AstroSamantha pronta a tornare a casa. "Un sogno? Arrivare su Marte"

L'italiana partirà a maggio per la Terra. Soddisfatta del lavoro sulla Stazione spaziale e con la voglia di tornare nello spazio

AstroSamantha pronta a tornare a casa. "Un sogno? Arrivare su Marte"

Il viaggio di ritorno, che la porterà di nuovo sulla Terra, è previsto per maggio, con la conclusione di sei mesi trascorsi nella Stazione spaziale internazionale. L'italiana Samantha Cristoforetti, capitano dell'Aeronautica italiana e astronauta dell'Esa, smetterà di fluttuare sulla Iss per tornare a casa. E intanto a Repubblica racconta la sua esperienza e i suoi sogni.

"Non mi dispiacerebbe restare qui, mi sono ben adattata, c'è sempre tanto da scoprire". Un desiderio destinato a infrangersi quando dovrà infilarsi di nuovo la tuta spaziale, ma che non guasta il ricordo di mesi importanti, di cui ricorda soprattutto "il giorno del lancio e dell'arrivo", quelli più intensi emotivamente.

Se il mondo della sua missione ha visto soprattutto le foto scattate alla terra da lassù, l'impegno della Cristoforetti era però soprattutto scientifico. Un lavoro che, dice, "è assolutamente positivo" nei risultati. Gli esperimenti italiani "sono andati tutti benissimo, nonostante un paio avessero avuto uno sfortuna iniziale". Ma poi saranno gli scienziati a tirare le conclusioni.

Paura di tornare, Samantha non ne ha. E qualche desiderio sì: "Una doccia calda, uno degli ultimi piaceri che mi sono concessa prima di partire". E soprattutto nuovi traguardi. Marte? "Difficile, ma non mettiamo limiti. Spero di tornare nello spazio".

Commenti