Este, cantano "Bella ciao" prima del discorso: il sindaco si toglie fascia tricolore

Il primo cittadino di Este, nel Padovano, ha dichiarato di aver compiuto il gesto non per motivazioni politiche ma perché infastidito dalla mancanza di rispetto mostrato da alcune persone presenti nel pubblico

Continuano a scatenare polemiche e a dividere l’opinione pubblica i modi con cui si celebra la ricorrenza del 25 aprile. L’ultima discussione è divampata a causa del gesto compiuto dal sindaco di Este, comune in provincia di Padova, Roberta Gallana che si è levata la fascia tricolore perché al termine dell'alzabandiera, e poco prima che iniziasse il suo discorso, qualcuno tra il pubblico ha intonato "Bella ciao".

Il primo cittadino, eletto nel giugno 2016 in un lista civica alleata con Lega e Forza Italia, ha risposto in modo deciso agli attacchi provenienti da ambienti della sinistra sottolineando che la sua decisione non è legata in nessun modo a questioni politiche ma solo di rispetto. "E' stata una mancanza di rispetto iniziare a cantare mentre stavo cominciando il discorso" ha affermato decisa Roberta Gallana.

Il gesto del sindaco, però, non è piaciuto a tutti. Esponenti del Pd locale hanno criticato il primo cittadino che si sarebbe comportato come "non si era mai visto prima”.

Ha provato a gettare acqua sul fuoco l'Anpi, l'Associazione nazionale partigiani d'Italia: "Nessuno voleva mancare di rispetto al sindaco, si pensava solamente che gli interventi fossero terminati".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

seccatissimo

Sab, 27/04/2019 - 02:36

L'anpi è come le accise sui carburanti, fastidiosa e scorretta, ma non verrà mai eliminata !