Coronavirus, calano ancora i malati in Italia

Il bollettino sull’emergenza Covid-19: oggi 55 vittime (34.301 in totale). I positivi al momento sono 27.485. Oggi i nuovi contagi sono 346, di cui 210 in Lombardia, il 69%

Lieve calo dei nuovi casi di coronavirus in Italia: oggi sono 346, contro i 392 di ieri, per un totale che sale a 236.651. Praticamente stabile il numero dei decessi, 55 oggi contro i 56 di ieri, oggi però, per un recupero di notifiche di marzo e aprile il Lazio segna 23 decessi in più (mentre nelle ultime 24 ore sono in realtà solo 2), quindi in tabella ne risultano 78. A preoccupare sempre la Lombardia con più del 60% del totale.

In aumento i guariti

In aumento i pazienti guariti, 1.780 in un solo giorno (contro i 1.747 di ieri), 174.865 in totale. Il numero delle persone che risultano al momento positive continua a diminuire, 1.512 in meno oggi, per un totale che scende così a 27.485. Questo è quanto emerge dal bollettino quotidiano della Protezione Civile. In dieci regioni non si contano decessi oggi: Marche, Campania, Puglia, Trentino Alto Adige, Sicilia, Umbria, Val d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata, mentre in 7 (Campania, Puglia, Umbria, Sardegna, Val d'Aosta, Molise e Basilicata) non si registrano nuovi casi. Continuano ancora a calare i ricoveri per coronavirus, ormai scesi sotto i 4.000: in terapia intensiva sono 7 in meno, 220 in totale, mentre quelli in regime ordinario sono 146 in meno, scendendo così a 3.747. I soggetti in isolamento domiciliare sono 23.518. Infine, meno tamponi oggi: 49.750, contro i 70.620 di ieri.

Il 69% dei casi in Lombardia

Sono aumentati i guariti in Lombardia nelle ultime 24 ore: i dimessi sono in totale 58.201, +426 rispetto a ieri. In terapia intensiva i letti occupati sono al momento 96, uno in meno rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva calano con una velocità maggiore: 2.252, -105 in sole 24 ore secondo i dati forniti dalla Regione Lombardia. Complessivamente i tamponi effettuati risultano 883.305, +9.474 rispetto a ieri. Più casi sono stati registrati nel milanese (97) e meno in città (39). Le altre province più colpite, dopo Milano, sono Bergamo con +22 (13.766), Brescia +21 (15.238), Pavia +16 (5.472), Cremona +15 (6.546) e Monza e Brianza +13 (5.640). Quelle meno colpite sono state Sondrio +1 (1.517), Lodi +1 (3.534) e Mantova +3 (3.402).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.