Barack Obama è un parassita. Il dubbio onore per il presidente

Il nome dell'inquilino della Casa Bianca alla scoperta. "Dovrebbe esserne onorato"

Barack Obama è un parassita. Il dubbio onore per il presidente

Se sia un onore oppure no, è una domanda che andrebbe posta direttamente al presidente degli Stati Uniti. Sta di fatto che, da oggi, esiste un parassita che porta il nome di Barack Obama. E se i commenti si sprecano, l'importanza della scoperta non è da sottovalutare.

Secondo il Giornale di parassitologia il Baracktrema obamai non è solo un parassita appena scoperto, ma appartiene a un genere tutto suo. Una scoperta del genere, per farla breve, che riguarda un parassita delle tartarughe, non avveniva da almeno due decenni.

Thomas Platt, artefice della scoperta, ha deciso di utilizzare il nome del presidente per identificarla dopo avere realizzato una parentela - peraltro lontanissima - con l'attuale inquilino della Casa Bianca. "Dovrebbe considerarlo un onore", ha spiegato.

A Obama devono il nome anche altre specie del mondo animale. A portare il nome di Obama sono anche un ragno, l'Aptostichus barackobamai e una lucertola mangia-insetti, l'Obamadon gracilis. Che, tuttavia, è estinta.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti