Bimbo di 4 anni annega in una piscina del Ferrarese

Il bimbo era in vacanza in un agriturismo del Ferrarese con la madre. I soccorritori hanno tentato di rianimarlo senza riuscirci

Tragedia nelle prime ore del pomeriggio di domenica 12 luglio: un bimbo di soli 4 anni è annegato nella piscina di un agriturismo di Bosco Mesola, in provincia di Ferrara.

Cosa sia accaduto in quei pochi, drammatici minuti prima che si scatenasse il delirio a bordo vasca, ancora non è chiaro. Secondo quanto si apprende dalla testa giornalistica online laNuovaFerrara.it, la vicenda si è consumata all'interno della struttura ricettiva Ca'Laura, un rinomato agriturismo del ferrarese. Dalla prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che il piccolo sia scivolato malauguratamente nella piscina dopo essere sfuggito al controllo della madre. Nonostante l'arrivo tempestivo dei sanitari del 118 e di un elisoccorso, non vi è stata alcuna possibilità di rianimarlo. Giunti in loco, i medici non hanno potuto far altro che accertarne il decesso per annegamento. Tuttavia, saranno ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri a chiarire la dinamica dell'accaduto e stabilire eventuali responsabilità del caso.

Un episodio analogo è accaduto appena due giorni fa, in data 7 luglio, a Bra, cittadina in provincia di Cuneo. Il bimbo, di soli 21 mesi, è stato trovato a faccia in giù all'interno della piscina gonfiabile nel giardino di casa. Le sue condizioni sono apparse immediatamente disperate tanto che è stato trasportato all'ospedale infantile Regina Margherita già con un arresto cardiaco in corso. Sebbene l'intervento dei soccorsi sia stato tempestivo, non è stato possibile preservagli la vita: dopo due giorni di agonia, il piccolo è deceduto.

Stessa drammatica sorte per un altro bambino di 4 anni residente a Bolzano. Trasportato in gravissime condizioni all'ospedale San Bortolo di Vicenza ha lottato per circa una settimana tra la vita e la morte, ma non ce l'ha fatta. Ancora ignota la dinamica dell'incidente sul quale indagano i militari del comando locale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.