Chiede soldi all'automobilista, parcheggiatore in manette

Un 22enne finisce ai domiciliari, in attesa della direttissima, a Castellammare di Stabia. Il giovane è accusato di tentata estorsione

Chiede i soldi della sosta all’automobilista, parcheggiatore abusivo finisce in manette per tentata estorsione. È accaduto a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, dove è stato arrestato un 22enne.

Il giovane aveva avvicinato un automobilista che aveva appena parcheggiato la sua vettura in un’area di sosta, demaniale e quindi pubblica, nei pressi di un ristorante del posto. Chiedeva, a muso duro e senza ammettere repliche, l’obolo per la sosta. Il conducente dell’auto, però, non s’è perso d’animo e seppur impaurito dalla veemenza del parcheggiatore ha chiesto aiuto al 113.

Dalla sala operativa, accolta la segnalazione è partita subito una volante. Gli agenti del commissariato stabiese della Polizia di Stato sono arrivati subito sul posto e, dopo aver ricostruito l’intera dinamica dell’accaduto, hanno stretto le manette ai polsi del giovane. Per lui, in attesa del rito per direttissima in cui risponderà dell’accusa di tentata estorsione, è scattata la misura degli arresti domiciliari.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.