Burioni ora smonta l'Avigan: "Perché è una follia usarlo..."

Il virologo è scettico nei confronti del farmaco "miracoloso" contro il coronavirus: "Follia scegliere i farmaci da sperimentare su YouTube…"

Anche Roberto Burioni è (molto) scettico nei confronti dell'Avigan, il farmaco "miracoloso" giapponese che darebbe buoni risultati contro il coronvirus, specialmente nella fase iniziali dell’infezione. La medicina è finita alla ribalta in seguito al video di un imprenditore romano in vacanza in Giappone, che decanta gli effetti benefici dell'Avigan. Nei giorni scorsi l'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, ha dato il via libera alla sperimentazione dello stesso per valutare i suoi effetti contro la malattia.

Non tutti, però, anzi, sono favorevoli a questa decisione. Tra questi anche il noto virologo che sostiene la "non esistenza di alcuna prova scientifica di efficacia clinica contro il Covid-19".

Burioni dice no all'Avigan e lo fa condividendo in toto, e pubblicando sul sito Medical Facts, la tanto chiara quanto netta presa di posizione di Enrico Bucci, professore di Biologia dei sistemi alla Temple University di Philadelphia. Il professore si schiera contro la soluzione nipponica parlando di follia in relazione alla scelta di scegliere i farmaci da sperimentare contro il coronavirus basandosi sulle informazioni prese da YouTube.

Bucci, sposato in toto da Burioni, dice: "Italia le lezioni non si apprendono mai. Le sperimentazioni cliniche imposte a furor di popolo hanno raggiunto nuove vette di follia: un video su YouTube, condiviso da un imprenditore romano in vacanza, ha messo in moto un meccanismo che ha visto il governatore del Veneto Luca Zaia fare pressione e quindi Aifa approvare una sperimentazione con un farmaco antivirale normalmente usato per l'nfluenza". E aggiunge: "È mai possibile passare in meno di una settimana da un video su YouTube ad una sperimentazione autorizzata da un'agenzia nazionale che dovrebbe valutare approfonditamente quali farmaci immettere nelle varie sperimentazioni contro un virus pericoloso?". E ancora: "Le sperimentazioni si devono iniziare dopo una analisi rigorosa dei dati scientifici, non seguendo la spinta della pubblica opinione. Di Bella e Stamina sono vergogne che non devono mai più ripetersi".

Il titolare della prestigiosa cattedra dell'ateneo della città americana in Pennsylvania sottolinea la non sussistenza di alcuna prova di efficacia clinica dell'Avigan, sostenendo che è in atto un "un suggestivo quadro di benefici derivati dall'uso del farmaco in condizioni caotiche, che potrebbe benissimo essere dovuto al caso e al bis degli sperimentatori Mancano dati sulla reale efficacia nell'uso clinico e sull'evoluzione della malattia. Ci potrebbero essere inevitabili distorsioni di selezione nel reclutamento dei pazienti".

Bucci, inoltre, dichiara che l'Aifa non è stata capace di reggere la "pressione dell'opinione pubblica, del ministero della Salute e della Regione Veneto, dando nonostante tutto il via libera alla sperimentazione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

vince50_19

Mer, 25/03/2020 - 13:22

Attento Burioni: il virologo/tuttologo/monologo di fama megagalattica Travaglio ti attende al varco!

no_balls

Mer, 25/03/2020 - 13:36

E' una cosa pericolosissima..... immaginate se funziona davvero ???? Rischiamo che i baroni della scienza italiana devono cambiare mestiere..... tipo fare gli influencer su youtube per le case farmaceutiche Anzi che negli ospedali.

bellotti

Mer, 25/03/2020 - 13:40

Il Favipiravir, commercializzato come Abidol o Arbidol in Giappone e Russia, è risultato efficace se utilizzato all'inizio dell'infezione. Oltretutto questo farmaco è molto usato per la profilassi contro la comune influenza, al posto dei vituperati vaccini. Probabilmente proprio per questo motivo in Italia non è commercializzato, farebbe concorrenza ai vaccini. Noi, per la profilassi, possiamo usare solo la vitamina C. Questi baroni della medicina stile Poggiolini (docet)? hanno stufato

ortensia

Mer, 25/03/2020 - 13:54

Ogni tanto vado su: "bioRXiv- coronavirus". Molto interessante sentire pareri da tutto il mondo.

cir

Mer, 25/03/2020 - 14:00

no_balls Mer, 25/03/2020 - 13:36 mi sa che potresti avere ragione...

cir

Mer, 25/03/2020 - 14:06

bellotti Mer, 25/03/2020 - 13:40 : ti credo sulla parola...Un medico mi disse che ero pazzo a curararmi una banale influenza con il vin brule' e gargarismi con il limone per un lieve mal di gola.Mi suggeriva tachipirina e antibiotico ma solo di una certa Marca....

ortensia

Mer, 25/03/2020 - 14:07

Ogni tanto vado su : "bioRxiv- coronavirus" tanto per leggere pareri diversi.

fisis

Mer, 25/03/2020 - 14:10

Ma che bisogno c'è di scagliarsi contro una sperimentazione? Questo mi sembra un vero atteggiamento antiscientifico. Non mi sembra che ci siano tante alternative. Si sperimenta in modo scientifico il farmaco, dopodichè se le autorità cinesi (da la "Repubblica": Secondo Zhang Xinmin, direttore del Centro nazionale cinese per lo sviluppo della biotecnologia (un’ala del ministero delle Scienze cinese), il farmaco in questione sembra avere “un livello elevato di sicurezza ed è chiaramente efficace nel trattamento”. Secondo l’esperto, chi lo ha utilizzato avrebbe “negativizzato il virus in quattro giorni”) e giapponesi hanno divulgato una bufala si potrà abbandonare il farmaco.

ruggerobarretti

Mer, 25/03/2020 - 14:15

Per questo motivo il personaggio in questione non mi e' gradito. Magari crepero' ma in casa mi un soggetto del genere rimarrebbe perennemente alla porta.

utherpendragon

Mer, 25/03/2020 - 14:20

fortissime perplessità sull'uso a furor di poplpo dell'Avigan vie ANCHE dalla ditta che lo produce e che avrebbe tutto l'interesse a spingere per l'uso. Ricordiamoci delle pseudosperimentazioni "democraticamente pretese" come la DiBella e la Stamina. Demenziali , costose e ridicole. La Medicina non si fa per alzata di mano.L'immaginazione al potere sessantotina va bene come slogan , ma lasciamo stare la pelle dei malati

giovanni235

Mer, 25/03/2020 - 14:27

Non sarebbe ora che tutti questi sapientoni se ne stessero un po' zitti??? Forse ne trarremmo giovamento.

fisis

Mer, 25/03/2020 - 14:31

utherpendragon Nessuno pretende "uso a furor di poplpo" dell'Avigan, ma solo di sperimentarlo, dato che non ci sono attualmente tante alternative efficaci.

tormalinaner

Mer, 25/03/2020 - 14:35

Burioni sbaglia, dobbiamo provare di tutto, al limite si accerterà scientificamente che non fa nulla e non perchè lo dice Burioni

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 25/03/2020 - 14:36

penso che LO USINO GIA' I 25.000 MARINES SBARCATI IN EUROPA IN PIENA EMERGENZA VIRUS INSIEME A 80.000 PEZZI DI ARTIGLIERIA INFORMATEVI I MEDIA SOTTO PADRONE NON VE LO DICONO, NON POSSONO.

fisis

Mer, 25/03/2020 - 14:39

Ma poi tutti questi virologi, dove lo trovano il tempo di fare sempre tutte queste dichiarazioni ai media? Che stiano nei laboratori a studiare il virus, piuttosto.

ruggerobarretti

Mer, 25/03/2020 - 14:46

"utherpendragon": lasci perdere Di Bella dia retta.

Ritratto di The_sailorman

The_sailorman

Mer, 25/03/2020 - 14:56

Ma non avendo altro e dato che non fa male, perché non provarlo?

unofratanti22

Mer, 25/03/2020 - 14:58

Scusi Prof. Burioni, se un farmaco si vende in un altro paese, credo sia già stato sperimentato, non crede ? Quel Ragazzo che ha postato il video è un laureato in Farmacia, che ha lavorato per 5 anni in una azienda farmaceutica, qualcosa la saprà no ? Lei che sa tutto lo ha per caso sperimentato ?

frabelli1

Mer, 25/03/2020 - 14:59

Quando i social network ed Interne sono dannosi. #siamotuttodottori #siamotuttivirologi. e così via #siamotuttiignoranti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/03/2020 - 15:02

Burioni,finisce che fa la figura del peracottaio!....Allora come si spiega il fatto che dopo essere stato testato su 340 pazienti a Shenzhen e Wuhan,il Ministro della Scienza e Tecnologia Cinese Zhang Xinmin ha dichiarato." ...ha un alto grado di sicurezza ed è chiaramente effettivo"...Perchè accanirsi contro questa applicazione?....La cosa mi ricorda quello scienziato William Harvey,morto nel 1657 che scoprì la funzione del cuore e la circolazione sanguinea,che fu attaccato dalla comunità scientifica europea che non accettava il suo concetto di "circolazione generale",restando nell'idea che fosse il fegato a produrre il sangue in circolo....Attento Burioni....

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 25/03/2020 - 15:06

Che tradotto significa: siccome la realta' smentisce i "dati scientifici" dell'industria farmaceutica, allora l'Avigan va vietato perche' e' "un farmaco contro l'influenza"; infatti il covid che e' se non influenza?

gianrico45

Mer, 25/03/2020 - 15:17

Invece di fomentare le polemiche perché non lo provano,o perlomeno chiedano informazioni al Giappone CHE è UN PAESE SERIO.

maurizio-macold

Mer, 25/03/2020 - 15:35

Vedo che in Italia ed in particolare su questo forum abbiamo abbondanza di esperti virologi, come il signor (o professor) Bellotti (13:40). Ed essendo questi signori del forum dei luminari in questo campo della medicina smentiscono le parole di Alberto Burioni facendolo passare per uno pagato dalle case farmaceutiche per scopi ignobili. Non c'e' limite all'indecenza ed alla cialtroneria.

lawless

Mer, 25/03/2020 - 15:35

per contrastare una morte certa qualsiasi farmaco va provato. Vorrei sapere il perchè non si parla del farmaco anti strite utilizzato dai medici napoletani e che ha consentito non più tardi di ieri l'altro di stubare 4 pazienti su sei. L'intrallazzo è sempre di casa nostra, questo mi frulla per la testa tutte le volte che cerco di darmi una spigazione in merito.

Ritratto di Mario96

Mario96

Mer, 25/03/2020 - 16:05

Se un ubriaco prima di uscire dal bar beve un caffè..... poi cade e batte la testa.... sarà colpa del caffè? Come si può avere fiducia nell'OMS se vuole che l'omeopatia sia venduta in farmacia come farmaco? Poi noi siamo governati dal PD, Zingaretti faceva serate a sprizz a Milano stringendo le mani a tutti fino al giorno prima di essere riscontrato positivo.... e dai M5S che appoggiano i No Vax oltre ad essere no Tap e No Tav.

sbrigati

Mer, 25/03/2020 - 16:08

@ruggerobarretti. Esatto! Il dott. prof. Burioni farebbe meglio a contattare i suoi colleghi giapponesi e cinesi ed informarsi sulle loro esperienze, invece fa polemica a tutto campo arrivando a dire "follia usarlo", neanche fosse cianuro o stricnina. Il farmaco in questione è approvato in tante Nazioni, ma in Italia le cose funzionano in altro modo.

giovanni235

Mer, 25/03/2020 - 16:11

Mi frulla nella mente in'idea da cervello frullato.Se l'alcool va bene per disinfettare oggetti,maniglie ecc. una bella sbronza da superalcolici manderebbe tanto alcool nei polmoni da sistemare il virus.Ne soffrirebbero per qualche giorno stomaco e fegato ma forse varrebbe la pena tentare.

Ritratto di Mario96

Mario96

Mer, 25/03/2020 - 16:30

Di cosa dovremmo meravigliarci? Con il benestare dell'OMS in farmacia vendono come farmaci i "rimedi" omeopatici. In Italia poi al governo ci sono i M5S che appoggiano i No Vax.

glasnost

Mer, 25/03/2020 - 16:59

Si dice che se non c'è di meglio si va a dormire con la moglie. O no?

kallen1

Mer, 25/03/2020 - 17:06

Quando fanno troppe comparsate in televisione poi si montano la testa....

Mauritzss

Mer, 25/03/2020 - 17:09

giovanni235...E allora perché non le inalazioni con l’alcool ?? in questo caso arriverebbe direttamente nei polmoni come aerosol.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 25/03/2020 - 17:11

Non è che non piace a lui perchè l' anagramma della parola non gli va a genio?

mariolino50

Mer, 25/03/2020 - 17:32

maurizio-macold Se giapponesi, coreani e cinesi lo usano un motivo ci sarà, o forse il Burioni pensa che siano il Biafra che non esiste nemmeno più. Che lui sia foraggiato dai farmeceutici, è normale, ci lavora dentro, anche io quando lavoravo mi pagavano, ma molto di meno. Mi è sempre apparso come un borioso so tutto io, specialemnte quando dice che i veccini non fanno male a nessuno, invece a qualcuno si, come tutto quello che mettiamo in corpo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 25/03/2020 - 17:38

Lui sarà anche un luminare, ma forse non si rende conto che le sperimentazioni e le analisi approfondite si fanno quando si ha tutto il tempo a disposizione. Tempo che noi, purtroppo, non abbiamo, in questo momento. Quindi meglio testare il farmaco sul campo, senza tanti inghippi, e vedere se funziona.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 25/03/2020 - 17:42

La penicillina fu scoperta "ufficialmente" nel 1929 (in realtà molto prima), ma, per una serie di motivazioni, non usata finché... la guerra mise il fuoco sotto le chiappe agli scienziati. Allora in USA fecero prestissimo a induistrializzarla e a darla in dotazione agli eserciti alleati. volere è potere, al di là di tutti i protocolli di questo mondo.

maurizio-macold

Mer, 25/03/2020 - 18:37

@ MARIOLINO50 (17:32), non conosco personalmente Burioni ma non ho motivo di dubitare sulla sua onesta' professionale. Se lei sa qualcosa a proposito faccia denuncia, altrimenti rischia una bella querela per diffamazione. Troppo spesso ci si avvale dell'anonimato per lanciare accuse infamanti e farla franca: questa e' un'altra delle cose che devono cambiare. Per quanto riguarda quei medicinali che non servano a nulla lo dimostra il fatto che questo virus si sta propagando per tutto il mondo compresi Cina, Giappone, ecc.

White_Pride

Mer, 25/03/2020 - 18:41

In Italia, mentre i camion militari trasportano bare che se fossero fucili, noi abbiamo questi fenomeni. È ora di fare, non di cianciare. Dicono che Dio, annoiato, per tirarsi su il morale creò l’Italia

Beaufou

Mer, 25/03/2020 - 19:01

"È mai possibile passare in meno di una settimana da un video su YouTube ad una sperimentazione autorizzata..." ecc.: e perché non dovrebbe essere possibile, Burioni? Passare alla sperimantazione vuol dire accertare se il farmaco può servire o no, e prima si fa, meglio è. E non faccia lezione col ditino teso come una maestrina di scuola materna: pensi piuttosto a come fermare il virus (con o senza video su YouTube). Aveva ragione l' ex ministro della Sanità Sirchia quando diceva che certi medici, quando si trovano davanti una videocamera ("anche spenta", precisava), non li ferma più nessuno...

Ritratto di Umibaldone

Umibaldone

Mer, 25/03/2020 - 20:02

@unofratanti22 questo farmaco si vende in Giappone ma NON è destinato a chi ha contratto il corona virus. Per cui DEVI sperimentarlo. Da zero! Tempo soldi e risorse, quando però le sperimentazioni giapponesi hanno dato esiti modesti ed effetti collaterali eccessivi. Per cui è preferibile tentare altro e non farsi suggestionare da un tipo che delira sciocchezze. Quel ragazzo ha detto un sacco di cose false per esempio non è affatto vero che i giapponesi sono fuori casa perché usano questo farmaco. Sono balle. Per cui perché fidarsi di uno che mente? Per i 5 anni di lavoro in una azienda farmaceutica? Ok se è questo il criterio, Burioni è un medico che ha molti più anni di esperienza, è un ricercatore nel campo dello sviluppo di anticorpi monoclonali umani contro agenti infettivi. Il ragazzo invece rivende giocattoli! Ascoltiamo Burioni.

mariolino50

Gio, 26/03/2020 - 12:06

maurizio-macold IO non offendo nessuno, il tizio non è depositario della Verità, per me nessuno lo è, però parla come se lo fosse, molti altri pari a lui hanno idee diverse, io credo più a quelli. Stanno provando altri medicinali come quelli per l'artrite, possono provare anche quello, visto che la gente muore, oppure i colleghi giapponesi sono incompetenti, non mi pare che il Giappone sia dietro noi in nessun campo , il contrario invece sì. La medicina NON è una scienza esatta.

freeman

Gio, 26/03/2020 - 16:35

Maurizio-.... È la prima volta che mi trovo d'accordo con lei. In questo frangente sono in molti ad elevarsi al rango di farmacologi e virologi. Mi preoccupa il fatto che l'Aifa abbia dovuto cedere a pressioni politiche. Stamina docet

Ivtren

Gio, 26/03/2020 - 18:15

A differenza di molti commentatori (di questo o altri quotidiani) non sono un virologa né ho fatto studi di medicina. Non ho molta simpatia per la classe politica degli ultimi 20 anni, credo che conte sia una persona che si ritrova in una posizione in un momento in cui nessuno vorrebbe essere al suo posto. Zingaretti è stato un ingenuo a fare aperitivi in un momento non opportuno (per non usare altri termini) , i 5 stelle non possono essere minamente in considerazione dal punto. Di vista politico, salvini e meloni sono degli opportunisti (fino a poco tempo fa sposava anche l'ex ministro certe rivendicazioni no vax... che nostalgia di Fini e bossi) di cui l'Italia farebbe meglio a non avere. Ci rimane in questo momento solo la Speranza che la comunità scientifica ci possa salvare per cui smettiamola di fare i saputelli su tutto