Cambia il basco del Nono reggimento d'assalto Col Moschin

Il capo di Stato maggiore dell'esercito annuncia che il basco del Nono reggimento Col Moschin, fino ad oggi amaranto, diventerà grigio-verde

Il basco amaranto è il segno distintivo dei paracadutisti italiani. O almeno così è dal 1967. Ora però le cose cambieranno, almeno per i nostri reparti d'élite. Ieri, infatti, durante il 40esimo anniversario della Costituzione delle Unità di Intervento Speciale del Nono reggimento d’assalto Col Moschin, il capo di Stato maggiore, il generale Salvatore Farina, avrebbe detto, secondo quanto riporta Difesa Online: "Dopo opportuna valutazione da parte mia e del mio Stato maggiore, ho deciso di autorizzare il Nono reggimento Col Moschin a dotarsi del basco grigioverde. Ho riscontrato questa forte volontà sia nell’Associazione che da parte di tutto il Reparto, nel comandante attuale e nei predecessori, non tutti ma molti…".

Il generale avrebbe poi detto: "La storia e il legame del Nono è da ascrivere ovviamente alle gesta eroiche compiute durante il Primo e il Secondo Conflitto Mondiale ma il Nono, oltre a essere legato alle radici storiche degli Arditi, è legato alla brigata paracadutisti Folgore. E quindi, in questa mia decisione ho scritto che autorizzo l’uso del basco grigioverde, ma desidero – e quindi spero (ma il mio desiderio è anche del comandante della brigata) – che non venga disatteso o tagliato il legame fondamentale con la Folgore. I legami e i percorsi fatti insieme rappresentano anche questo. Poi, siccome suggerisco, ma non è un diktat, mi piacerebbe che nella parata del 2 giugno e in qualsiasi manifestazione formale si possa gridare, fortemente, prima o dopo sceglietelo voi, Arditi! e Folgore!. Nessuno potrà farlo, solo voi. Credo che sia una cosa bella che vi potrà distinguere ancora di più".

La notizia è stata confermata anche sul sito dell'esercito.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Gio, 29/11/2018 - 16:50

Quindi il nono diventa parente della DECIMA? Interessante.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 29/11/2018 - 16:54

Della Folgore,l'Impeto!!!

smiley1081

Gio, 29/11/2018 - 16:57

Mah, gia' avevano provato a togliere il Fez ai Bersaglieri, che due anni dopo l'avevano di nuovo in testa...

baronemanfredri...

Gio, 29/11/2018 - 17:12

IO ANCORA RICORDO CHE HANNO DISTRUTTO UNA CANZONE DEGLI ALPINI IN QUANTO RITENUTA TROPPO MILITARESCA, FORSE VOLEVANO CANTI DA BOY SCOUT PER AVERE UN ESERCITO DI IMBELLI E CAROGNE. ARDITI FOLGORE MEGLIO ARDITI. ANCHE SE FOLGORE RICORDA LA BATTAGLIA DI EL ALAMEIN, RICORDIAMOCI CHURCHILL SI E' INCHINATO ALLA FOLGORE NEL SUO DISCORSO DAVANTI AI COMUNE PARLAMENTO '43 DOBBIAMO INCHINARCI AI LEONI DELLE FOLGORE. ARDITI RICORDA I RAGAZZI DEL 1915-1918 INCHINIAMOCI A LORO. VENIAMO DALL'INFERNO ANDREMO IN PARADISO. CANTO DEGLI ALPINI DISTRUTTA DALLA SINISTRA E CATTOCOMUNISTI

Bruno Pamfili

Gio, 29/11/2018 - 17:13

Se queste sono le maggiori preoccupazioni dello Stato Maggiore e del Ministero Difesa, andiamo proprio bene!!!

Ritratto di hurricane

hurricane

Gio, 29/11/2018 - 17:24

Dopo il basco verde agli Incursori della Marina Militare, quello color sabbia agli Incursori del 17° Stormo dell'Aeronautica Militare, quello verde scuro ai Lagunari dell'Esercito, quello azzurro al personale dell'Aviazione dell'Esercito (AVES), ora è il turno del famoso "nono" di tornare alle origini paracadutistiche indossando il basco grigio-verde che farà riconoscere gli Incursori distinguendoli dai baschi amaranto della B. par. Folgore (dalla quale essi non dipendono operativamente).

27Adriano

Gio, 29/11/2018 - 18:34

Io ci sono affezionato al mio basco amaranto. Fate voi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 29/11/2018 - 18:50

Ed io pago! Mi viene in mente che nella GdF la fiamma sul cappello era dritta, poi quando la fecero rovesciata, dissero, una cosa che c'era di dritto in Italia.... Ora mi pare che sia di nuovo dritta.

steacanessa

Gio, 29/11/2018 - 19:44

Ma quale è lo scopo del cambio? Per renderli più mimetici? Mi sembra una belinata.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 29/11/2018 - 20:57

Quello che conta non è il casco, è la protezione delle nostre frontiere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Una-mattina-mi-...

Gio, 29/11/2018 - 21:25

ADESSO CHE HANNO IL BASCO NUOVO, ECCHI LI FERMA...

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Gio, 29/11/2018 - 22:10

@Suino_per_gli_ospiti: dovrebbero anche poter gridare DECIMA!

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 30/11/2018 - 09:02

parlare di "rivoluzione" perché la tintura del berretto cambia mi sembra eccessivo

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 30/11/2018 - 17:41

Anche le brigate islamiche hanno il vessillo sulla tonalità verde ... che non si intruppino anche loro?