Crotone, tredicenne incinta dopo una violenza sessuale

L'uomo, oltre a commettere la violenza, avrebbe anche tentato di condizionare la testimonianza della ragazzina a suo favore

Crotone, tredicenne incinta dopo una violenza sessuale

Un uomo di 53 anni, residente a Crotone, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata su una ragazzina di tredici.

La violenza è venuta alla luce a ottobre quando, dopo forti mal di pancia, la ragazzina è stata portata dalla madre in ospedale dove si è scoperto che era incinta da poco più di cinque mesi.

Davanti al medico, la minore ha confessato di aver avuto rapporti sessuali, in più occasioni e contro la sua volontà, con un uomo molto più grande di lei aggiungendo che con quella persona intratteneva già da tempo una "relazione sentimentale".

La tredicenne ha anche raccontato di essere stata malmenata dall'uomo poichè, non intendendo cedere alle avances, gli aveva detto che avrebbe riferito tutto alla madre.

Le indagini, avviate dalla squadra mobile e coordinate dal pm Riello, hanno accertato la veridicità dei fatti narrati dalla tredicenne. Inoltre è stato accertato che l'uomo, in vista dell'incidente probatorio disposto dal Gip del Tribunale di Crotone, avrebbe tentato di condizionare la testimonianza della ragazzina a suo favore.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento