Le promesse di Autostrade: "In 8 mesi un ponte nuovo"

Nella conferenza stampa a Genova arrivano le scuse di Autostrade per il ponte crollato: "Profonda tristezza nel cuore"

"Realizzeremo un nuovo ponte. Otto i mesi che, gli studi ci dicono, servono tra demolizione e ricostruzione di una struttura in acciaio meno impattante per la Valpolcevera". L'annuncio arriva da Giovanni Castellucci, ad di Autostrade, che promette di cercare le cause che hanno strappato la vita a 43 persone.

Nella conferenza stampa a Genova arrivano le scuse e le promesse dopo il crollo del viadotto Morandi. "Abbiamo sviluppato un progetto che permette di lavorare in parallelo - dice Castellucci - accelerando i tempi, e ci permetterà in otto mesi di costruire un ponte in acciaio in otto mesi", una opera che sarà simbolo "della velocità con cui la città di Genova" si rialzerà.

È quello che sperano i genovesi, il governo (che ha avviato l'iter per togliere la concessione) e - probabilmente - gli italiani. Il primo intervento della società concessionaria, però, sarà un sostegno alle damiglie delle vittime. "Abbiamo creato un fondo che affineremo col Comune per le modalità di erogazione e che verrà gestito dal Comune di Genova", spiega l'ad. Il quale si dice pronto a "fare tanto per Genova", assicurando che Autostrade è "determinata a farlo con costanza, determinazione e senso di responsabilità". Un'altra immediata decisione presa dalla società è quella di "liberalizzare i pedaggi nel nodo di Genova da Bolzaneto a Voltri a Genova Ovest da lunedì".

In molti in questi giorni hanno criticato la freddezza con cui Autosrade (e i Benetton) avrebbero affrontato il dramma ligure. "Abbiamo profonda tristezza nel cuore e non posso che rivolgere il mio pensiero alle vittime e rivolgere loro a nome di Autostrade e mio personale, il mio cordoglio", prova a mettere una pezza Fabio Cerchiai, presidente di Autostrade per l'italia. "Molte persone hanno perso la vita e altre sono rimaste ferite. Dobbiamo fare, vogliamo fare e faremo quanto nelle nostre disponibilità per alleviare il loro dolore e le sofferenze di Genova". Da Castellucci, invece, arriva un mea culpa: Autostrade - dice - "non è riuscita a far percepire" la propria vicinanza nel dramma del ponte di Genova e di questo "mi scuso". "Abbiamo avuto la sensibilità di aspettare che i soccorritori soccorressero prima di dare comunicazioni ufficiali - spiega - Non era nostra intenzione urtare la suscettibilità di nessuno, ma se lo abbiamo fatto ce ne scusiamo".

Sui motivi che hanno portato al crollo del viadotto Morandi la società non si sbilancia. "Tutte le relazioni che avevamo ci mostravano uno stato di salute buono. Ma questo sarà oggetto di verifiche, perizie e dell'esame della magistratura. Tutti vogliamo sapere cosa è successo", siega Castellucci. Per gli interventi sul pilone crollato non era stata decisa "una procedura di urgenza ma una procedura 'ristretta" perché "il numero di imprese che potevano partecipare non era elevatissimo". Si trattava, spiega Castellucci, di interventi non riguardavano "solo quel pilone" ma anche un altro rimasto in piedi, un "intervento per allungare nel tempo la vita utile dell'opera, come atto di cautela"."I ponti della nostra rete sono sicuri ma ho chiesto un'analisi" approfondita su tutte le strutture "perché è il momento giusto per un eccesso di cautela".

Per quanto riguarda gli interventi che verranno fatti, per ora l'ad non parla di numeri (saranno disponibili da lunedì) ma afferma che sommando gli interventi e gli indennizzi più immediati "si arriva velocemente a mezzo miliardo" di euro. "Ci auguriamo - conclude - che le autorizzazioni possano arrivare velocemente".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

baronemanfredri...

Sab, 18/08/2018 - 17:26

ACCIDENTI COME SI SONO CALATE LE BRAGHE STAI A VEDERE CHE SONO STATE LE MINACCE CONCRETE DI RISARCIMENTI, DI PENALI, DI ESSERE SBATTUTI A CALCI CESSAZIONE DEGLI EFFETTI DEL CONTRATTO ILLEGITTIMO A LORO FAVOREVOLE DI PALESE ACCORDO POLITICO-PERSONALE CHE SONO DIVENTATI TUTTI FRANCESCANI. CHE SIA MERITO DI SALVII E DI MAIO? IPOCRITI FARISEI

parmenide

Sab, 18/08/2018 - 17:27

Questi delinquenti in giacca e cravatta non devono costruire nessun ponte di loro iniziativa, non ne hanno alcun diritto . Lo stato deve provvedere e dacidere con gare trasparenti a chi dare l' appalto ( non certo a loro ).

Anonimo (non verificato)

baronemanfredri...

Sab, 18/08/2018 - 17:27

LA PAROLA CUORE LA CONOSCO SOLO NELLE CANZONI, CONSIDERANDO CHE NON HO IL CUORE PER NIENTE TENERO CON GLI SCIACALLI CAROGNE FARISEI

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 18/08/2018 - 17:31

ricostruiranno certamente, ma la colpa principale è il governo di renzi, che non ha voluto in nessun modo ascoltare gli allarmi! è un fatto questo che verrà poi confermato in tribunale

Anonimo (non verificato)

Gianni11

Sab, 18/08/2018 - 17:32

Toh...hanno visto la malaparata e mo' fanno i finti addolorati? Non facciamoci ingannare come fessi. Revoca concessioni e denuncia per omicidio colposo e corruzione. E cominciamo la rinazionalizzazione dell'infrastrutture e industrie strategiche. Avanti tutta!

un_infiltrato

Sab, 18/08/2018 - 17:33

Le scuse me le ficco non posso dire dove e della volgare allusione che sto facendo mi assumo ogni responsabilità. Questa gentaglia deve andare in galera.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 18/08/2018 - 17:35

Scuse? Adesso? Dopo 42 morti? Ci dovevate pensare prima,i morti non ringraziano né perdonano. Troppo comodo chiudere la stalla quando i buoi sono scappati. Cominciate anche a risarcire le vittime con un congruo anticipo,il saldo lo stabilirà la magistratura. E gli amministratori si dimettano per incompetenza,in attesa della meritata galera per omicidio colposo plurimo. Non so perché ma questo gesto mi puzza tanto di paramento deretano contro la revoca delle concessioni (e quindi di lauti guadagni).

Mokelembembe

Sab, 18/08/2018 - 17:40

Hah... bene ...con tutto il rispetto per quei poveri e sfortunati connazionali...a cui mi associo per esprimere grande dolore....ora con queste scuse,la vita gliela ricuciranno dopo avergliela strappata?

Holmert

Sab, 18/08/2018 - 17:48

Quello che in tutte le chiacchiere che si sono dette, non capisco è quando qualcuno afferma che il ponte sia stato costruito per supportare il peso di tot quintali ed un traffico di tot automezzi. Dopo anni è logico che crollasse ,essendo quadruplicato il peso ed il traffico attuale,dicono. Chiaro il concetto? Secondo alcuni tecnici, un ponte che si costruisce nel pieno della città di Genova è destinato a collassare qualora il traffico aumenti. Ed io che credevo che i ponti si costruissero per durare nel tempo. Allora Morandi operava con le sue costruzioni solo nel presente,senza pensare al futuro? Che ingegnere era uno che non vedeva oltre il suo naso?

Lapecheronza

Sab, 18/08/2018 - 17:55

spiega Castellucci: "I ponti della nostra rete sono sicuri ma ho chiesto un'analisi". I ponti sono sicuri?! Uno assolutamente NO!

killkoms

Sab, 18/08/2018 - 17:57

vediamo cosa sapranno fare!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 18/08/2018 - 17:58

@parmenide:....certamente!...Ora cercano di forzare la mano con tempi(se va bene ci vuole un anno...) e promesse,per tenere il "pallino" ancora nelle loro mani!

papik40

Sab, 18/08/2018 - 18:03

Cari Italiani, carissimi genovesi anche se in ritardo vogliomo chiedere umilmente scusa per quanto accaduto per nostre colpe e siamo veramente addolorati perche' il 15.8 a Cortina lo Champagne che avevamo ordinato a Nizza e' arrivato in ritardo e ce lo hanno servito caldo! Benetton e dirigenti Autostrade

levy

Sab, 18/08/2018 - 18:04

9,5 miliardi ai quali bisogna detrarre i "costi fuori bilancio" per ottenere e mantenere simili concessioni.

polonio210

Sab, 18/08/2018 - 18:04

Ma ieri non avevano detto che il ponte lo ricostruivano in 5 mesi? Oggi, il giorno dopo, i mesi sono diventati 8. Domani è domenica e ci mancherebbe che Autostrade rilasci qualche comunicato, ma lunedì i mesi diventeranno 12 e poi, di giorno in giorno, dove arriveranno? A 5 anni? A 10 anni? Alle calende greche? Praticamente allungare i tempi è la norma, in Italia, quando si deve ricostruire qualcosa, a cominciare dal sisma che rase al suolo Messina nel 1908.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 18/08/2018 - 18:09

Considerata la demolizione come fanno in 8 mesi, lo fanno di cartone?,

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 18/08/2018 - 18:11

Fermo restando che l'inchiesta giudiziaria seguirà il suo corso, e che una volta accertate le responsabilità i responsabili dovranno pagare, rimane l'impellente necessità di ripristinare quanto prima quella viabilità senza la quale si fermerebbe, o quasi, qualsiasi attività economica di una parte importante dell'Italia. Il governo dovrebbe pertanto accettare la sfida, fornire una legge ad hoc per velocizzare tutte le pratiche burocratiche e un team di ingegneri che dovrebbero vigilare su progetto ed esecuzione dei lavori, lasciando a chi paga la facoltà di scegliere chi dovrà realizzare l'opera, scegliendo tra il meglio delle società del settore in campo mondiale. Non c'è un minuto da perdere e questa soluzione potrebbe essere un'opportunità di crescita con risvolti al momento inimmaginabili.

maclit

Sab, 18/08/2018 - 18:32

NON SI SONO SCUSATI DOVE LO AVETE SENTITO ?? DICONO CHE IL PONTE NON LHANNO COSTRUITO LORO...QUINDI ATTENDONO INDAGINI.. ancora peggio di quello che potevano fare

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Sab, 18/08/2018 - 18:38

SI SCUSANO PERCHE' PERCEPITI LONTANI ????? MA MAGARI FOSTE LONTANI, IL PROBLEMA CHE VOLETE RIMANERE ATTACCATI COME PARASSITI E SUCCHIARE PIU' DENARO POSSIBILE AGLI ITALIANI !!!!

mzee3

Sab, 18/08/2018 - 18:38

Ricordo a tutti che la Liguria è amministrata da anni da F.I e Lega.. che continuano a braitare e a minacciare tutto e tutti ad esaltare la buona amministrazione forza-leghista. ma da anni non hanno mai detto nulla. Ora e dopo la catastrofe eccoli ad azzannare,sbraitare...

flip

Sab, 18/08/2018 - 18:40

loro non rifanno proprio niente! altrimenti a quale prezzo gli automobilisti pagherebbero il pedaggio? il ponte lo rifà lo Stato e resta di nostra proprietà. ma pagato da benetton. e cosi anche per il futuro prossimo.

Europ

Sab, 18/08/2018 - 18:40

Per cosa si scusa Castellucci? Sa già chi è il colpevole? Non sarebbe meglio aspettare il giudizio dei giudici indipendenti? Né le urla dei politicanti né le scuse di Castellucci convincono, finché nessuno conosce le cause reali!

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 18/08/2018 - 18:41

ma che andassero a chiedere scusa a quelli che sono morti per causa della loro ingordigia

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 18/08/2018 - 18:41

---il ponte lo farei ricostruire a loro e solo a loro---non c'è ditta al mondo che lo farebbe in maniera più sicura ed efficiente che loro stessi---visti i pregressi---quanto al risarcimento alle famiglie --è cosa buona e giusta----per quanto riguarda la magistratura il compito sarà arduo--se autostrade afferma di avere i docu in regola sui controlli effettuati nel tempo --con tanto di relazioni tecniche di ingegneri è varie--sarà dura dimostrare la negligenza-i benetton in ogni caso dormono sonni tranquilli--è vero che "autostrade spa" è una controllata di "atlantia" di cui i benetton hanno il 30 per cento ed io qualche azione di flottante---ma autostrade ha pur sempre un suo presidente --un suo ad ed un consiglio di amministrazione---che la giustizia faccia toc toc alla porta dei benetton è dunque impossibile--swag

pensionataincavolata

Sab, 18/08/2018 - 18:48

quelli fanno proprio vomitare. promesse a vuoto. fatti ? alle calende greche. stanno aspettando che i mesi passano e la vita degli Italiani dopo le ferie riprende. con relativo oblio. scommettando sull' abituale passivita degli Italiani. dobbiamo fargli vedere che questa volta non siamo fessi.

Cicaladorata

Sab, 18/08/2018 - 18:49

Ho ascoltato la conferenza stampa, a me sembra che i "faso tuto mi, ciò" siano decisi a partire da lunedì prossimo con la ricostruzione del ponte in acciaio + collegamenti e snodi e TUTTO A LORO SPESE. Se ciò non è una mia illusione, li lascerei fare tutto ciò che desiderano per riparare e A LORO COMPLETA SPESA. Nel frattempo la GIUSTIZIA dovrà studiare e poi setenziare chi è il colpevole e dopo la sentenza, si potrà prendere quelle decisioni fondamentali sul contratto firmato. Intanto il Governo dovrebbe tenere un comportamento gelido e staccato con questo gruppo e, in caso di contatto, dovrebbero esserci sempre testimoni e registrazioni. Si potrebbe far loro capire che , se denunceranno tutto il sostegno con soldoni a qualsiasi foma societaria o fiscale, a qualsiasi conto corrente in tutto il pianeta a favore dei politici dei partiti precedenti a questi al Governo, il gelo si trasformerà in possibilità di colloquio. I cittadini devono sapere come si svolge tutto.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 18/08/2018 - 18:55

avevano detto in 5 mesi, ora sono passati ad 8....

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 18/08/2018 - 19:03

se avessero dignità morale e altri scopi nella vita oltre a quello di fare soldi recederebbero spontaneamente dalla concessione....non vedo altro modo per esternare per lo meno un pentimento, perchè chiedere scusa dopo aver fatto piu' di 40 morti in questo modo non è ammissibile per il genere umano.

flip

Sab, 18/08/2018 - 19:11

quello che mi meraviglia molto e che non ci siano ancora state accuse, da parte del governo per omicidio colposo plurimo e aggravato verso terzi o ignoti. strano!

milano1954

Sab, 18/08/2018 - 19:13

azzeramento dei cda ovviamente no: i top manager conoscono TROPPO e sono inamovibili...presa in giro da arroganti della sinistra fintobuonista, una città in ginocchio e 42 morti valgono 4 mesi di utili! ripugnante l'abbuono del pedaggio solo per la Genova "rossa", da Genova est e da Nervi il pedaggio SI DEVE PAGARE. da vomito

kobler

Sab, 18/08/2018 - 19:17

Chiedono scusa? Ponte nuovo in 8 mesi? Aspettino che sia deciso dalla gente se bisogna ancora fidarsi di certi pericolosi parassiti! Hanno chiesto subito 20 miliardi di indennizzo e ora fingono di trattare quando Di Maio ha già detto che non c'è trattativa? Ecco l'esempio del peggior sordo che non vuole sentire!

kobler

Sab, 18/08/2018 - 19:19

@un_infiltrato: condivido, ma solo l'ultima parte, perché se le devono infilare loro le scuse.........

kobler

Sab, 18/08/2018 - 19:21

Di Maio: "Le loro scuse servono a poco e non vi è modo di alleviare le sofferenze di una città distrutta dal dolore". "Oggi - conclude - abbiamo fatto una promessa ai familiari delle vittime e a tutti i cittadini rimasti coinvolti nella tragedia di Genova e la onoreremo andando fino in fondo"." Autostrade spa trema!!!!

ulissedibartolomei

Sab, 18/08/2018 - 19:31

Alla buona volontà, anche "comunicata” un po' tardiva, va data una seconda possibilità e mandare a gambe per aria un'imprenditoria come la Benetton (i maglioni seguirebbero), non conviene prima di tutto alla nazione. Rivedere le regole sì, ma dopo l'iniziale rabbia, bisogna ragionare. Un ponte in metallo si fa in fretta e Autostrade può iniziare a breve. La colpa è pari a quella dei governi, che non provvedendo alternative, hanno reso infattibile chiudere il ponte per rifarlo o ricondizionarlo. Siamo in Italia, tutti i politici si credono capaci e un errore non corretto in tempo, comporta altri errori e conseguenti altri ecc... Piuttosto il governo faccia il suo dovere, faccia partire tutte le opere strutturali, offrendo alle aziende le condizioni migliori per operare. Però signori Benetton: liberatevi di Toscani! Sta sui maroni a mezzo pianeta, nel caso non ve ne foste accorti... e di clandestini ne abbiamo già una milionata...

nunavut

Sab, 18/08/2018 - 19:37

Non avendo i soliti e passati sostenitori (Pd e ex-Pci) la paura fa 100kmh.Se avessero l'intenzione di costruire un ponte in struttura di acciaio vicino al mare sarebbe una idea eccellente programmare una eccellente galvanizzazione del"mild steel" consono a tale costruzioni" oppure in acciaio inossidabile o alluminio (i due ultimi costosissimi ma indistruttibili su 100 + anni e oltre).Non sono un esperto ING. (Intelligenza Non Garantita)ma ho lavorato quasi una vita in questi ambienti di lavoro(Impregilo),di tiranti ne ho visto e installati parecchi e non tutti hanno lo stesso procedimento d'installazione e scopo.Cmq. Tanti auguri a Autostrade se dovesse riuscire veramente un tale miracolo ma ben eseguito,ho fortissimi dubbi che ci riesca (sempre pronto a scusarmi).

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 18/08/2018 - 21:00

Essendo stato invocato e mi pare, già esecutivo, lo "stato d'emergenza" per Genova, penso che con Toti (Presidente della Regione Liguria)previsto commissario straordinario plenipotenziario , con una commissione di veri esperti (dicono), le cose dovrebbero essere sburocratizzate in fretta ed altrettanto in fretta, si ripristina il ponte o comunque una viabilità alternativa, completando la "Gronda" che, stando a Tajani, è già da un po' stata finanziata dalla EU ed attende il completamento. Non mi meraviglierei che tra i danni collaterali i 5S saltassero, con l'occasione, per aria per il voltafaccia obbligatorio verso le grandi opere……….sarebbe un bel Bingooooo

ulissedibartolomei

Sab, 18/08/2018 - 21:11

Alla buona volontà, anche "comunicata” un po' tardiva, va data una seconda possibilità e mandare a gambe per aria un'imprenditoria come la Benetton (i maglioni seguirebbero), non conviene prima di tutto alla nazione. Rivedere le regole sì, ma dopo l'iniziale rabbia, bisogna ragionare. Un ponte in metallo si fa in fretta e Autostrade può iniziare a breve. La colpa è pari a quella dei governi, che non provvedend alternative, hanno reso infattibile chiudere il ponte per rifarlo o ricondizionarlo. Siamo in Italia dove tutti si credono capaci e un errore non corretto in tempo, comporta altri errori e conseguenti altri ecc... Piuttosto il governo faccia il suo dovere, faccia partire tutte le opere strutturali, offrendo alle aziende le condizioni migliori per operare.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 18/08/2018 - 21:38

Ma Santo Cielo Benedetto (non voglio bestemmiare...) se il viadotto era in "uno stato di salute buono" mi dite, serafici signori benettoni, PERCHE' DIAVOLO E' CROLLATO? Non vi rendete conto che state andando contro la logica dei fatti e insultando la nostra intelligenza?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 18/08/2018 - 21:40

@mortimermouse Che venga confermato in tribunale può anche darsi... tutto sta a vedere QUANDO! E nel frattempo, che famo?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 18/08/2018 - 21:47

gianky53 Certo! La magistratura ricostruirà tutte le responsabilità (forse), o forse saranno immolate alcune teste di legno. Il problema è che, quando arriverà l'ultima, definitiva, inappellabile sentenza, la maggior parte dei responsabili sarà già morta e sepolta da tempo, o fuggita in paesi senza accordi di estradizione. Guardi il caso Tyssen Kruppp...

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Sab, 18/08/2018 - 22:08

Ma non avevano detto 5? Comunque sia no grazie, dei Benetton non ci fidiamo!

flip

Dom, 19/08/2018 - 08:21

come msai l'impresa costruttrice non raglia? o è meglio che stia zitta per ovvi motivi......?

flip

Dom, 19/08/2018 - 08:47

COMUNQUE VADA A FINIRE LA TELENOVELA, il "ponte" non deve essere assolutamente ricostruito sopra le case .tra 30-50 anni i mezzi di trasporto su ruote possono essere diversi ed il ponte deve resistere a sovraccarichi eccezionali.

flip

Dom, 19/08/2018 - 09:07

Prof.Malafede. oltretutto hanno probabilmente "amici" in grandi imprese edili.....chi controlla sia la qualità dei materiali che l'esecuzione dell' opera? (deve stare dentro in un determinato budget) chi sono i controllori finali? le mazzette?

Blueray

Dom, 19/08/2018 - 09:11

Ma questi di Autostrade si rendono conto di quel che dicono? In 8 mesi fanno il progetto, chiedono i permessi, impiantano il cantiere e, se va bene, iniziano le demolizioni. Ci stanno prendendo per fessi!