Esodo al via, le auto nel mirino dei tutor per bollo e revisione

Bollino nero sulle strade italiane e adesso le nuove e più tecnologiche telecamere non si limitano a rilevare la sola velocità di marcia

I nuovi tutor più tecnologici controllano anche il bollo e la revisione della vostra auto. E non solo la velocità di marcia. Già, è la novità dell’estate 2018, che vede il primo week end d’agosto con il bollino nero, dati milioni di italiani che si sono messi in viaggio, soprattutto in macchina, per raggiungere la meta delle proprie vacanze.

Oltre al traffico, a fare la voce del padrone sono i controlli autostradali. Che vedono l’ingresso di un nuovo alleato, ovvero i nuovi tutor della polizia stradale. Si tratta, come ben spiega Il Messaggero, di un innovativo sistema di monitoraggio che oltre a rilevare la velocità con la quale viaggiate, esegue in pratica una scannerizzazione totale della vostra vettura. E se c'è qualche magagna state pur certi che la pagherete.

Come funzionano i nuovi tutor

In questo modo le forze dell’ordine, incrociando i tardi della targa con le banche dati delle motorizzazioni civili, riescono a capire se sono presenti eventuali irregolarità. Come un bollo scaduto o una revisione non effettuata.

Però c’è un però: se la sanzione viene comminata senza che il guidatore venga fermato dalla polizia stradale, l’automobilista multato ha il diritto-potere di impugnare la contravvenzione. Così come ha fatto, però senza successo, un cittadino di Roma in viaggio sull’A1 verso. L’uomo è stato avvicinato nell’aria di servizio di Roncobilaccio da due agenti che gli hanno fatto notare la revisione scaduta: multa di 340 euro e revisione da rinnovare al più presto. Insomma, non il miglior modo per concludere le ferie.

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 04/08/2018 - 17:01

Va bene! Basta che lo facciano per tutti, però, anche sotto Roma! E sequestro immediato della vettura.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di LEONE412003

LEONE412003

Sab, 04/08/2018 - 17:18

NON CREDO CHE IL TUTOR CONTROLLI IL BOLLO, TASSA REGIONALE CHE NON E' SANZIONABILE DALLE FORZE DELL'ORDINE. SE NON SI PAGA ARRIVA DIRETTAMENTE L'AVVISO DALLA REGIONE E IN CASO DI MANCATO PAGAMENTO SUCCESSIVO LA CARTELLA ESATTORIALE.SI PREGA IL SIG. GRILLI DI PRECISARE.

Ritratto di Trasibulo

Anonimo (non verificato)

sbrigati

Sab, 04/08/2018 - 19:00

Consiglio vivamente l'autore dell'articolo di informarsi meglio. Il mancato pagamento del bollo auto è sanzionato dell'agenzia delle entrate, indipendentemente dal fatto che l'auto circoli o no.

ciruzzu

Sab, 04/08/2018 - 19:22

Finalmente abbiamo risolto il problema del traffico. Resta la curiosita' del dove le hanno messe,scommetto ,Liguria,Veneto, Lombardia,(quelle funzionanti)

sparviero51

Sab, 04/08/2018 - 20:11

MA CHE SE LO METTANO DOVE SANNO , VAMPIRI !!!

19gig50

Sab, 04/08/2018 - 21:00

Però per quei criminali deficienti che viaggiano col cellulare all'orecchio o che inviano sms mentre guidano, ancora pochi provvedimenti... e questa gente è molto più pericolosa di chi non ha pagato il bollo!!

Ritratto di il.corsaro.nero

il.corsaro.nero

Sab, 04/08/2018 - 21:02

wèèèè.. .calma... se mi controllano gli slip sono nei guai spesso non li indosso.

cgf

Sab, 04/08/2018 - 21:45

controllate anche le auto straniere, bulgare, polacche e rumene soprattutto, in teoria non potrebbero circolare in Italia per più di 6 mesi ed invece ci vivono proprio, senza pagare il bollo, assicurazione minima spesso non conforme ai requisiti etc etc Ci sono anche anche italiani che hanno mezzi con targa straniera.

Antonio Chichierchia

Sab, 04/08/2018 - 23:28

Perchè non controllano l'assicurazione che mette a repentaglio la collettività? Solo i soldi interessano alla PA.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 05/08/2018 - 00:23

Ma la sostituzione dei tutor era nel programma del Governo? Quando c'è da farpagare l'approvanodallasera alla mattina. Per altre cose non era scritto nel programma.