Eleonora Perraro, lo sfogo della madre: "Non ho una tomba su cui piangerla"

Il corpo della 43enne si trova ancora presso l'obitorio di Trento, la madre: "Attendiamo l'esito delle perizie da mesi, datemi una tomba su cui piangerla"

La madre di Eleonora Perraro, la 43enne uccisa a Nago Torbole (Trento) lo scorso 6 settembre, ha raccontato a Giallo il dramma che sta vivendo in questi mesi: "Mia figlia Eleonora è stata uccisa con una violenza ingiustificabile: è stata presa a morsi in faccia, sul seno e sulle game. Chiedo soltanto di poterle regalare una degna sepoltura. Non ho ancora un posto in cui piangerla, in cui portarle dei fiori, perché da più di tre mesi è rinchiusa in un frigorifero". La donna, disperata, è consapevole che nessuno potrà restituirle viva la sua Eleonora, ma ha dichiarato che almeno per Natale vorrebbe "poterla sapere in pace". Un caso di femminicidio quello di Eleonora Perraro, che al momento vede come unico indagato il marito Marco Manfrini. Il 50enne continua a ribadire di non ricordare nulla riguardo il delitto.

Omicidio Eleonora Perraro, lo sfogo della madre: "Perizie ferme da mesi"

La madre di Eleonora Perraro, che chiede di mantenere l'anonimato per motivi di riservatezza, ha continuato: "Il 27 dicembre mia figlia avrebbe compiuto 44 anni. Aveva ancora tutta la vita davanti. E invece è stata uccisa senza pietà". La donna ha spiegato che non le è stato neanche permesso di vedere il corpo martoriato della figlia. Eleonora Perraro è stata uccisa a morsi, proprio come se il suo assassino volesse lacerarla per mangiarla. La madre della donna è arrabbiata per la lunga attesa da parte della giustizia. La stessa ha dichiarato di sentirsi in una sorta di limbo, in attesa di conoscere il risultato degli accertamenti da parte del Ris.

La mamma di Eleonora ha spiegato come l'unico a poter dare il via libera alla tumulazione del corpo della figlia è proprio il marito Marco, attualmente in carcere. L'uomo è indagato per omicidio volontario. Manfrini avrebbe rifiutato finora di concedere la sepoltura della moglie in quanto, secondo il suo pensiero, ulteriori analisi sul corpo della moglie potrebbero svelare una nuova versione dei fatti. La mamma di Eleonora ha precisato che lei e la sua famiglia sono credenti e, di conseguenza, un ultimo saluto alla figlia sarebbe fondamentale per saperla in pace.

Marco Manfrini è per ora l'unico sospettato per l'omicidio della moglie Eleonora Perraro. Finora, l'uomo si è sempre dichiarato innocente, nonostante diverse prove lo inchiodino. È da precisare come lo scorso mese di agosto Eleonora fosse finita in pronto soccorso per una lesione allo sterno. Al suo tempo si era sospettato che il responsabile fosse stato proprio Manfrini. Non a caso, la donna aveva esposto denuncia nei suoi confronti per una violenza domestica. Nonostante tutto, Eleonora aveva deciso di continuare a stare assieme al suo presunto aguzzino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.