad occuparsi dei controlli gli uomini della Sanità marittima e dell’Asp di Siracusa. Fino ad ora sono stati individuati 102 minori non accompagnati, per 71 dei quali sarebbe già stato disposto il trasferimento presso una struttura d'accoglienza di Pozzallo. Per gli adulti, invece, è già pronta la quarantena sulla nave Rhapsody, arrivata ieri dopo essere partita da Lampedusa. Tre stranieri sono stati inoltre accompagnati in ospedale: si tratta di una donna incinta e due uomini risultati feriti.

Al momento, dunque, la conta dei positivi è ferma a 49, ma i numeri potrebbero ulteriormente variare. Domani riprenderà infatti l'attività di sbarco per coloro che si trovano ancora sulla nave Ong. “Lo sbarco dei naufraghi ad Augusta ricomincerà domani. #OceanViking tornerà all'ancora per la notte, con 78 persone salvate ancora a bordo”, ha scritto due ore fa Sos Mediterranèe sul proprio account social.

Autore

Commenti

Caricamento...