Bologna, indiano molesta ragazzina in bici poi aggredisce carabinieri

L'uomo, un ragazzo di 25 anni, è stato arrestato con la duplice accusa di violenza sessuale e di resistenza a pubblico ufficiale

Bologna, indiano molesta ragazzina in bici poi aggredisce carabinieri

Si stava facendo un tranquillo giro in bicicletta insieme a sua mamma quando è stata molestata pesantemente da un venticinquenne di nazionalità indiana: è accaduto ieri sera a Bologna.

La giovanissima vittima stava passava vicino all'uomo con la sua bicicletta quando questo gli si è parato davanti all'improvviso ed ha iniziato a palpeggiarla. A quel punto è intervenuta in difesa della ragazzina la mamma, che nonostante la comprensibile paura ha iniziato ad inseguire il molestatore che nel frattempo si stava dando alla fuga. A tutta la scena aveva assistito un passante, intervenuto in difesa delle due donne, che ha prontamente bloccato lo straniero in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine, chiamate attraverso il numero per le emergenze 112.

Di lì a poco sul luogo della segnalazione si era presentata una pattuglia di carabinieri: alla vista dei militari l'indiano anzichè placarsi si è agitato ulteriormente, arrivando ad aggredire persino gli uomini delle forze dell'ordine. Inevitabili a quel punto le manette ai polsi del molestatore, il quale adesso dovrà rispondere davanti alla legge non solo di violenza sessuale, ma anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti