Congo, famiglie bimbi adottati: "Ci dicono di non parlare coi media. Ma il governo ci ha abbandonato"

Circa 130 famiglie adottive sono ancora in attesa di abbracciare i loro figli e il governo non fa nulla

Ricordiamo tutti le facce stanche ma sorridenti, il 28 maggio 2014, del ministro Maria Elena Boschi e di 31 bambini congolesi adottati da famiglie italiane, all’arrivo a Roma provenienti da Kinshasa. L’intervento del premier Matteo Renzi era riuscito a sbloccare una situazione in stallo da molto tempo a causa della decisione delle autorità della Repubblica Democratica del Congo di sospendere il rilascio del nullaosta che consente ai bimbi adottati di uscire dal Paese. Fu una giornata di festa per 24 famiglie e 31 bambini, ma l’incubo non è finito per altri 150 piccoli congolesi già adottati da tempo, che sono ancora bloccati nel Paese africano.

La situazione è stata denunciata da alcune delle famiglie coinvolte. Da quel 28 maggio dell’anno scorso, nonostante le promesse di risolvere la situazione anche delle altre famiglie adottive (circa 130) in attesa di abbracciare i loro figli, non è successo nulla. E quello che più preoccupa questi genitori è proprio la totale assenza di notizie. Sono 22 mesi che la Rdc ha sospeso le uscite dei bambini già adottati - fatta eccezione per i 31 portati a casa dalla Boschi - a causa di "irregolarità" nelle procedure che però, come riferito dalle stesse autorità di Kinshasa, non riguardavano l’Italia.

"Se così è, perché allora non lasciano partire i nostri figli?", è il grido di dolore lanciato da alcune delle famiglie coinvolte in questa attesa senza fine. Una domanda alla quale non è giunta alcuna risposta: "Si parla di accordi bilaterali con la Rdc, ma perché nessuno ci informa? Questo silenzio è avvilente. In 22 mesi abbiamo scritto ripetutamente sia al premier Renzi che alla Commissione adozioni internazionali (Cai), ma per tutta risposta abbiamo ricevuto sei mail in cui ci chiedevano di avere pazienza ed evitare iniziative mediatiche. Abbiamo incontrato una volta la Cai, mesi fa, e ci ha rivolto analoghe richieste. Nessuna informazione sullo stato di un’eventuale trattativa, nessuna spiegazione sul motivo per cui i nostri figli sono ancora in orfanotrofio", ha detto una mamma. L’ultima mail è arrivata alle famiglie il 28 luglio scorso e "chiedeva ancora una volta di avere pazienza, perché tutti stanno lavorando senza sosta per arrivare a un risultato positivo". Ai genitori è stato ribadito di evitare iniziative mediatiche "che potrebbero far saltare le diplomazie in atto", ma alcune famiglie hanno deciso di denunciare il silenzio e di chiedere al governo di attivarsi per una soluzione. "Siamo solo uomini e donne con figli che vvono lontano senza l’affetto di una mamma e di un papà, ci sono alcuni di noi che non hanno notizie dei loro figli da otto mesi", hanno spiegato. A chiedere al governo di farsi carico della vicenda è anche il deputato di Forza Italia Cosimo Latronico, che ha organizzato la conferenza stampa e che parla di "sostegno trasversale" da parte di tanti parlamentari a quella che definisce "una causa umanitaria e non politica"

Commenti

swiller

Gio, 06/08/2015 - 10:38

No comment.

beowulfagate

Gio, 06/08/2015 - 11:12

Ci vuole tanto a capire che dovete tirare fuori i soldi? Sveglia!Ma d'altra parte ve la siete voluta.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 06/08/2015 - 11:13

Tutto inutile, allora, il liturgico show governativo? Beh, qualcuna delle veline renziane, all'epoca è riuscita a cogliere al volo l'occasione pubblicitaria. Facendoci pure la sua porca figura.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 06/08/2015 - 11:17

In realtà RENZI ha abbandonato TUTTI GLI ITALIANI!!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 06/08/2015 - 11:24

Se uno decide di andare a prendersi un bambino in Congo è una sua scelta e come tale se la deve gestire da solo ed a sue spese: a queste cose non deve pensare lo Stato e di conseguenza l'intera comunità. Ci sono tanti bambini Italiani abbandonati nei nostri Orfanotrofi e quindi non riesco a comprendere perché si debba andare in Congo a prendere un bambino quando si potrebbe fare del bene in Italia.

canaletto

Gio, 06/08/2015 - 11:26

MA NON L'AVETE ANCORA CAPITO CHE IL BISKERO VI PIGLIA PER IL SEDERE CON LE SUE PROMESSE. NE HA FATTE COSì TANTE CHE NON SE LO RICORDA NEMMENO LUI. CERCA SOLO VOTI SPECULANDO SULLA CREDULITA DELLE PERSONE CHE POI GLI DANNO IL VOTO E FIDUCIA

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 06/08/2015 - 11:35

Con tutti i bambini italiani!!!!!!!! Articolo incommentabile.!!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 06/08/2015 - 11:43

Da genitore capisco la felicità che porta un/a figlio/a, magari non propri se il destino ci si mette di traverso. Ma di bambini/e adottabili in Italia non ce ne sono ? E non si valuta l'impatto che il/la figlio/a avrà poi quando si renderà conto essere diverso/a dagli altri ed al/alla quale non si potrà tacere il gesto, a metà fra generoso ed egoistico, dei genitori adottivi ?

killkoms

Gio, 06/08/2015 - 11:58

chiamate la chienge!avrà sicuramente conoscenze in loco!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 06/08/2015 - 12:14

Concordo pienamente con ContessaCV!! Questo conferma il livello di stupidità dei buonisti italiani. Andare in Congo? Farei subito unn controllo fiscale a queste famiglie. Pazzesco!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 06/08/2015 - 12:46

Non desidero difendere l'articolo che si commenta da solo. Desidero esprimere il mio parere a quanti hanno dimenticato che le adozioni in ITALIA hanno una trafila BUROCRATICA da PAURA. Questo NON GIUSTIFICA ma anche il Governo RENZI ha dimenticato questo altro particolare di VITALE IMPORTANTE.

martinsvensk

Gio, 06/08/2015 - 12:49

Strano!. Gli Italiani non amano particolarmente il loro stato, sono individualisti, però poi pretendono che lo Stato si intrometta in tutto quando fa comodo a loro. Chi decide di adottare in Congo, spinto forse da un certo mondialismo cattocomunista, lo fa a suo rischio e pericolo in quanto si sa che questi stati hanno legislazioni diciamo così aleatorie e cercano di guadagnare oltre il lecito. Quindi adesso smettete di strillare che lo Stato (Noi) vi aiuti e agite di conseguenza se ne avete voglia.

Marcolux

Gio, 06/08/2015 - 13:25

Consolatevi, il venditore di pentole ha abbandonato tutti quanti, non solo voi! Solo balle e tasse!

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Gio, 06/08/2015 - 13:26

Tranquilli; come potete vedere, ora ci penserà il soccorso azzurro (tornato pienamente operativo) ad aiutare gli amati matteuccio & maria elena a far bella figura, offrendo tutto il suo "sostegno trasversale", espressione nuova di zecca in sostituzione di quella ormai logora di "opposizione responsabile" o costruttiva che dir si voglia.

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 06/08/2015 - 13:34

No problem: a breve prometterà una riforma per portare a casa i bambini dal Congo. P.S. Ma perché non adottano dei bambini Italiani?! Ah, già...il bambino nero fa più radical chic....

rorey36

Gio, 06/08/2015 - 13:48

Quelli senza genitori che arrivano con i barconi non vanno bene?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 06/08/2015 - 13:48

Ma è lo stesso CONGO della KYENGE???? Ma no dai!!!! Scrivetegli al Parlamento Europeo COCOMERIOTAS. Saludos dal Nicaragua FELIX

beppechi

Gio, 06/08/2015 - 14:00

beati voi che siete stati abbandonati da Renzi. Noi dobbiamo ancora tenercelo con tutte le veline

Ritratto di computerinside

computerinside

Gio, 06/08/2015 - 16:23

Ma con tanti bambini italiani orfani dovevate andare sino in Congo? Già ,capisco ,se adottavate dei bimbi bianchi poi non si poteva mostrare a tutti quanto siete buoni! Invece genitori bianchi e figli neri e tutti sapranno della vostra bontà!Il governo italiano comunque non deve tirare fuori soldi! Non capisco perche i neri d'America ricchi non adottano questi bimbi poveri africani ... o altri neri d'Africa ricchi ...

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Gio, 06/08/2015 - 16:51

Concordo anch'io con ContessaCV. Lo Stato dovrebbe prima di tutto autorizzare l'adozione di bambini italiani che sono nei nostri Orfanotrofi. Sicuramente ce ne sono tanti.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Gio, 06/08/2015 - 17:01

ne abbiamo già tanta di congolesi in Italia che non è il caso di farne arrivare altri! ci sono tanti bambini italiani che hanno bisogno dei genitori, adottate prima i bimbi italiani e poi gli altri. oppure è più fine farsi vedere adottare un bambino con la pelle scura?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 06/08/2015 - 17:08

ma è una mania, della serie, volemose male.

gigetto50

Gio, 06/08/2015 - 17:08

....patetici gli italiani con queste storie di bambini da adottare....e certo, l'esotico, il diverso, fa notizia, specie nei paesi..... Ma che adottino anche a distanza tanti poveri bambini italiani....inclusi quelli portatori di handicap... Il Congo é un paese con potenzialita' di ricchezza immense, altro che la povera Italietta....

michele lascaro

Gio, 06/08/2015 - 17:35

RIPETO per 3°volta (censore, ha problemi con il caldo?) La tratta dei "negretti" dovrebbe essere abolita. Da noi ci sono tanti bimbi abbandonati che avrebbero bisogno di essere adottati. "i negretti" da adulti, e alla ricerca dei genitori biologici danno dei problemi alla propria psiche e all'altrui, come è stato visto in tanti casi. (censore io non sono un giornalista, per cui non mi è vietato l'uso di "negretto". Devo scrivere al Direttore??)

Thor88

Gio, 06/08/2015 - 18:00

Eh...le menti sono talmente anestetizzare dalla propaganda terzomondista che nell immaginario collettivo adottare un bambino è ritenuta un azione degna di più rispetto che adottare un bambino italiano.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 06/08/2015 - 18:19

Oggi postare commenti e uno strazio: me ne hanno pubblicato uno su cinque. Evidentemente il revisore ha seri problemi... SE SCRIVO CHE È PREFERIBILE ADOTTARE, ANCHE A DISTANZA, UN PICCOLO DI ORANGO, O DI ORSO, O DI CANE, PERCHÉ SI OTTIENE PIÙ AFFETTO E MENO PROBLEMI... DOV'È IL CRIMINE? SUVVIA...

01Claude45

Gio, 06/08/2015 - 18:41

CHIAMATE SUPER KYENGE. In sua mancanza ARRANGIATEVI. In Italia non ci sono bambini da adottare? Vi piace l'indigeno nero? Problemi vostri. Controllo fiscale immediato!!!!!!!!!!!!