Booster anche per gli under 16: cosa sapere

Ai ragazzi verrà somministrato Pfizer con le stesse tempistiche previste per gli over16, cioè dopo almeno quattro mesi dal ciclo primario

Booster anche per gli under 16: cosa sapere

È stata emanata la circolare del ministero della Salute che fa riferimento alla vaccinazione anti Covid-19 con la dose booster per la fascia d’età che va dai 12 ai 15 anni. Con il documento che riguarda l’estensione della raccomandazione del vaccino di richiamo (terza dose) ai ragazzi, nell'ambito della campagna vaccinale anti Sars Cov 2, sono state fissate anche le regole da seguire. Viene indicata la dose di vaccino Comirnaty di Pfizer/Biontech, al dosaggio di 30 mcg in 0,3 ml, come richiamo di un ciclo primario, indipendentemente dal vaccino utilizzato per lo stesso, ai giovani di 12-15 anni, con le stesse tempistiche previste per gli over16, cioè dopo almeno quattro mesi dal ciclo primario.

Intanto, oggi, in Lombardia, verranno superati i venti milioni di vaccini somministrati alla popolazione dall'avvio della campagna vaccinale. Ad annunciarlo sul suo profilo Facebook è stata la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione, Letizia Moratti, che ha scritto: “La nostra Regione continua a correre sempre più rapidamente, impegnata anche in questo ulteriore sforzo di contenere la minaccia della variante Omicron. Da sabato 8 gennaio, la prenotazione della dose booster sarà possibile per tutti i lombardi che hanno completato il ciclo vaccinale con una o due dosi, in base al vaccino utilizzato, da almeno quattro mesi.

Dallo stesso giorno, potranno accedere alla prenotazione della terza dose di vaccino anti Covid-19 anche i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 15 anni che hanno completato il ciclo vaccinale primario. Le somministrazioni di terze dosi ai ragazzi della fascia 12-15 anni partiranno dal 10 gennaio. Per effettuare le prenotazioni si potranno utilizzare i soliti canali. Le istituzioni locali non temono l’afflusso dell’ultimo periodo, poiché le agende dei centri vaccinali in tutta la regione sono state ampliate con nuove disponibilità per soddisfare l'aumento di richiesta di vaccino da parte della popolazione.

Commenti