Auto, cambiano le regole sui seggiolini per i bimbi

Dal 2017 multe salatissime per chi non le rispetta

Auto, cambiano le regole sui seggiolini per i bimbi

Occhio alle nuove regole sui seggiolini in auto. Dal 2017 multe salatissime per chi non le rispetta. La nuova norma prevede che "i bambini di statura inferiore a 1,25m (e non più 1,50m) devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti".

I bimbi dovranno obbligatoriamente essere protetti da "un rialzo con schienale che consente una migliore disposizione della cintura sulle spalle del bambino". Le novità però non finiscono qui. Infatti dall'estate del 2017 scatterà la seconda fase che questa volta riguarda tutti i bambini che superano i 100 cm di altezza. Di fatto non sarà autorizzata la vendita di seggiolini senza schienale. Inoltre non sarà obbligatorio il sistema Isofix per bimbi da 1 metro a 1 metro e mezzo di statura lasciando liberi i genitori nella scelta delle modalità di installazione.

Chi non farà uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini sarà soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 80 euro a 323 euro. E chi, pur facendo uso dei dispositivi di ritenuta, ne altera od ostacola il normale funzionamento sarà assoggettabile alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 40 euro a 162 euro.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti