Alto Adige, un'auto sulla folla: 28enne ubriaco uccide 6 turisti

Undici le persone rimaste ferite nel tragico impatto. La vettura ha investito il gruppo che si trovava sul bordo della strada

Questa notte un’auto ha travolto una folla di 17 persone, tutte tedesche. Sei sarebbero i morti e undici i feriti, di cui tre in gravi condizioni. Il tragico impatto è avvenuto verso l’1,15 di questa notte, tra sabato 4 e domenica 5 gennaio, a Lutago, poco lontano da Brunico, in Valle Aurina, in Alto adige. Un’auto che proseguiva ad alta velocità ha investito il gruppo di turisti che si trovavano a bordo della strada, vicino a un bus turistico, dal quale erano appena scesi per raggiungere a piedi l'hotel che li ospita.

L'auto guidata da un 28enne

I morti avrebbero tutti un'età compresa tra i 20 e i 25 anni. Tra i feriti due ragazzi altoatesini. Il guidatore, a bordo di una vettura sportiva, sarebbe un ragazzo di 28 anni originario di Chienes e avrebbe avuto nel sangue un tasso alcolemico molto elevato, di oltre quattro volte superiore alla norma. L'investitore è stato portato in ospedale per accertamenti ed è stato arrestato per omicidio e lesioni stradale. Le vittime, secondo quanto ricostruito, avevano passato la serata in discoteca ed erano appena scesi dal pulmann a Lutago per raggiungere a piedi l'albergo, quando sono stati improvvisamente travolti dall'auto.

160 i soccorritori giunti sul luogo

Le autorità hanno subito attivato il livello di allerta 5: 160 è il numero di soccorritori intervenuti sul luogo della tragedia, tra i quali diverse squadre di vigili del fuoco e molte ambulanze e automediche. Sul posto anche il sindaco, Helmut Klammer. Secondo le prime informazioni pervenute, sei persone sarebbero morte sul colpo. Tra i tre feriti gravi ci sarebbe anche una donna che è stata trasportata in elisoccorso alla clinica universitaria di Innsbruck, in Austria. Si è infatti alzato in volo anche l'elisoccorso dell'Aiut Alpin Dolomites, dotato di visori notturni. .

La Lega: "I pirati vadano in galera"

"Stavamo ancora piangendo la tragedia di Camilla e Gaia, falciate da un ragazzo che aveva bevuto oltre il limite, e quella di Sara, travolta da un clandestino marocchino che doveva essere espulso da mesi e intanto guidava ubriaco e drogato", ha detto il senatore della Lega Roberto Calderoli, "E adesso questa devastante tragedia, sei giovani uccisi da un altro ragazzo che guidava sotto effetto di alcool”. Calderoli ha poi voluto sottolineare che “nelle ultime settimane abbiamo avuto sentenze che aprono alla coltivazione della cannabis, ma la realtà ci dice che tutti questi incidenti, ma aggiungerei anche nella movida notturna le risse con accoltellamenti e gli stupri, derivano sempre dall’abuso di alcool e droghe leggere”. Ha poi detto che l’umico modo per cercare di fermare queste morti, è quello di bloccare a monte gli abusi di droghe e alcol. Maggiori controlli quindi e provvedimenti adeguati. Ha inoltre evidenziato che il discorso va allargato all’educazione dei ragazzi nella famiglia e alla loro formazione nelle strutture scolastiche.

Grimoldi: "Le leggi vanno applicate"

Dura reazione anche quella dell'On.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e componente della commissione Esteri della Camera:"Mi domando a cosa sia servita una legge severa per l’omicidio stradale se poi, come dimostrano tutti i casi recenti, nessuno dei pirati della strada che guidava sotto effetto di alcool e droghe va in galera, nemmeno per un giorno, e se tanto poi tra sconti e rito abbreviato se la cavano con una condanna di pochi anni a fronte di vite spezzate". Grimoldi ha poi sottolineato che leggi servono se vengono applicate dai magistrati, altrimenti non servono a nulla. Grimoldi ha poi sottolineato che leggi servono se vengono applicate dai magistrati, altrimenti non servono a nulla. Ha poi aggiunto: "Se questi pirati fossero in carcere la sera stessa dell’incidente e ci restassero a lungo, come previsto dalla legge, forse tanti idioti prima di mettersi al volante da ubriachi ci penserebbero due volte e si salverebbero tante giovani vite".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ruggerobarretti

Dom, 05/01/2020 - 10:20

E' uno degli esempi di possibile criminale della strada che aveva prospettato Dordolio commentando il caso Genovese. Credo sia lampante la differenza.

Epietro

Dom, 05/01/2020 - 10:36

Avete vergogna a citare nome e cognome dell'investitore? Mi sembra che per Genovese non ci sia stata tutta questa attenzione. Forse in Alto Adige si è più riservati?

Caiofabius

Dom, 05/01/2020 - 10:46

E ancora non si “vuole fermare questa strage “ che cosa aspettiamo che questi sciagurati ci ammazzino tutti per poi uscire di galera ( se ci vanno ) dopo due anni ??? Questi non sono incidenti casuali , sono il risultato del lassismo incapace della politica , del buonismo vomitevole , del “ volemose bene “ ciao frate’ come te butta ? Se se tanto con un buon Avvocato esco in due giorni ! Sarebbe veramente ora di finirla con queste stronzate! Si devono fare controlli a campione serrati . I controlli di velocità ogni km ,! e se ti becco alla guida in queste condizioni, via la macchina e via la patente per 10 anni con una multa che te lo fa ricordare per un bel pezzo... e se ti ripesco vai direttamente in galera per un bel po’.... Solo così la educhi questa gente, visto che non sono stati educati da chi doveva e scaricarti sulle spalle della società !

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 05/01/2020 - 11:02

cosa aspettano a metter l'ergastolo per questi reati. altri 6 innocenti hanno perso la vita perché un delinquente guida ubriaco.

Makatea

Dom, 05/01/2020 - 11:17

In Svizzera se oltrepassi di 40 km/h il limite di velocità sei considerato “pirata della strada” e vai di default sotto processo. Poi anche se sfori di poco la multa è talmente salata (lì va in base al reddito) che ti passa la voglia. Poi ci sono i controlli molto capillari. Da noi chi vede la polizia? Gli autovelox non sono segnalati e devi quindi stare molto attento. Quando gli svizzeri vengono da noi si divertono perché sanno che essere presi è rarissimo. Devi proprio essere sfigato.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 05/01/2020 - 11:24

L'assicurazione non dovrebbe pagare per gli alcoolisti. Chissà da quando tempo tutti questi ubriaconi hanno viaggiato belli sbronzi, solo che gli è sempre andata bene.

DRAGONI

Dom, 05/01/2020 - 11:33

SI RIPETE IN GRADE IL DELITTO DELLE DUE POVERE RAGAZZINE DI CORSO FRANCIA A ROMA. IN GALERE A VITA.

cabass

Dom, 05/01/2020 - 11:37

Concordo con chi fa notare che Pietro Genovese è stato subito messo alla gogna, mentre quest’altro, che ha fatto la stessa identica cosa e persino coinvolgendo più persone, non viene nemmeno nominato...

aldoroma

Dom, 05/01/2020 - 11:46

In galera a vita

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 11:48

Per voi è una notizia di secondaria importanza ?

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 11:57

Caiofabius hai ragione da vendere. Viviamo il frutto del giustificazionismo di tutto (è colpa della società) e del lassismo come regola di vita, iniziato nel ‘68 e ormai dominante nella nostra società. Quella che un tempo si chiamava buona educazione, oggi viene fatta coincidere con “metodi fascisti” dal politicamente corretto. Non bisogna mai punire ma comprendere, giustificare e aiutare. La nostra giustizia protegge i criminali più delle vittime stesse. Questi poveri ragazzi uccisi sono vittime del nostro tempo.

dare 54

Dom, 05/01/2020 - 12:36

Tutti gli incidenti derivano da una catena di eventi, che ne costituiscono concause. Non basta un tasso alcolemico del guidatore (forse) elevato. Va aggiunta una velocità (forse) elevata. Così si può andare fuori strada o peggio. Ora aggiungiamo un gruppo di ragazzi. Non basta. Aggiungiamo una notte notte fonda. Non basta. Aggiungiamo che i ragazzi "... avevano passato la serata in discoteca ed erano appena scesi dal pulmann (...) per raggiungere a piedi l'albergo". La catena si chiude quando l'auto incontra il gruppo di ragazzi. Ci siamo. E' l'auto che è uscita di strada e li ha colpiti, o sono i ragazzi che si trovavano dentro la carreggiata e sono stati investiti? Se è vero che il pedone è sempre l'elemento debole, e che la Velocità è quasi sempre la concausa principale, è pur vero che ogni moneta ha due facce. E i dadi del destino molte di più!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 05/01/2020 - 12:37

x ruggerobarretti: "...lampante la differenza", in effetti, secondo il tuo cervellino contorto, potresti anche aver ragione: l'alcool la fa comunque da padrone, ma i ragazzi sono stati prudenti nel scendere dal pullman dalla parte "giusta"..... è questa la non "similitudine"?

cuoco

Dom, 05/01/2020 - 12:45

Calderoli non perde occasione per rendersi ridicolo. L'alcol è una droga che aliena, la cannabis il contrario. Ci sono un'infinità di droghe ognuna con effetti diversi. L'alcol è tra le peggiori (intendo ovviamente gli abusi) e normalmente venduta e pubblicizzata ovunque. I fieri padani ne fanno motivo d'orgoglio di bere alcol e i veneti è noto sono grandi ubriconi. Equipararli ai consumatori di cannabis è un offesa al buonsenso

maorichief

Dom, 05/01/2020 - 12:47

Questo è il risultato della riduzione e del pessimo impiego degli appartenenti alle forze dell'ordine. Da anni non vedo più posti di controllo lungo le strade statali.

releone13

Dom, 05/01/2020 - 13:02

Strano non è un terrorista ma un altoatesino.... Ma noi italiani siamo così bravi, ligi alle regole..... Stranissimo

orionebello

Dom, 05/01/2020 - 13:11

Avrei specificato italiano dato che quando è uno straniero ne viene sottolineata la nazionalità soprattutto se africano

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 05/01/2020 - 13:12

@Caiofabius 10:46...Concordo!

hectorre

Dom, 05/01/2020 - 13:25

potrebbe essere la nuova forma di omicidio premeditato!!!....bevo una bottiglia di vodka e poi metto sotto la persona che voglio uccidere....arresti domiciliari e dopo pochi mesi sono libero!!!.....serve una legge seria....se ad un controllo si superano i limiti consentiti, ritiro della patente per 5 anni.....se si causa la morte di qualcuno, 10 anni di galera a salire in base alla gravità ....per l’incidente di ieri, ergastolo.

Gianca59

Dom, 05/01/2020 - 13:33

@Caiofabius: ha perfettamente ragione, bisogna applicare il pugno di ferro con questi imbecilli che bevono non si sa perché !

Federico Secondo

Dom, 05/01/2020 - 14:08

L'alcool è una droga pesante che ammazza le persone, provoca dipendenza ed è alla base di queste continue stragi. andrebbe messo al bando ma tutte le forze politiche fanno finta di niente oppure criminalizzano la cannabis, per spostare l'attenzione, che è come la pagliuzza rispetto al trave.

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Dom, 05/01/2020 - 14:13

Lucio Flaiano. Dante Alighieri "Le leggi son, ma chi pon mano a elle?". Magistrati di manica larga (eufemismo)? Magistrati comprensivi, specie con gli immigrati? Magistrati che magari interpretano, quasi sempre riduttivamente, le leggi penali? In Italia, per fortuna, magistrati siffatti non esistono. Da noi la legge si applica con il massimo rigore verso tutti perché i magistrati italiani sono sempre super partes.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Dom, 05/01/2020 - 15:19

Probabilmente il tizio aveva piu' grappa che sangue nelle vene, come e' normale aspettarsi da quelle parti, dove, se ordini un caffe' non corretto ti guardano storto. Adesso continuiamo pure a lanciare strali verso la cannabis , dai Salvini , forza!

Marcnic

Dom, 05/01/2020 - 15:28

Ancora una volta è colpa degli immigrati!

adal46

Dom, 05/01/2020 - 15:38

Se su un percorso così, senza praticamente curve, uno riesce a falciare oltre 17 persone facendo una strage, questi merita il ritiro di qualunque titolo di guida per decenni oltre che fare un bel pò di galera.

Yossi0

Dom, 05/01/2020 - 15:47

tra poco, i suoi avvocati e i ben noti buonisti ci racconteranno che piange e si dispera e che ci vuole rispetto anche per lui ...

scurzone

Dom, 05/01/2020 - 16:20

Quanta boria e animalesca volontà nei vostri commenti! Ergastolo, in tanti hanno urlato! Non vi è bastato una legge che criminalizza chi viaggia in auto, ma volete di piu'. Ergastolo per chi investe a morte una persona! Pensate un po'. Ma quando scrivete, controllate che la mano sia connessa al cervello? E allora a chi uccide volontariamente il proprio figlio cosa dovrebbero fare? Già la legge sull'omicidio stradale, oltre che inutile, è di per sé una mostruosità giuridica, ma voi volete fare peggio! L'importante è che capiti agli altri, ma a i propri figli o a se stessi.

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 16:36

Rinchiuderlo e buttare la chiave

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 16:41

Federico 2o non al bando l’alcool, puoi bere a casa tua. Io ho bevuto molto in passato ma a casa e poi andavo a dormire mai a guidare. Semplicemente bastrebbe togliere la patente A VITA a chi viene colto sopra ai limiti anche di poco, sequestro A VITA della macchina e multa di 30’000 euro oppure lavori sociali per 1 anno. Difficile? Forse, ma allora si preferisce centinaia che vittime innocenti ci rimettano la vita.

ruggerobarretti

Dom, 05/01/2020 - 16:46

visto che uno mi tira in ballo, non posso non fargli notare che mai scelta di suo nick fu' più appropriata. Poi parlerebbe del mio cervellino un cretino del genere??? Ora in effetti mi accorgo di aver commesso un errore nel mio commento: mi sono basato sulle poche generiche righe scritte dall' articolista. " sembrerebbe avere tasso alcolico alle stelle...viaggiava a folle velocità ". Quando si avranno a disposizione elementi più circostanziati potrò formulare meglio il mio giudizio. Per il momento faccio mie le considerazioni di scurzone sull' omicidio stradale. Però mi viene anche un dubbio: ma questi giovani tedeschi, anche loro notoriamente beoni, di ritorno da una discoteca erano in retti sensi??? E non è che magari l' allegra comitiva stazionava bella tranquilla nel bel mezzo della strada??? Credo che sia comunque un dubbio lecito.

ruggerobarretti

Dom, 05/01/2020 - 16:56

cuoco " l' alcool aliena, la cannabis fa il contrario". mi può spiegare gli effetti salutari del THC sul cervello umano?? Aumenta quindi l' attenzione e la concentrazione tanto per dirne un paio che mi vengono in mente?? Io ho avuto in passato altre percezioni.

tiromancino

Dom, 05/01/2020 - 17:16

Questa persona è sicuramente un ubriacone seriale, forse già segnalato

ruggerobarretti

Dom, 05/01/2020 - 17:22

edo1969: da quello che scrivi, tu comunque consumi alcol, diciamo birra/ vino e lo fai solo a casa tua, poi vai a dormire. Quindi mai una cena fuori, mai un banchetto nuziale, un pranzo per il battesimo/ comunione/ cresima di un tuo congiunto, mai un pranzo/ cena aziendale??? O magari nel caso ti servi di un autista o ti sposti con i mezzi pubblici?? Io senza ipocrisia ad eventi del genere partecipo, ed insieme al mangiare ci abbino anche un paio di bicchieri di buon vino, magari anche tre. Vero è che poi difficilmente mi rimetto subito al volante, ma è facile che il lieve superamento che tu dici si verifichi lo stesso. In 35 anni di guida, a suon di 50 mila km l' anno, non ho mai provocato un incidente uno. Questione di culo forse. O di attenzione magari. Hai mai visto sorpassare sui dossi, in curva, sulle doppie strisce, in galleria, mentre sopraggiungono altri veicoli, parlo ovviamente di strade ordinarie a due corsie?? O magari conducenti che ondeggiano accecati dal telefonino, guidatori che ti tagliano la strada quando sei in sorpasso a 130 in autostrada, gente ( camionisti soprattutto) che con scarsa visibilità o con la neve viaggia a velocità non consone?? Io si, lo sai quanti ne ho incontrati di questi soggetti?? Pensi che tutti guidino così perché anche se di poco hanno superato il limite alcolemico o perché sono fatti di varie sostanze psicotrope?? Io non credo proprio, penso che buona parte dia sobria.

astarte

Dom, 05/01/2020 - 17:42

Alleluja, cercando bene ecco che la notizia si trova, rifilata in un angolo secondario. Già, non era musulmano, non era immigrato, non era nero, non era neanche figlio di padre famoso, non vale quasi la pena di parlarne. In ogni caso ricordiamoci bene che da noi non c'è la cultura di guidare sobri: in Inghilterra se si vuole bere si va e si torna in taxi, non ci si sogna di prendere la macchina. Da noi tutti i ragazzotti che escono in auto al sabato sera davvero danno da bere ai genitori di... non voler bere??

venco

Dom, 05/01/2020 - 17:42

Radicali: nessuno tocchi caino, cioe si puo delinquere a volontà che poi non si punisce ma si "recupera"

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 18:12

ruggerobarretti 16:46 scrivi solo un mucchio di idiozie, adesso sarebbe colpa di quelli che hanno attraversato che secondo te stazionavano in mezzo alla strada? ed erano “notoriamente beoni”? ma perchè li conoscevi? guarda che SEMMAI, bere e rientrare col pulman è segno d’intelligenza e di civiltà. Tu e scurzone siete due palesi decerebrati. Si tratta di strage dai non scherziamo. Meriterebbe almeno 20 anni ma purtroppo non li farà.

edo1969

Dom, 05/01/2020 - 18:17

ruggerobarretti, scurzone, voi giustificate, giustificate, giustificate... cercate il pelo nell’uovo, il dubbio, l’elemento che scagiona l’assassino. Ma chi guida in quelle condizioni a quella velocità, trasforma l’auto in una pistola e gioca alla roulette russa con la vita delgi altri. Ma voi fate i pignolini, cercate i dettagli. Ma fatela finita, cervelli da gallina ignoranti.

uberalles

Dom, 05/01/2020 - 18:19

xscurzone: le auguro che non capiti ai "suoi" figli di essere la parte lesa, definitivamente come in questo caso... Comunque vorrei vedere il "suo" perdono per il guidatore ubriaco o drogato...Saluti.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 05/01/2020 - 18:20

@Epietro-Dom, 05/01/2020 - 10:36. Il "signore" in questione si chiama Stefan Lechner, ha 27 anni ed è di Chienes. Basta leggere altre testate giornalistiche.

ziobeppe1951

Dom, 05/01/2020 - 18:24

releone..da tastiera....questa gentaglia vota come te..libera droga in libero Stato

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 05/01/2020 - 18:34

L'investitore è Stephan Lechner, 27 anni.

PieroBrutto

Dom, 05/01/2020 - 18:37

Le località "Lutago, Brunico, Valle Aurina" non esistono. Questi nomi sono stati inventati 100 anni fa per rubare quella parte dell'Austria che si chiama "Süd-Tirol". Vi prego di non pubblicare altre falsificazioni.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 05/01/2020 - 18:55

x ruggerobarretti: dall'alto della pianta da dove, con distacco, guardo il mondo ....confermo.

hectorre

Dom, 05/01/2020 - 19:05

scurzone..tu il cervello te lo sei bevuto!!!....tasso alcolico 4 volte superiore, velocità folle, 6 MORTI e 11 FERITI, di cui 3 GRAVI.......tu cosa proponi???....ritiro della patente e arresti domiciliari???....un buffetto al guidatore???......se bevi o ti droghi, sei responsabile di quel che combini...questo idi0ta ha fatto una strage!!!!!.....e per chi ammazza un figlio???.....beh, per quanto mi riguarda dovrebbe finire sulla sedia elettrica, purtroppo parlare di pena di morte non è politicamente corretto(peccato) quindi dovrebbe marcire in galera...certezza della pena, senza sconti o permessi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 05/01/2020 - 19:45

Era un ubriacone, ma se avesse investito un gruppo dell'anpi sarebbe stato definito un fascista.

tiromancino

Dom, 05/01/2020 - 20:07

Forse sarò cinico,ma una domanda bisognerà farsela: chi pagherà i danni,fisici e morali? Se ne farà carico sicuramente lo stato italiano, purtroppo

Ritratto di De-fense

De-fense

Dom, 05/01/2020 - 20:17

E adesso riscriviamo tutti i commenti fatti per le ragazze romane. Allora: si ma era verde, no, era rosso, erano sulle strisce, erano fuori dalle strisce,.... questo aveva un tasso alcolemico di solo 0,5 superiore al figlio del regista.... ma come siamo ridicoli

ruggerobarretti

Dom, 05/01/2020 - 20:44

Edo1969: io non ti ho insultato, tu si e la cosa ti qualifica. Concordo con scurzone sul reato di omicidio stradale e l' ho spiegato in altre situazioni il perche'. Dubito poi che tu riesca a comprendere ciò che viene scritto: io non ho giustificato proprio nessuno. Ho solo sostenuto che tra questo caso e quello di Genovese sembrerebbe esserci una differenza sostanziale. In via del tutto ipotetica, perché l' articolo è abbastanza sommario. In via ipotetica ho avanzato il dubbio, credo lecito, che magari questa comitiva potesse stare in mezzo alla strada. Che non vuol dire " è colpa loro", è una semplice osservazione, perché ciò accade, hai voglia se accade. Ho fatto riferimento ai beoni, perché qualcuno come te, ha tirato in ballo la presunta abitudini delle genti del nord Italia ad alzare il gomito. Nella leggenda popolare e non solo, i germanici non sono certo da meno. Un consiglio: se vuoi interagire con me, modera i termini.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 05/01/2020 - 20:45

Peter Häßlich, 18:37. Perché traduce il suo nome?

gianni59

Dom, 05/01/2020 - 21:00

notizia data "di nascosto" e Salvini & co. non parlano di Altoatesino e alcol, ma ci affiancano subito marocchino e cannabis...vergogna

gianni59

Dom, 05/01/2020 - 21:02

Grimoldi cos'è, un grande avvocato? i giudici APPLICANO le leggi, se a lui sembrano inique le faccia cambiare. Un giudice se non ha appoggi legali NON può fare di testa sua.

Ritratto di faman

faman

Dom, 05/01/2020 - 22:06

do-ut-des-Dom, 05/01/2020 - 11:24: non mi sembra una buona idea, se poi l'investitore non paga o non può pagare chi risarcisce le povere vittime?

Ritratto di faman

faman

Dom, 05/01/2020 - 22:16

PieroBrutto-Dom, 05/01/2020 - 18:37: lasciamo perdere queste considerazioni anacronistiche. Cosa dovremmo dire, che Slovenia e Croazia ci hanno rubato l'Istria e la Venezia Giulia? Con queste assurde rivendicazioni si avvierebbe una conflittualità senza fine.

ST6

Dom, 05/01/2020 - 22:41

On.Paolo Grimoldi, lei di domanda: ma se non lo sa lei che sta in Parlamento a farle le leggi applicate, chicazzo dovrebbe saperlo? Idiota.

ST6

Dom, 05/01/2020 - 22:42

Forza tirate fuori nome vognome e credo politico, e alla svelta. Buffoni

ST6

Dom, 05/01/2020 - 22:44

Stephan Lechner, 27 anni, di Chienes. Come mai non lo pubblicate? Il papà è amichetto vostro???

astarte

Dom, 05/01/2020 - 22:52

@PieroBrutto, forse dopo cento anni sarebbe intelligente considerarsi italiani, oppure rinunciare ai fondi speciali che l'Italia che vi tanto schifo generosamente elargisce. Se avete memoria dei torti subiti con l'italianizzazione forzata, quello era il fascismo di cui oggi tanti hanno nostalgia, ma se Dio vuole non è certo l'Italia di oggi, perlomeno non ancora; e il bilinguismo dà una marcia in più a tutti quelli che hanno il cervello per capirlo. Sentire certi ragazzotti ignoranti che si rifiutano di parlare in italiano o fanno finta di non capirlo mi fa vomitare, li spedirei tutti in Austria a farsi trattare da terroni.

ST6

Dom, 05/01/2020 - 22:55

Un operaio 27enne alla guida di una Audi TT uccide sul colpo 6 persone e ne ferisce altre 11. Adesso vediamo i soloni che dicono...

PieroBrutto

Dom, 05/01/2020 - 23:24

Sono un amico dell'Italia ed ammiro il patriotismo italiano. Ma quello che è stato rubato deve venire restituito.

salmodiante

Lun, 06/01/2020 - 09:02

Omicidio plurimo stradale comporta una pena di 18 ANNI DI DETENZIONE!!!! Lo sconto di pena si può avere con il patteggiamento (?), sconto di 45 gg a semestre per buona condotta(? esiste da 20 anni) e affidamento ai servizi sociali a metà pena. PUBBLICITA' alla norma? ZERO! Abbiamo ancora gente in buona fede che commenta dicendo che in fondo due bicchieri di vino sono nulla! Ma se fai un omicidio stradale equivalgono ad almeno il doppio del tasso alcolemico consentito e non scampi! Aspettiamo il solito teatrino di commenti ironici.

ruggerobarretti

Lun, 06/01/2020 - 10:22

Salmodiante: non è questione di buona fede, ma, visto l' esempio che fai, di logica. Se fai un frontale con uno che da sobrio azzarda un sorpasso in galleria, con doppia striscia continua, ci rimane secco e tu invece sei fortunato, ma hai la sfortuna dello 0,7/0.8 di alcool, non puoi essere considerato tu l' omicida.

scurzone

Lun, 06/01/2020 - 10:51

uberalles: io sono un mite, non mi scaglierei mai su chi malauguratamente investisse un mio familiare. E' da decerebrati farlo, non il contrario. Fate voi: una società la si giudica da come tratta chi sbaglia e pondera le pene. Non perdonerei mai, ad esempio, chi spara ad un mio familiare: è un'altra cosa, ovviamente.

salmodiante

Lun, 06/01/2020 - 16:08

ruggerobarretti: sei morti e non so quanti feriti e si fa ancora disinformazione su una norma di Stato che non concede attenuanti. Ci siamo reciprocamente pacatamente confrontati sul medesimo argomento, ma il caso di frontale da Lei prospettato espone comunque il conducente con tasso alcolimetrico alto ad un processo penale e a forti sospetti di guida pericolosa che possono aver influenzato la dinamica del sinistro. Non esistono telecamere dappertutto per documentare la sequenza degli eventi e anche quando esistono un procedimento penale di cinque anni per omicidio costa centinaia di migliaia di euro di avvocato e di perito di parte. Detto da automobilista e da tecnico della materia.

edo1969

Lun, 06/01/2020 - 18:03

ruggero barretti, ma chi se ne frega d’interagire con te. Anche tu hai dato del cxxxxxo a qualcuno in un commento. Capisco che questo ragazzo starà malissimo tutta la vita, ma doveva pensarci prima, con 7 morti la colpa è 1000% sua dai non raccontiamoci storie. È omicidio plurimo, punto. Lo dice la legge, e per fortuna che c’è.

ruggerobarretti

Lun, 06/01/2020 - 19:19

Salmodiante, piano piano stiamo convergendo verso il nodo cruciale e mi fa piacere che lo abbia intuito grazie ad un esempio, uno dei tanti che si possono fare, sui paradossi di questa norma. Io personalmente, mi può credere o meno, per me non cambia nulla, mi metto al volante cercando di essere sempre attento e concentrato, non sono un ipocrita però e non dirò mai di non aver mai guidato dopo aver bevuto o di non aver mai infranto i limiti di velocità. Nel primo caso cerco di essere ancora più attento, nel secondo sempre con coscienza ed in base al tipo di strade e delle condizioni meteo. Non ho mai fatto una mossa azzardata, di quelle che in altri interventi ho citato e che quotidianamente vedo fare.

ruggerobarretti

Lun, 06/01/2020 - 21:33

Evidentemente quel qualcuno se lo meritava.

edo1969

Mar, 07/01/2020 - 18:15

Sì infatti, proprio come te