Coronavirus, impennata di casi nel Bergamasco, Iss: "Valutiamo zona rossa"

Il presidente dell’Iss: "Nuovi casi nella cintura bergamasca". L'ultimo bollettino: 2.263 contagi, 160 guariti e 79 vittime

"C'è stata una impennata di casi nel Bergamasco, con un incremento di positivi a Bergamo di 129, superiore rispetto persino al focolaio di Lodi dove è stato di 98". A dichiararlo, nel corso di una conferenza stampa sull'emergenza coronavirus, è stato l'assessore al welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera che ha annunciato la possibilità di estende la zona rossa.

Tra i comuni di Alzano e Nembro, nel Bergamasco, "è un dato di fatto l'impennata di casi positivi al coronavirus" e per questo "abbiamo chiesto all'Istituto Superiore di Sanità di fare valutazioni e suggerire a noi e al governo le migliori strategie" per contenere il contagio e "garantire il meglio delle cure a tutti coloro che ne hanno bisogno", ha continuato Gallera. "Se l'Iss stabilirà che è meglio fare la zona rossa - ha aggiunto - faremo la zona rossa. L'Iss farà una comunicazione ufficiale al ministero della salute e a Regione Lombardia. Il metodo migliore è quello di affidarsi alla scienza e noi ci affidiamo alla scienza".

In particolare, in Lombardia si registrano 482 positivi a Lodi, 372 a Bergamo, 287 a Cremona, a Pavia 122 e a Milano 93. All'ospedale Papa Giovanni XII di Bergamo si trova ricoverato anche un bimbo di poche settimane risultato positivo al coronavirus. Sulle sue condizioni c'è grande attenzione, perché il paziente è molto piccolo, ma respira da solo e il quadro non appare particolarmente preoccupante al momento.

"Stiamo valutando - ha spiegato il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro - l'opportunità di estendere la zona rossa sulla base di alcuni criteri epidemiologici, geografici e di fattibilità della misura. Stiamo analizzando con la Lombardia, con grande attenzione, i nuovi casi nei comuni della cintura bergamasca e stiamo vedendo con i dati d'incidenza e in base ai tassi di riproduzione del virus". Dato l'incremento di casi positivi, una nuova zona rossa potrebbe quindi sorgere in alcuni comuni della bergamasca. "In senso economico vogliamo che si consideri zona rossa tutta la Regione Lombardia. Il problema economico è su tutta la regione", ha dichiarato il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

L'ultimo bollettino

Mentre le autorità svolgono tutti gli accertamenti del caso, l'ultimo bollettino riporta dati poco rassicuranti. In Italia, dall'inizio dell'epidemia, 2.502 persone hanno contratto il Covid-19. Di queste, 160 (+11) sono guarite, mentre le vittime salgono a 79 (27 in più rispetto alla giornata di ieri). Al momento quindi i soggetti positivi sono 2.263, "di cui l'88% sono situate in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto". Secondo i dati riportati dal commissario straordinario Angelo Borrelli, mille persone si trovano in isolamento domiciliare mentre 299 sono in terapia intensiva. Il coronavirus si è diffuso in tutta Italia (l'unica regione a non avere casi è la Valle d'Aosta) con numeri importanti in Lombardia (1.520 contagi) , Emilia Romagna (420) e Veneto (307).

Nuove misure

"Il ministro della Salute, Roberto Speranza domani, sarà a Palazzo Lombardia per approfondire la situazione sanitaria della Lombardia e valutare quali ulteriori misure dovranno essere adottate in merito", ha annunciato il presidente della Regione, Attilio Fontana. "Oggi - ha fatto sapere Fontana - abbiamo individuato le proposte da presentare domani pomeriggio al Governo. Sono relative alle misure finanziarie da adottare per sostenere i nostri lavoratori e i nostri imprenditori che stanno subendo dei gravi danni dall'emergenza provocata dal Covid-19".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dredd

Mar, 03/03/2020 - 20:15

Governo allo sbando in mano a un accozzaglia di incompetenti

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 03/03/2020 - 20:26

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Bisogna controllare se il veicolo di trasmissione sono le banconote !!! STOP All'inizio di Febbraio i pensionati incassarono la pensione generalmente in contanti e perciò sorge il sospetto !!! STOP E ricordate : Una volta c'era Dracula , oggi c'è Giuseppi , il Cuonta mxxxxxate !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhh

lupo1963

Mar, 03/03/2020 - 20:37

Italia ventre molle , ovviamente non è un caso . Un avvocaticchio incapace ,presuntuoso ed arrogante che sara' ricordato , oltre che per i disastri ,solo per il suo ridicolo fazzolettino inamidato .Un ministro della sanità preso e messo lì solo per dare un contentino ad un partitino di coalizione , un patetico servo della ue laureato in filosofia che dovrebbe rappresentare i nostri interessi economici in questa situazione di emergenza .Dulcis in fundo , la nostra diplomazia e' affidata ad un bibitaro che e' una barzelletta a livello planetario ( se poi gli Alieni fossero tra noi la barzelletta sarebbe a livelli intergalattici ).E dove vogliamo andare con questi ?

lupo1963

Mar, 03/03/2020 - 20:58

Una conferenza stampa come quella di Toto'-Conte e Peppino-Speranza ,con le dichiarazioni in cui si farneticava di un primato italiano nella prevenzione ,porterebbe a dimettersi per la vergogna perfino un dittatore antropofago dell' Africa centrale .

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Mar, 03/03/2020 - 21:00

Immaginate, se il focolaio del contagio si fosse verificato anziche' in 'Padania', in una regione del Sud, i commenti beceri e ignoranti di certi commentatori beceri e ignoranti del Nord di questa testata? Quelli che "Napoli e` un altro mondo", etc? (vedi un certo martinsvensk nell'articolo sul complice del ragazzo morto e tanti altri da sempre. A proposito, Bossi cosa dice??).

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 03/03/2020 - 22:54

Valutate di mandare a casa questo governo e Mattarella !!!!!

lupo1963

Mar, 03/03/2020 - 23:57

@PeccatoOriginale Non ho proprio niente contro il Sud ma meglio lasciar cadere l’argomento .Perché’ i focolai saranno anche al Nord ma chi gestisce in maniera scellerata la situazione ( Conte , Speranza , Gualtieri ,Di Maio ) non e’ che sia nato a Bolzano ;) ...

Rixga

Mer, 04/03/2020 - 00:08

Mi chiedo se il suo commento esimio peccato originale non sia altrettanto becero visto che non vi trovo un minimo di solidarietà, ma solo distanza, disprezzo e ghettizzazione. Mi chiedo anche se c'è un certo compiacimento da parte vostra nel vedere il male ricadere così vicino a vostri compatrioti. Eppure noti questa cosa: Al nord non un pianto, né una strillata richiesta di aiuto, ma solo dignità, umiltà e lavoro. Provate minimamente a immaginare chi lavora nelle strutture ospedaliere di quelle zone, chi verrà identificato come abitante di zona rossa e verrà segregato e costretto in quarantena. Provate a immaginare i figli di queste persone e i loro genitori pensionati; i parenti e gli amici che non potranno vedere. Provate a immaginare che ogni giorno il virus possa colpire proprio voi, ritrovandovi ad aprire gli occhi febbricitanti e con difficoltà respiratorie.

clickexange

Mer, 04/03/2020 - 01:41

Isolare tutto il nord nessuno da lì può’ uscire ne entrare non ci sono altre soluzioni e mettere tutta la situazione nelle mani di Salvini e della Meloni solo loro possono salvarci...

acam

Mer, 04/03/2020 - 08:41

si si valutate come dall'inizio

ulio1974

Mer, 04/03/2020 - 10:20

PeccatoOriginale 21:00: il paziente 0 può sempre essere uno di Napoli di passaggio a Lodi....

baio57

Mer, 04/03/2020 - 10:43

@ PeccatoOriginale ...se si fosse verificato ala sud ? Avremmo riempito gli ospedali della Padania di pazienti ,visto che già circa 90 mila residenti nel meridione si fanno curare annualmente al Nord .

Epietro

Mer, 04/03/2020 - 11:05

@peccato originale: peccato che certuni la facciano sempre fuori dal vaso e immaginino fesserie. Caro mio, Lei sembra non ricordare il colera di non tanti anno or sono, nato e sviluppatori proprio a Napoli. Mentre al nord il covid19 è stato importato da altri paesi. Ad ogni modo vada farsi friggere lei, il suo odio per il nord e le sue sciocche rivalse.

Marroz

Gio, 05/03/2020 - 00:53

@lupo1963: Non sto certo dalla parte di questo Governo, ma definire l'Italia ventre molle è assolutamente ingiusto. Secondo me si sta operando bene, mentre gli altri Paesi europei, come ormai appurato, o hanno un po "barato" sul numero dei contagi o hanno trascurato inizialmente il problema, come si evince dal numero notevolmente inferiore di tamponi che venivano effettuati.