Recanati, cinque pompieri feriti dopo un'esplosione a un silos

Erano intervenuti per spegnere un incendio. Uno di loro sarebbe in condizioni gravi

Recanati, cinque pompieri feriti dopo un'esplosione a un silos

Quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti sul luogo di un incendio a Recanati (Macerata), in località Squartabue.

I pompieri erano intervenuti per spegnere un incendio levatosi da un silos, in un deposito di componenti di legno e pvc di un'azienda locale che produce per l'industria del mobile, quando si è verificata un'esplosione.

Nell'incidente sono rimasti coinvolte cinque vigili del fuoco. Tre di loro hanno riportato ustioni, uno è precipitato dal silos, mentre un quinto ha una scheggia nell'occhio.

L'uomo caduto al suolo è un quarantenne di cui non sono ancora state diffuse le generalità. Aveva raggiunto la sommità del silos con un autoscala, per verificare come stesse procedendo lo spegnimento dell'incendio. È stato trasportato con l'eliambulanza all'ospedale Torrette di Ancona, ricoverato in rianimazione e poi sottoposto a una Tac.

Meno gravi i tre ustionati, investiti da una fiammata, trasportati all'ospedale di Civitanova Marche. Il quinto vigile del fuoco è in ospedale per accertamenti. Dopo essere rientrato alla centrale si è accorto di una spina nell'occhio.

Commenti