"Agivir Culture", la pellicola anti Covid per i musei

Per la sicurezza dei musei arriva Agivir Culture, la membrana contro il Covid che protegge i visitatori. Sgarbi: "Un atto di prevenzione per la sicurezza di tutti"

Visitare un museo in completa sicurezza ai tempi del coronavirus. Ora è possibile grazie ad "Agivir Culture", una pellicola in grado di proteggere dalla diffusione di batteri e virus, tra cui anche il Covid-19. Si tratta di una membrana adesiva riposizionabile, dalla durata garantita oltre tre anni, trattata con particelle d'argento, grazie alla quale entrare al Mart di Rovereto, e negli altri musei che la adotteranno, non sarà mai stato così sicuro. Agivir Culture, prodotta in Francia e commercializzata dall'azienda italiana di Reggio Emilia GLAB, ha ottenuto la certificazione come prodotto antivirale e antibatterico.

Ma la pellicola anti Covid potrebbe rivoluzionare il modo di fruire i luoghi pubblici in completa sicurezza. Agivir Culture, permettendo di sanificare gli ambienti senza ulteriore intervento umano, si presta all'uso anche in altri ambiti. Per rivestire banchi, cattedre e strumenti di laboratorio nelle scuole, ma potrebbe semplificare le procedure di igienizzazione anche nel campo dei trasporti, della ristorazione, delle palestre, della montagna, nelle funivie o nelle baite, e in tutti quegli spazi e superfici comuni dove il virus si può trasmettere.

Ma per le sue particolari caratteristiche la membrana anti Covid si adatta soprattutto alle esigenze dei musei. I musei rappresentano in modo emblematico il simbolo della promiscuità e del turnover dei visitatori. Le entrate contigentate non esonerano, però, dlla sanificazione continua che diventa impossibile da gestire. Corrimani, sedute, biglietterie, workshop, ascensori sono tutti veicoli di trasmissioni di virus e batteri. Ed qui che la membrana Agivir Culture può essere strategica: protettiva 24 ore su 24 per 3 anni consecutivi rende questi ambienti e supporti perennemente igienizzati. Con un rispario non indifferente anche in termini di personale e prodotti sanificanti.

"Un atto di prevenzione essenziale per la sicurezza dei visitatori dei musei che, in questo modo e con gli strumenti già in uso permette ai musei di riaprire senza alcun problema", dichiara il deputato e presidente del Mart di Rovereto Vittorio Sgarbi, "stiamo già impiegando Agivir Culture al Mart di Rovereto".L'utilizzo è la diffusione di Agivir Culture sarà al centro della conferenza stampa presso la Sala Stampa della Camera dei deputati, trasmessa in streaming anche sulla webtv e sulla pagina Facebook della Camera dei deputati. Durante l'incontro in programma per lunedì 30 novembre, Vittorio Sgarbi insieme a un team di esperti illustreranno le caratteristiche tecniche della pellicola auto-sanificante in grado di rivoluzionare il nostro modo di fruire i luoghi pubblici in tempo di pandemia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Mariottoilritorno

Ven, 27/11/2020 - 14:38

tanto sono chiusi e chissà quand riapriranno, come palestre, piscine ecc.

Divoll

Ven, 27/11/2020 - 16:04

Un modo per distruggere la capacita' di costruire immunita' nelle persone. Quando tutto sara' sanificato, si morira' alla prima occasione di qualunque cosa (previe vaccinazioni per qualunque cosa) perche' l'organismo non si sara' creato alcuna difesa.