Arrestata borseggiatrice slava condannata a 14 anni

È stata beccata una slava con una condanna sulla testa da 14 anni per aver derubato oltre 50 persone per lo più turisti a Venezia, in manette una 26enne

Arrestata borseggiatrice slava condannata a 14 anni

La donna era una borseggiatrice slava condannata a 14 anni ed è stata arrestata dai Carabinieri nel veneziano dopo che si era accodata nuovamente ad alcuni turisti

Il suo modus operandi era molto simile a quello di tante altre borseggiatrici di etnia rom, sceglieva i bersagli più deboli e quelli che magari restavano affascinati dalle bellezze di Venezia. Proprio mentre i turisti si trovavano con la testa alzata per osservare le meraviglie veneziane lei agiva e sottraeva soldi e smartphone. La borseggiatrice era in coppia con un'altra donna, sempre di etnia rom, e insieme stavano aggirandosi per piazza San Marco e Rialto quando sono state raggiunte dai Carabinieri in borghese che erano lì proprio per controllare che non avvenissero spiacevoli inconvenienti ai turisti. Venezia, riferisce il Venezia Today, durante il periodo delle festività si riempie di turisti tanto che vengono mandati militari in borghese per riuscire a contrastare questi piccoli e antipatici furtarelli.

Lori Halilovic, questo il nome della 26enne, è stata quindi fermata dai Carabinieri. Una volta che la donna ha fornito i suoi documenti, da controlli successivi, è risultata essere condannata a 14 anni di reclusione. È stata quindi scortata all'interno del carcere femminile.

Commenti