«EX-tension» protegge anche da atti terroristici

Allianz Global Assistance, leader di mercato nell'assicurazione viaggio, nell'assistenza e nei servizi alla persona, introduce in Italia una significativa innovazione nel settore turistico: si tratta di «EX-tension» che verrà introdotto prossimamente in tutte le polizze Globy, garantendo che le prestazioni di assistenza, spese mediche e copertura bagaglio siano operative anche in caso di atti di terrorismo.

«Siamo la prima compagnia assicurativa in Italia a garantire una maggiore tranquillità ai nostri clienti, allargando la nostra assistenza ai turisti coinvolti in atti di terrorismo, un tema oggi molto sentito», afferma Paola Corna Pellegrini, amministratore delegato di Allianz Global Assistance in Italia. “EX-tension” è l'espressione concreta della nostra volontà e capacità di comprendere i bisogni dei viaggiatori e tradurli in servizi innovativi che li supportino e proteggano in caso di necessità, in qualsiasi parte del mondo si trovino». Come evidenziato da una recente indagine condotta dalla compagnia sulle agenzie viaggio di tutta Italia, gli attentati terroristici degli ultimi mesi hanno avuto un impatto immediato e notevole sulle scelte dei turisti italiani: ben il 98% degli operatori ha infatti registrato un «effetto-terrorismo» sulle prenotazioni estive e la paura ha comportato il crollo di presenze in diversi Paesi, non solo nordafricani.

In particolare, la paura di attentati è stata la causa di un vero tracollo delle prenotazioni per Tunisia ed Egitto nella quasi totalità delle agenzie (nel 97,5% per la Tunisia; nel 96,3% per l'Egitto), con un calo che spesso supera il 50% rispetto al 2014. A seguire, è il Marocco la terza destinazione a risentire maggiormente degli attentati (diminuzione delle prenotazioni nel 74,8% delle agenzie).

Ma questo effetto si allarga anche ad altre mete dall'importante potenziale turistico: si tratta di Kenya (diminuzione delle prenotazioni nell'82,1% delle agenzie), Turchia (nel 77,5% delle agenzie) e Israele (nel 66,4% delle agenzie).

Leader mondiale nell'assistenza, nell'assicurazione viaggio e nei servizi alla persona, attualmente il gruppo conta più di 13.000 dipendenti: parlano 58 lingue diverse e lavorano fianco a fianco con un'ampia rete globale di fornitori di servizi e corrispondenti. Almeno 250 milioni di persone, il 4% dell'intera popolazione del mondo, utilizzano i suoi servizi, in tutti i cinque continenti. In Italia, Allianz Global Assistance ha un organico di oltre 700 persone.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.