Dalle procure c'è l'ok per la revoca del 41 Bis a Bernardo Provenzano

Le procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze hanno dato parere favorevole alla revoca del 41 bis per il boss

Dalle procure c'è l'ok per la revoca del 41 Bis a Bernardo Provenzano

Le procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze hanno dato parere favorevole alla revoca del 41 bis per il capomafia Bernardo Provenzano. Il parere, che ora andrà al ministro della Giustizia, che decide sulle applicazioni del regime carcerario duro, era stato sollecitato dal legale del boss. Secondo quanto riferito dal legale, Rosalba Di Gregorio, le condizioni di Provenzano - ricoverato nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma dagli inizi di giugno - peggiorano.

L'ultimo bollettino medico dell’ospedale fa riferimento a un soggetto ipocinetico, con un eloquio - quando - presente , incomprensibile, come emerso anche da una consulenza neuropsichiatrica e neurologica del 15 luglio scorso. Provenzano presenterebbe uno stato di coscienza alterato e non sarebbe in grado di essere spostato da letto, nemmeno per una breve permanenza su una sedia.

Commenti

Grazie per il tuo commento