Docente di Ascoli fa gli auguri di compleanno a Hitler: è bufera

Adolf Hitler e gli auguri per il centoventinovesimo compleanno. Un professore di un istituto di Ascoli Piceno ha utilizzato Facebook per gli auguri. Scoppia la bufera. Il Comitato Antirazzisti Picieni ha già scritto al Miur, alle autorità scolastiche e al Prefetto della città ascolana

Docente di Ascoli fa gli auguri di compleanno a Hitler: è bufera

Un professore dell'istituto tecnico agrario di Ascoli Piceno ha fatto gli auguri su Facebook. Il social network di Mark Zuckerberg viene spesso utilizzato per questo fine. Il problema è dato dal fatto che il festeggiato cui era indirizzato lo stato risulta essere Adolf Hitler.

Il post, che poi è stato rimosso, recitava:"Einhundert neunundzwanzig alles Gute zum Geburtstag Wunsche", cioè "centoventinove volte auguri di buon compleanno". L'insegnante si chiama Felice Spicocchi ed è il vice-preside dell'Ulpiani. Il dittatore tedesco è nato nella città austriaca di Branau il 20 aprile 1889. Oggi avrebbe compiuto centoventinove anni. Ci sono pochi dubbi, insomma, su chi fosse il soggetto a cui erano destinati gli auguri del docente. Il post è stato notato sul web e poco dopo è iniziata una vera e propria bufera.

Come si legge su Il Corriere della Sera, alcune critiche sono state sollevate da Rinaldo Sidoli, che è il responsabile del centro studi del Movimento Animalista. Per questo esponente augurare buon compleanno al dittatore nazista non rientra nella fattispecie del diritto d'opinione:"...è revisionismo storico. È dimenticare le stragi naziste. È un insulto alla Memoria e a tutte le vittime italiane morte per mano delle SS". Il Comitato Antirazzisti Picieni si è mosso affinché venissero presi provvedimenti nei confronti del professore:"Non deve dunque esistere alcun ruolo pubblico per chi non solo disconosce i principi basilari e fondanti del convivere democratico, ma addirittura manifesta aperta simpatia con l’emblema incarnato della negazione non solo di tutti i principi democratici che ci identificano, ma addirittura dei diritti umani". La lettera del Comitato è stata indirizzata tanto al Miur quanto al Prefetto di Ascoli.

Secondo quanto si apprende su Picenooggi.it, Spicocchi "è in malattia da molti mesi", ma dovrebbe tornare a scuola entro maggio. La conferma al riferimento del post si troverebbe in un commento che un utente aveva lasciato sotto lo stato del professore:"Tanti auguri allo zio di Berlino" si leggeva sotto al post che è stato cancellato. Sempre in occasione dell'anniversario della nascita del politico austricao naturalizzato tedesco, in Germania è stata organizzata una vera e propria festa di compleanno. La figura di Adolf Hitler, nonostante sia stata ampiamente condannata dalla storia, sembra continuare a suscitare deprecabili simpatie.

Commenti