Comportamenti inappropriati, il cardinal O'Brien lascia la Scozia

Il prelato era finito sui quotidiani inglesi per comportamenti sessuali scorretti. Trascorrerà "alcuni mesi di rinnovamento"

"D'intesa con il Santo Padre" il cardinale Keith Patrick O'Brien, arcivescovo emerito di St. Andrews e di Edimbrugo lascerà la Scozia. Il religioso si dedicherà ad "alcuni mesi di rinnovamento spirituale, preghiera e penitenza".

La notizia è stata data oggi dalla Sala stampa vaticana, che ha spiegato che alla base della decisione ci sono le "stesse ragioni per cui decise di non prendere parte all'ultimo Conclave". Ovvero lo scandalo per i suoi comportamenti sessuali.

La destinazione futura del Cardinale "sarà da concordare con la Santa Sede". Lo scorso febbraio il prelato si era dimesso dopo la pubblicazione di alcuni articoli in cui i quotidiani inglesi denunciavano comportamenti "inappropriati" nei confronti di tre sacerdoti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

il gotico

Mer, 15/05/2013 - 15:11

Adesso vorrei capire perché la chiesa negli USA (e non solo oltreoceano) ha insabbiato centinaia di scandali sessuali compiuti a danno di minori, perché per lo scandalo del Banco Ambrosiano ha "punito" con l'esilio mnsignor Marcincus, regalandogli una stupenda villeggiatura a Miami, dove è bene sottilineare ha migliorato il suo handicap a golf, perché consiglia al cardinale O'Brien di ritirarsi a più miti atteggiamenti quando dovrebbe permettere il suo arresto... è possibile che non si possa fare nulla per debellare questa piaga millenaria ? Una volta bruciavano le streghe, costringevano il popolo all'ignoranza, si facevano pagare per donare posti in paradiso... oggi sono solo cambiate le merci di scambio, ma tutto è rimasto come allora.

Ritratto di Giovanni Evolani

Giovanni Evolani

Mer, 15/05/2013 - 15:55

Le parole pedofilia, omosessualitá, pederastia, stupro di minori, pretofilia eccetera, quando passano per la Santa Sede vengono filtrate e ritradotte con "comportamenti inappropriati". Tutto con l'approvazione e il consenso ispirato del Santissimo Padre. Un Cristiano.

killkoms

Mer, 15/05/2013 - 16:04

ancora oggi si paga il grave errore del"celibato del clero"!il tutto non per una questione di dedizione ma di bottega;la chiese cominciava a diventare ricca,e non era il caso di avere a che fare con la prole dei preti!e infatti,già nel basso medioevo,quando tale norma diventò obbligatiria,presso le corti dei prelati più illustri comparvero dei"giovinetti"nel loro seguito!

MMARTILA

Mer, 15/05/2013 - 16:24

...ai vermi!

tiptap

Mer, 15/05/2013 - 17:15

Che tristezza. Sappiamo che è solo una piccola minoranza di sacerdoti a cadere cosí in basso, ma che tristezza... Non resta che pregare.