Ascolta Radio Maria a tutto volume: minacce e botte dal vicino di casa

L'85enne, sorda, era diventata l'incubo di una palazzina a Vicenza. Un vicino esasperato ha aggredito e minacciato la donna e il figlio. Ora potrebbe rispondere delle accuse

Ascolta Radio Maria a tutto volume: minacce e botte dal vicino di casa

A causa dei suoi problemi di udito, era diventata l'incubo di tutti i vicini di casa. Si alzava presto la mattina e fin dalle prime luci dell'alba era solita ascoltare Radio Maria. A tutto volume.

Così quella dolce vecchina 85enne di Vicenza ha inziato a far innervosire tutta la palazzina. Soprattutto in estate, quando le finestre del suo appartamento restavano aperte tutto il giorno e i vicini potevano "partecipare" alla messa alla radio.

Una situazione al limite per i residenti che hanno cercato di prendere provvedimenti. Dopo le numerose lamentele, il figlio della donna ha comprato alla madre un apparecchio per l'udito, ma la pensionata non ha mai perso l'abitudine di alzare al massimo il volume.

Un giorno, non riuscendo più a sopportare la situazione, uno dei condomini ha aggredito il figlio dell'85enne, spintonandolo contro il muro e colpendolo con un pugno. Come riporta il Corriere, l'uomo avrebbe anche minacciato la donna e il figlio: "Darò fuoco alla casa, alla radio, alla tv".

Ora la procura ha chiuso le indagini preliminari e l'uomo potrebbe rispondere delle accuse in un Aula di tribunale.

Commenti