Usa, un morto al minuto. Trump: "Fauci? Ora va silurato..."

Il paese arriva a quota 22.000 morti mentre Trump attacca Anthony Fauci, immunologo consulente del governo

I decessi negli Stati Uniti d'America per coronavirus, in base ai dati che arrivano dalla Johns Hopkins University, ammonterebbero a 22.020 su 555.313 casi di positività. Un dato che preoccupa, soprattutto perché nelle ultime 24 ore ci sono stati 1.514 decessi, una battaglia che sembra stia mettendo in ginocchio gli Stati Uniti d'America. Il dato allarmante è che c'è un morto ogni minuto.

Donald Trump ha deciso di twittare e criticare l'operato di Anthony Fauci, immunologo di origini italiane che il governo statunitense ha assunto come super-esperto di malattie infettive. Fauci tempo addietro aveva dichiarato che i politici avrebbero dovuto ascoltare gli esperti medici quando gli stessi stavano chiedendo a gran voce di chiudere il paese, questo avrebbe sicuramente salvato moltissime vite. Il presidente ha quindi ripreso un tweet di DeAnna Lorraine, ex repubblicana candidata al Congresso che diceva: "Ora Fauci dice che Trump avrebbe dovuto ascoltare lui e la sua equipe per gestire il problema. L'esperto medico non ricorda forse che il 29 febbraio lui stesso stava affermando che non c'era nulla di cui preoccuparsi?". L'ex candidata ha successivamente lanciato un hashtag: Time to #FireFauci, ovvero "È ora di licenziare Fauci".

Successivamente Hogan Gidley, portavoce della Casa Bianca, in una nota ufficiale rilasciata ha precisato che: "Trump non intende licenziare Fauci". I virologo di origini italiane, a capo della task force di governo chiamata a contrastare il Covid-19.

L'epidemia di coronavirus va ad incrociare le elezioni presidenziali del 2020, il 3 novembre gli americani saranno infatti chiamati a scegliere il loro presidente a scelta tra Donald Trump e Joe Biden in attesa di essere confermato dalla convention democratica. La critica maggiore che Biden fa, attraverso le pagine del New York Times, è che il governo non abbia garantito sufficiente equipaggiamento medico e lo stesso futuro candidato chiede a gran voce: "Che l'economia riparta quanto prima. Non è possibile che ancora si pensi che situazione economica e sanitaria debbano essere separate".

Trump ha dunque risposto con un tweet, accusando il giornale di fare propaganda sulla falsità

"La storia del New York Times è falsa, così come anche il giornale. Mi hanno detto che mi sono mosso troppo velocemente quando ho chiusl e frontiere con la China, molto tempo prima che altri lo volessero". Biden dovrà essere confermato dal confermo di democratici che dovranno o meno approvare la sua candidatura si legge sull'HuffPost quando tutta l'emergenza coronavirus sarà finita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/04/2020 - 10:57

non giustifico trump, anche per questioni di interesse politico: sono in italia, non negli usa, motivo per cui non ho bisogno di difenderlo, nè di attaccarlo. tuttavia, una ragione per cui si muove cosi, c'è: è stato mal consigliato o informato da personalità tecniche di rilievo nel suo entourage, ad esempio suggerendo di sottovalutare il problema di contagio in cina..... certo, è anche possibilissimo che lui stesso abbia voluto sottovalutare di proposito tutto questo, ma un uomo con esperienze industriali come lui, è poco probabile che sottovaluti aspetti sociali su vasta scala....

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Lun, 13/04/2020 - 11:24

Gli USA sapevano tutto gia` da Novembre, e` accertato. Trump non ha mai avuto intenzione di prendere misure che avrebbero salvato vite umane ma affondato l'economia, o meglio la Borsa, ormai l'unica carta rimastagli per essere rieletto. E` stato costretto alle misure dal numero di decessi ormai indifendibile. Sospetto che appena cessera` di essere Presidente, dovra` vedersela con la Giustizia.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Lun, 13/04/2020 - 11:28

mettici un italiota e avrai subito il disastro: da Nency Pelosi a questo Fauci, continua la pessima fama italiota che da decenni va oscurando i grandi italiani del passato...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/04/2020 - 11:40

@PeccatoOriginale - Se l osapevban ogl iUsa l osapeva tutto i lmondo. Che servizi segret iavremm oallora? Quindi la colpa addobbala anche ai tuoi sinistri che stanno governando. Aktrimenti sei solo il classico comunista fazioso ed inattendibile. Ho capito non lo dirai mai, e confermi di esserlo.

bernardo47

Lun, 13/04/2020 - 11:50

Trump una vera testuggine.........va messo in ammollo a lungo per farlo ragionare. Stia attento che ci perde la Presidenza sul casotto che sta combinando.

bernardo47

Lun, 13/04/2020 - 12:46

trump su questa vicenda ci batte la zucca!

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Lun, 13/04/2020 - 13:09

Leonida55 - La ringrazio per le sue sempre cortesi parole verso chi pensa diversamente da lei. Comunque si vede come lei non sappia bene come vadano le cose nelle varie comunita` di Intelligence. Cio` che sapevano gli USA non venne necessariamente rivelato nemmeno agli alleati piu` stretti, figuriamoci all'Italia - ne' tantomeno a tutte le agenzie dell'Amministrazione USA. Io penso che Trump sara` indagato quando decadra` (quest'anno o tra cinque). Stessa sorte secondo me aspetta Boris Johnson. Quanto al suo amato Mister "Riaprire tutto!" Padano, la sentenza e` gia` stata scritta dalla Storia.

Mangia_Mangia

Lun, 13/04/2020 - 13:22

Fauci, Bill Gates, Soros, Obama, sono tutto amici da tanto tempo. Caro Mr. Trump, mandi Dr. Morte a casa, drain the swamp!

necken

Lun, 13/04/2020 - 15:32

inaccettabile che un piccoletto faccia ombra al grande Trump e costui non riesca a misurare le parole come si addice ad uno yesman, comunque Trump ha bisogno di un capro espiatorio nel caso venga accusato da qualcuno....

lorenzovan

Lun, 13/04/2020 - 16:18

tipico di certa gente --solo distintivo e brava nei momenti positivi..ma incapace quando occorre prendere decisioni rapide e qa favore della collettivita'...si e' visto con Fontana in Italia...che differenza tra lui..Zaia ..o Bonacini...e Zaia lo abbiamo visto un giorno si un giorno no in tv..ed accusare tutti..Zaia e Bonacini erano impegnati a lavoratre..poco tempo per tv e sproloqui

lorenzovan

Lun, 13/04/2020 - 16:20

mangia mangia..ma quanto e' istruito lei....lololololol

Atlantico

Lun, 13/04/2020 - 16:44

La pandemia è una cosa seria e, come tutte le cose serie, si porterà via le cose inutili, i chiacchieroni come Trump, Johnson, Salvini e Meloni. Quando ne usciremo la gente non darà spazio a questi politicanti da quattro soldi, che strumentalizzano qualunque cosa per raccattare quattro voti in più.

Pigi

Lun, 13/04/2020 - 16:50

Per ora gli Stati Uniti hanno 1700 casi per milione, contro i nostri 2600. Inoltre la letalità è circa il 4%, tre volte inferiore alla nostra, perché bisogna ricordare che gli Stati uniti hanno 330 milioni di abitanti, noi 60. New York è malmessa come la Lombardia, ma non hanno certo chiuso il resto del paese, perché giustamente Trump ha lasciato gli stati a decidere le misure più appropriate caso per caso, mica hanno messo tutti gli americani agli arresti domiciliari.

ROUTE66

Lun, 13/04/2020 - 17:15

In USA ci sarà anche un morto al minuto, ma se facciamo la proporzione in percentuale sul totale della popolazione OGGI vinciamo noi 4 a 0 E non è certo una bella vittoria

LinoScazard

Lun, 13/04/2020 - 17:21

Trump è un grande negoziatore, che ha permesso al suo paese di fare ottimi affari. Non è poco, ma per il resto, come per la gestione di questa pandemia, ha dato prova di grande mediocrità, scaricando la colpa su altri per convincere l'opinione pubblica della bontà del suo operato.

ROUTE66

Lun, 13/04/2020 - 17:30

CERTO CHE LEGGERE CERTE SICUREZZE FA BENE AL CUORE. LA PANDEMIA è NATA IN CINA,MA LA COLPA è DEGLI USA. Trum ha ritardato le chiusure e verrà condannato. Macron ha fatto fare il 1° turno delle elezioni(ora inutile) e sarà promosso. In Norvegia NON chiudono ma il cattivo è Boris. In Lombardia (con pandemia ) già attiva 2 SINDACI permettono che nel SUO Comune arrivino 40000 tifosi,l"altro 10 giorni dopo che si riempino le piazze della SUA città per la partita di ritorno (e guarda caso) LA STANNO PAGANDO SALATA, ma silenzio non diciamolo (MEGLIO MOLTO MEGLIO MASSACRARE LA REGIONE GOVERNATA DA INCAPACI) Già i geni sono i 2 SINDACI

blackbird

Lun, 13/04/2020 - 17:32

Trump ha sbagliato tutto fin dall'inizio. Bastava avesse assunto un atteggiamento come quello della Commission UE e dei ministri finanziari europei: ogni Stato decida per sé, come per le tasse, il Codice della Strada il consumo di droghe e alcolici, la pena di morte, l'aborto e così via. Avrebbe scaricato tutto sugli incompetenti Governatori e Sindaci, guarda caso nelle grandi città (quelle maggiormente colpite) tutti Dem!