Ecco la terapia italiana anti-Covid che il governo non prende in considerazione

I medici di tutte le Regioni si sono riuniti in un enorme gruppo mettendo a punto terapie domiciliari anti-Covid e salvando migliaia di vite. Lo Stato, però, non li hai mai ascoltati

Gli angeli del Covid sono loro: medici, infermieri, specialisti e qualsiasi categoria di camici bianchi che, ininterrottamente da un anno, portano sul volto e sul fisico i segni del combattimento in prima linea contro la pandemia perché impegnati in turni massacranti pur di salvare vite. È grazie a loro che l'Italia ha molti meno decessi di quelli che potrebbe aver avuto. Ma bisogna dir loro grazie anche per un altro motivo.

#TerapiadomiciliareCovid19

Se è vero che non esiste una cura definitiva contro il maledetto virus, però, esistono tanti schemi terapeutici messi a punto nel corso dei mesi dai nostri eroi che si sono riuniti nel "Comitato per le Cure Domiciliari Covid-19", un gruppo che ormai conta più di 80mila membri creato dall’avvocato del foro di Napoli, Erich Grimaldi, fondatore e presidente del “Comitato per il diritto alla cura tempestiva domiciliare nell’epidemia di Covid”(qui il loro sito). "Sono risultata positiva il 4 gennaio e oggi 16 gennaio sono risultata negativa dopo il secondo tampone. Grazie a questo gruppo meraviglioso"; "I miei genitori dopo un mese sono finalmente usciti da questo incubo e io sono tornata a casa con loro. Ringrazio tutti i medici presenti in questo gruppo che nonostante i loro impegni si rendono disponibili per tutti noi", sono soltanto alcuni dei messaggi che si leggono sul gruppo.

L'esercito che non è stato ascoltato

In pratica, l'enorme sforzo dei medici ha consentito di curare migliaia di pazienti con le armi già a disposizione che si trovavano in commercio. "Oggi sappiamo di più sul virus ma a marzo tutti rimanevano a casa con la tachipirina in attesa di un eventuale peggioramento. Poi siamo riusciti a capire che molti medici inizialmente non utilizzavano solo la tachipirina ma anche l’idrossiclorochina e l’azitromicina e successivamente, in caso di tromboembolia, l’eparina. Solo successivamente l’idrossiclorochina è stata proibita dall’Aifa", afferma il fondatore Erich Grimaldi a Sanitàinformazione. Grazie a loro, si sono salvate migliaia di vite e si sono ridotte a percentuali minime i ricoveri ospedalieri oltre a dare un aiuto concreto in ogni territorio regionale. Un po' di numeri per rendere l'idea: le relazioni di soli dieci dottori del gruppo tra Lombardia, Campania, Emilia Romagna, Sicilia e Piemonte, dicono che su 906 pazienti Covid curati a domicilio con il loro schema, i decessi sono stai due e due sono stati i ricoveri.

Nonostante questo, sia da parte delle Regioni che del Governo in uscita non c'è mai stata la voglia di ascoltarli e confrontarsi con loro davanti ad un tavolo tecnico. Come riportato da Libero, soltanto dalla Lombardia, nella giornata di ieri, c'è stata una prima piccola apertura. Ormai sono più di 300 i medici che fanno parte di questo gruppo che spazia dal Nord al Sud Italia che spaziano da medici di base e specialisti a direttori di reparto e dottori di famiglia e ad aver chiesto il loro schema terapeutico sono stati in migliaia. Tra di loro spicca il Prof. Luigi Cavanna, medico piacentino, cui anche il Time ha dedicato una copertina per elogiarne lo straordinario lavoro. In Italia, però, nessuno lo ha mai invitato a sedersi a un tavolo e spiegare cosa ha utilizzato per salvare ultranovantenni dal Covid, cardiopatici e diabetici, che oggi stanno bene.

La "vittoria" sui farmaci

L'associazioni vincente dei farmaci tra cui antibiotici, cortisonici, antiinfiammatori, eparina e anche idrossiclorochina, somministrati secondo diversi protocolli, nei primi giorni del contagio assieme alcuni integratori, ha permesso di aiutare molti malati di Covid. La vittoria più clamorosa è la sentenza del Consiglio di Stato che ha consentito l’uso off label, cioè di una prescrizione non approvata ufficialmente, dell’idrossiclorochina, l’antimalarico su cui la comunità scientifica è sempre rimasta divisa. "Siamo di fronte ad una malattia sconosciuta e il medico in scienza e coscienza deve poter curare con qualsiasi tipo di farmaco potenzialmente idoneo. Su questo principio si è basato il Consiglio di Stato, è stato riconosciuto il principio della libertà prescrittiva del medico", ha affermato l'avvocato Grimaldi.

E un'altra vittoria è giunta appena pochi giorni fa: l'approvazione della cura con gli anticorpi monoclonali a cui l'Aifa ha finalmente dato il via libera (qui il nostro pezzo). Queste due cure in particolare sono state richieste a gran voce dai nostri medici, inascoltati per mesi. Alcuni di quelli che fanno parte del consiglio scientifico del Comitato si erano già attivati con dei colleghi a Wuhan per capire in che modo avessero curato i pazienti. In questo modo è nato uno scambio positivo e propositivo grazie anche all'apporto di colleghi ospedalieri italiani, a loro volta impegnati nella medesima battaglia.

Uno schema mondiale

Ad oggi, lo schema terapeutico a cura del Comitato Cura Domiciliare Covid-19 è stato condiviso anche negli Stati Uniti da Harvey Risch, direttore del dipartimento di epidemiologia dell'Università di Yale e richiesto da Grecia, Honduras, Malta, Brasile e Perù. In Italia no, non ancora perché c'è sempre la giustificazione del "non esistono studi ufficiali". Sembra ripetersi il paradosso dei monoclonali, da mesi prodotti in un laboratorio di Latina ed esportati all'estero. L'Italia si sveglia sempre troppo tardi, dopo gli altri.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Jon

Mer, 10/02/2021 - 12:15

SERVE UNNA CLASS ACTION contro Speranza, Ricciardi, Crisanti e tutto il Sistema MArcio dei Finti Comitati Tecnico Scientifici, al servizio di Bill Pharma & C. E' indecente che si speculi in tal modo sulla salute dei cittadini, IMPEDENDO LE CURE CHE SALVANO MOLTE VITE OGNI GIORNO!! Si comprende come la pandemia non sarebbe esplosa, come previsto dalle Oligarchie Sanitarie..!

cgf

Mer, 10/02/2021 - 12:19

per forza, non è una "terapia di Stato", non arriva da nessuno che potrà permettersi di prenderne il merito dopo aver indicato "la via italiana" per sconfiggere il covid.

acam

Mer, 10/02/2021 - 12:19

turni massacranti ma che i grillini si annientano di lavoro (se non c'è l'RDC) :))

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 10/02/2021 - 12:20

Da sempree cose fatte in Italia sono le migliori del mondo.

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Mer, 10/02/2021 - 12:34

Meglio il made in italy, invece dei vaccini tarocchi cinesi!

ruggerobarretti

Mer, 10/02/2021 - 12:50

E' da un anno che si sa che questo virus puo' essere contenuto attraverso puntuale presidio domiciliare. Cosa che ostinatamente non si fa fare. Perche?? Io un sospetto ce l'ho e non lo dico, sarebbe troppo politicamente scorretto anche per questo quotidiano. Eppoi ad esempio che dire delle ricerche del CNR, cioe' l'Ente principe di ricerca in Italia ed uno dei piu' considerati a livello planetario?? Avevano studiato l'effetto positivo di un vecchio farmaco, pubblicando i risultati gia' ad aprile del 2020, ebbene: le altre istituzioni non se li sono minimamente inc..filati, evidentemente non erano abbastanza scienziati, quanto meno non a livelo delle stelle televisive. Fatto sta che quel prodotto, biocottato in Italia e sembra piu' che funzionale, e' stato adottato ufficialmente in USA e UK. Ora mi giunge notizia che il buon Palu' alla guida dell'AIFA lo sta prendendo in considerazione, ma sono passati 10 mesi. 10 mesi intensi a quanto sembra.

DRAGONI

Mer, 10/02/2021 - 12:51

Gli affari sono affari!!

Leithevergreen

Mer, 10/02/2021 - 12:52

cgf 12:19.... ammesso che questo articolo annunci qualcosa di concreto dovresti sapere che non può essere una terapia (su soggetti malati) a sconfiggere il virus perchè continuerebbe a diffondersi ugualmente. Il virsu non potrà mai essere sconfitto, nemmeno con un vaccino anche se ha il 90% di efficacia, quel 10% pesa sull'efficacia di chiudere definitivamente la partita con SarsCov2 che ci accompagnerà per anni e anni.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 10/02/2021 - 13:06

Lo stato Italano, non li ha mai ascoltati e finanziariamente, ha dato il minimo dispensabile, questo ci fa capire, che gli ultimi governi, hanno fatto solamente gli interessi di francia e germania!!!

cgf

Mer, 10/02/2021 - 13:10

@Leithevergreen Mer, 10/02/2021 - 12:52 Non esiste alcun vaccino con efficacia al 100%, questo è +/- come quello del morbillo, però di morbillo ci si contagia moltissimo meno. Le ricordo che di morbillo si può anche morire.

trasparente

Mer, 10/02/2021 - 13:16

Il vaccino: farmaco per persone sane. Così tutti si ammalarono...

jaguar

Mer, 10/02/2021 - 13:17

Ma quale terapia italiana, il vero business planetario è rappresentato dai vaccini. La loro eventuale scarsa efficacia passa in secondo piano.

Leithevergreen

Mer, 10/02/2021 - 13:27

cgf, il morbillo ha un tasso di contagiosità 10 volte più alto del covid, ci si contagia molto meno grazie alle capillari campagne di vaccinazioni mondiali ma sono stati impiegati anni per raggiungere tale risultato. Uno scenario analogo potremo raggiungerlo anche con covid ma sarà necessaria un'adesione davvero massiccia alla campagna vaccinale. Le terapie invece, come quelle illustrate nell'articolo e le terapie con anticorpi monoclonali non possono essere alternative al vaccino per raggiungere quell'obbiettivo che tutto speriamo ovvero dimenticarci della pandemia e quindi smettere di parlarne, come oggi non si parla più di morbillo

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/02/2021 - 13:29

e certo che non tengono conto! altrimenti le case farmaceutiche interrompono "i flussi della pappa!"

Junger

Mer, 10/02/2021 - 13:30

Che eroi i medici di famiglia che per quasi un anno non hanno visitato i pazienti per il rischio covid. (con stipendio pieno) Ora ci vengono a curare a domicilio con un vecchio antimalarico completamente inefficace contro il covid e con l'anticoagulante eparina. La terapia domiciliare nei paesi civili si fa da marzo 2020.

Eridano

Mer, 10/02/2021 - 13:37

Tutto ciò che non porta denaro alla sinistra non viene minimamente considerato. Per poter partecipare alle selezioni non bisogna dire il mio prodotto è meglio dell'altro e costa meno, ma dire quanto magnamagna si può fare

agosvac

Mer, 10/02/2021 - 13:46

Lo dico ormai da diverso tempo: si deve dare più spazio ai medici di prima linea e molto meno spazio a virologi protagonisti in TV. Il virus può e deve essere curato ed esistono farmaci che lo fanno senza neanche ricorrere ai vaccini, dei quali si hanno pochissime certezze.

killkoms

Mer, 10/02/2021 - 14:07

in compenso ci sono i proclami di tocati e commissioni varie..

Ritratto di Smax

Smax

Mer, 10/02/2021 - 14:08

L’obiettivo del governo non era la guarigione dal virus, era l’emergenza. Cresta sulle mascherine, dpcm notturni, parlamento esautorato, coprifuoco, lockdown, e dulcis in fundo, vaccino.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 10/02/2021 - 14:09

quando certo potere/politici di parte ,non hanno un utile nascosto, tutto vine osteggiato e applicata la pazza democratica BUROCRAZIA, poi se uno crepa, non fa testo, visto che siamo tanti

sbrigati

Mer, 10/02/2021 - 14:33

@junger13.30 Non deve fare di tutta l'erba un fascio. Sono stati tanti i medici di base che hanno continuato a visitare e curare i propri assistiti con farmaci che ritenevano, sotto la propria responsabilità, giusti. Grazie a loro moltissime persone non hanno dovuto essere ospedalizzate. Certo che l'ordine dei medici non ha fatto una gran bella figura.

Jon

Mer, 10/02/2021 - 14:49

Leighteverground..Appena si parla di Vaccini rispunta "quello" che sa tutto..Lei soffre dell'effetto di "Dunning Kruger" , incurabile... E' il Paradosso dell'Ignoranza, molto diffuso nela classe politica.. Bertrand Russel diceva: GLi stupidi sono ultrasicuri, gli intelligenti hanno molti dubbi..!!

ruggerobarretti

Mer, 10/02/2021 - 15:22

Jon: con le tipologie mRNA si sta facendo sperimentazione e cio' sarebbe vietato dalle CONVENZIONI INTERNAZIONALI; con lo Sputnik russo si e' partiti con la totale avversione ed ora invece viene considerato il piu' affidabile (dicono gli scienziatoni); negli ospedali e nelle rsa dove si e' gia' operata la vaccinazione, in alcuni casi con entrambe le dosi, sono divampate le positivita' (parlo dell'Umbria dove vivo, ma mi sembra di leggere che sia cosi' ovunque);

ruggerobarretti

Mer, 10/02/2021 - 15:22

Jon segue:da alcuni paesi trapelano dati (vedasi CDC yankee) tuttaltro che tranquillizzanti sulle reazioni avverse e purtroppo sui decessi a seguito delle inizioni di vaccini mRNA. Io, orgogliosamente cavernicolo, qualche piccolo dubbio me lo pongo. A proposito la mia esperienza diretta mi porta a diffidare da certo mondo (pfui)scientifico, quello che non ammette mai, manco sotto tortura (no, credo che opportunamente torturati, confesserebbero, perche' sono solo dei pavidi) il nesso causale. Eppure a me e' capitata una cosa spiecevole, potenzialmente letale, in concomitanza con una certa pretica: mia figlia prima stava bene, poi ha avuto una strana ed inspiegabile avversita', GRAZIE A DIO risolta. Chissa' , semplice coincidenza???

Una-mattina-mi-...

Mer, 10/02/2021 - 15:24

LA MURGIA CHE DICE SULLE MORTI DI MIGLIAIA DI ITALIANI CAUSATI DALL'IDEOLOGIA AL POTERE?

Jon

Mer, 10/02/2021 - 15:59

@ruggerobarretti..Infatti..la sperimentazione umana si esegue su CAVIE che, quando vivevo in Canada, sapevo esser ben pagate..3-4k Cad per 20 gg.. Qui le Cavie devono firmare consensi SENZA ESSERE INFORMATI. La question e' fortemente illegale, da cui molti dubbi. Sui vaccini migliaia di pagine con problemi negati con evidenza certe. Solo ora CDC usa ha aperto una pagina relativa al rapporto Vaccino/Autismo.. Si salvi chi puo'..! Auguri.:!!

gigi0000

Mer, 10/02/2021 - 16:09

il giochino dei vaccini vale decine, se non centinaia di miliardi. Pecunia non olet e tutti quindi preferiscono un lauto pasto sicuro. della salute della gente non interessa niente.

Leithevergreen

Mer, 10/02/2021 - 16:47

Jon Mer, 10/02/2021 - 14:49 Lei fa questa citazione "GLi stupidi sono ultrasicuri, gli intelligenti hanno molti dubbi..!!" Appunto, a me pare che lei NON si ponga molti dubbi, è chiaro invece che sembra sicuro sulle sue teorie complottistiche no vax che si basano sul nulla.

Jon

Mer, 10/02/2021 - 17:00

@leithevertroll..lei non ha capito nulla..E' un povero troll che dice sciocchezze, senza mai una disamina equilibrata.. Legga e poi si faccia spiegare ogni cosa..Ma scenda dalla cattreda e torni a fare il cameriere dei farmacisti..

Cambiamoatteggi...

Mer, 10/02/2021 - 17:08

Se ascoltassero i medici avrebbero finito di governare, distruggere l'economia e portare avanti l'agenda 2030 del world economic forum mi pare ovvio

Giorgio Colomba

Mer, 10/02/2021 - 17:16

Non disturbare il vaccinatore (al lavoro per il Grand Reset prossimo venturo).

Leithevergreen

Mer, 10/02/2021 - 17:21

Jon 17.00 lei assume il comportamento tipico e ignorante di chi non è all'altezza di esporre contenuti, sa solo insultare. Questa non è la sezione dei gilet arancioni, credo che ne faccia parte, si comporti con educazione e scriva altrove

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 10/02/2021 - 18:49

i medici che applicano sul campo le cure da praticare per attenuare o comunque curare la pandemia rompono le scatole ai politici, impedisce loro il magna magna.

ruggerobarretti

Gio, 11/02/2021 - 10:24

Strani soggetti, mutanti, compaiono in questo forum. Cambiano il loro nomignolo, ma i contenuti da provocatori seriali, sono sempre gli stessi. Patetici?? Poveracci?? Disperati??

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Gio, 11/02/2021 - 12:15

@ruggerobarretti: effetti secondari della variante cinese del vaccino? Màh!?

ruggerobarretti

Gio, 11/02/2021 - 17:32

pierSilvio46: puo' essere!!! Chissa'??

Ritratto di pierSiIvio46

pierSiIvio46

Ven, 12/02/2021 - 10:28

a Ruggè! Ma sei serio...? IO NO! :-)