Avvistato un Ufo a Seborga

Il racconto di un appartenente alle forze dell'ordine che, sulle alture tra Seborga e Perinaldo, nell'entroterra di Bordighera, in provincia di Imperia, ha avvistato un oggetto non identificato

Avvistato un Ufo a Seborga

Seborga - "Sono circa le 8 del 25 maggio scorso. In direzione della collina vedo due oggetti luminosi dalla forma allungata: uno rimane fermo; l'altro, che procede a velocità supersonica, rimbalzando senza una direzione logica, sono riuscito a seguirlo con l'obbiettivo del mio telefono". Inizia così il racconto di un appartenente alle forze dell'ordine che, sulle alture tra Seborga e Perinaldo, nell'entroterra di Bordighera, in provincia di Imperia, ha avvistato un oggetto non identificato. Segnalazione subito raccolta dagli esperti della Associazione Italiana Ricerca Aliena (Aria), che dopo aver effettuato una serie di indagini, sopralluoghi, accertamenti e interviste, hanno emesso il verdetto, considerando il caso: "Eccezionale e composto da oggetti non identificati intelligenti".

Spiega il presidente dell'associazione, l'ufologo Roberto Maggioni: "Il testimone è risultato attendibile dopo tre colloqui diretti e varie comunicazioni via mail. Il filmato è interessante e unico". Nelle indagini è stato coinvolto anche l'ufologo esterno indipendente Emilio Acunzo. "Ci troviamo di fronte a un evento straordinario - spiegano i due ufologi -. Sulla scena abbiamo due oggetti luminosi, uno quasi stazionario che esegue in realtà dei piccoli movimenti rotatori. Quindi, abbiamo l'arrivo dall'alto di un secondo oggetto a velocità sostenuta, che poi si ferma, staziona un po', scende all'altezza del primo oggetto; esegue strane manovre e schizza via". Gli esperti arrivano alla conclusione che: "Indubbiamente i due oggetti sono considerati non convenzionali, proprio per il loro comportamento che all'occhio umano risulta incomprensibile e bizzarro, nessun elemento passato al vaglio degli esperti ha portato ad una soluzione e identificazione degli oggetti in esame". Concludono Maggioni e Acunzo: "Rinnoviamo l'invito ad eventuali altri testimoni che abbiano visto o filmato qualcosa di anomalo il 25 maggio alle 8 del mattino verso Perinaldo, Seborga: di segnalarcelo alla mail inforicercaaliena@gmail.com".

Tag

Commenti

Grazie per il tuo commento