Bimbo di tre anni esce di casa col pannolino e muore di freddo

È successo a Toronto, in Canada

Bimbo di tre anni esce di casa col pannolino e muore di freddo

Un bambino di tre anni è morto a causa del freddo a Toronto, in Canada, dopo essere uscito da casa mentre i genitori dormivano. Il piccolo Elijah indossava solo una maglietta e un pannolino, ma all'esterno la temperatura era di 28 gradi sotto zero. Il corpo congelato del bimbo è stato trovato in un angolo del giardino dei vicini intorno alle 10:30 locali di ieri (le 16.30 di ieri in Italia), sei ore dopo che era riuscito a uscire di casa. Le immagini di una telecamera di sorveglianza dell'edificio in cui vive la famiglia di Elijah mostrano il bambino che apre la porta di casa intorno alle 4.30. Con -28 gradi e vento, le condizioni di mercoledì notte, una persona poco vestita come era il bimbo congela nel giro di 10 minuti.

La polizia si è messa alla ricerca frenetica del piccolo non appena ne è stata denunciata la scomparsa. Decine di agenti hanno partecipato alle ricerche, concluse con la scoperta del corpo. Il caso ha commosso l'intero Paese. "La perdita di un bambino è qualcosa di inimmaginabile. Siamo al fianco della comunità che sta soffrendo", ha detto Joe Oliver, il ministro dell'Economia canadese.

Il sindaco di Toronto, John Tory, ha rivolto il proprio pensiero su Twitter alla famiglia di Elijah. "I pensieri e le preghiere di Toronto sono per voi in questo momento", ha scritto. Sempre su Twitter, l'hashtat #RIPElijah è stato uno dei più utilizzati in Canada per esprimere vicinanza alla famiglia.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica