Assaltano un caveau armati di kalashnikov: paura nel Vercellese

I malviventi si sono presentati con un camion, dal quale hanno scaricato la ruspa con cui volevano demolire il muro di cinta e raggiungere il caveau

Assaltano un caveau armati di kalashnikov: paura nel Vercellese

Un vero e proprio assalto notturno alla sede della Fidelitas di Quinto ne vercellese. Un commando formato da almeno dieci persone ha tentato di accedere al caveau della filiale dove è custodita una ingente somma di denaro. Un piano davvero da film: i malviventi, infatti, si sono presentati con un camion, dal quale hanno scaricato una ruspa con cui volevano demolire il muro di cinta e raggiungere il caveau. Ma a dare l'allarme ai carabinieri, secondo le prime informazioni raccolte, sarebbe stato un vigilante dell'istituto Fidelitas, dipendente della sede dove è avvenuta la tentata rapina. C’è stato un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine arrivate immediatamente sul posto, la banda, armata di kalashnikov, ha risposto al fuoco sparando in aria diversi colpi e incendiando diverse auto per guadagnarsi la fuga dopo essere stati sorpresi dai carabinieri di Vercelli mentre tentavano di mettere a segno il colpo al caveau.

Commenti