Anziana di 61 anni gonfiata di botte per rapina: preso un romeno

È stato catturato mentre tentava la fuga subito dopo aver rapinato e gonfiato di botte un'anziana donna di 61 anni insieme ad altri due complici

Anziana di 61 anni gonfiata di botte per rapina: preso un romeno

La 61enne è stata gonfiata di botte per una rapina all'interno della sua abitazione in provincia di Verona dove viveva un po' isolata dal resto delle abitazioni

Hanno agito in tre e l'hanno aspettata sulla soglia di casa che tornasse in modo da farsi aprire la porta. La donna se li è trovati davanti, appena ha provato a reagire è stata immediatamente immobilizzata e gonfiata di botte. I tre l'hanno aspettata intorno alle 18:30, si sono fatti consegnare tutti i contanti (circa 200 euro) e alcuni gioielli. Poi hanno iniziato la loro corsa verso la macchina, una Vw Golf rubata che avevano parcheggiato poco più lontano per non destare sospetti. Hanno quindi lasciato il tempo necessario alla donna di comporre il 112 e mettersi in contatto con i Carabinieri della Bassa Veronese che sono intervenuti e si sono messi sulle tracce dei tre balordi. Due pattuglie coordinate dal capitano Lucio De Angelis, riferisce il Verona Sera, hanno braccato l'auto dei malviventi in un parcheggio non consentendo al veicolo di proseguire la corsa. Purtroppo però dei tre soltanto uno è stato acciuffato, un romeno di 24 anni che aveva anche estratto una pistola ma, grazie al sangue freddo dei militari, non è nato un conflitto a fuoco che avrebbe messo in pericolo anche alcuni abitanti del centro.

L'uomo è stato immediatamente tradotto in caserma per essere ascoltato e denunciato per rapina, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e minaccia aggravata. Il 24enne, dopo una serie di accertamenti, è risultato essere una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. Infatti, tempo fa era già finito nei guai per furto di energia oltre ad altri precedenti penali di competenza della Polizia di Stato.

La 61enne è stata trasportata all'interno dell'ospedale più vicino e giudicata guaribile in circa 30 giorni.

Commenti