"Casa Mattielli diventi museo della legalità"

Il gioielliere vittima insieme a Graziano Stacchio di una rapina ora difende la memoria di Ermes Mattielli. Pronto a costituirsi parte civile contro i rom insieme a Joe Formaggio e al benzinaio Stacchio

"Casa Mattielli diventi  museo della legalità"

La memoria di Ermes Mattielli non ha pace. Negli ultimi giorni un altro schiaffo è stato inferto al pensionato che sparò a due rom che si erano intrufolati nella sua proprietà per rubare. Ora Robertino Zancan, orafo di Nanto vittima della rapina sventata dal benzinaio Graziano Stacchio ha dichiaratodi volersi costituire parte civile qualora la casa di Ermes finisse in mano dei due nomadi.

Nonostante il reato di Ermes sia stato estinto, i rom possono chiedere in sede civile il pagamento del risarcimento. Un cifra che ammonta a 135mila euro e che potrebbe essere coperta con il pignoramento della casa di Mattielli. Il gioielliere, vittima anche lui di un tentato furto, si dice pronto "a costituirsi parte civile insieme a Stacchio e al sindaco Joe Formaggio" se la casa venisse data ai due criminali rom. Inoltre Zancan, come riporta Il Giornale di Vicenza, ha dichiarato: "Se quell’edificio finisse nelle mani dei ladri, sarebbe l’estrema beffa alla memoria di Ermes e nei confronti di tutti coloro che credono nella giustizia".

Commenti