Fa il pieno all'autogrill e accoltella il cassiere

Rapina nel tardo pomeriggio all’area di servizio Nure Sud sull’A21 a Piacenza, lungo la corsia in direzione di Brescia

Rapina nel tardo pomeriggio all’area di servizio Nure Sud sull’A21 a Piacenza, lungo la corsia in direzione di Brescia. Un uomo di 55 anni che era alla cassa è stato colpito alla gola da un bandito che ha usato un coltello per minacciarlo. Il rapinatore è entrato nel piccolo ufficio dell’area di servizio dopo aver fatto il pieno di carburante alla sua vettura. Al momento di pagare pare abbia preso un piccolo coltello in esposizione e, dopo aver colpito al collo l’uomo, lo ha spinto a terra e ha sottratto alcune centinaia di euro dalla cassa. Poi la fuga prima dell’arrivo della polizia stradale.

Il 55enne è stato trasportato all’ospedale di Piacenza a bordo dell’ambulanza del 118: i medici hanno suturato la ferita al collo e ora si trova ricoverato sotto osservazione, ma non corre pericolo di vita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maricap

Sab, 26/12/2015 - 22:22

Se qualcuno fosse intervenuto sparando, avrebbe poi dovuto fare i conti con solerti magistrati, sempre pronti a non incriminare il rapinatore, ma mai chi si è difeso, o ha difeso la società

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 26/12/2015 - 23:29

Era il "benzinaio" di Piacenza???lol lol NOOOO, PECCATO!!!! Buenas noches.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 27/12/2015 - 00:18

MENO MALE NON HA SPARATO..O SAREBBE IN GALERA ORA.mEGLIO SGOZZATO CHE LA GALERA

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 27/12/2015 - 00:19

MENO MALE NON HA SPARATO..O SAREBBE IN GALERA ORA.mEGLIO SGOZZATO CHE LA GALERA, SECONDO LA LEGGE E GIUDICI ITALIANI

seccatissimo

Dom, 27/12/2015 - 02:07

Appello alle forze dell'ordine: se riuscite ad individuarlo, prima di arrestarlo e di portarlo via, lasciatelo una mezzoretta in mano alla folla infuriata. Un po' di giustizia sommaria è certamente più educativa che tante condanne buoniste!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 27/12/2015 - 10:36

Mi sarebbe piaciuto aprire una pompa di benzina ma l'avrei messo solo automatico con l'inserimento della carta di credito, niente soldi. Avrei voluto vedere come avrebbero fatto a fregarmi.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 27/12/2015 - 10:55

Forse queste è un'altra risorsa della Boldrini.

blackbird

Dom, 27/12/2015 - 11:19

Ho percorso qualche migliaio di chilometri in vari stati degli USA. Anche lì i benziani vengono aggrediti e derubati. Loro hanno un diverso modo di fornire il carburante: ai distributori si può fare il pieno solo con la carta di credito, strisciandola prima di attivare la pompa. Se acquisti benzian in contanti, paghi prima alla cassa, spesso "blindata". Dovremo adeguarci quanto prima anche noi. Nel nostro caso, però,mi pare strano che la polizia sia arrivata all'area di rifornimento e non abbia presidiato le uscite a valle del benzinaio, magari istituendo un posto di blocco lungo l'autostrada, tanto gli ingorghi e le code ci sono giornalmente.

Dolcevita1960

Dom, 27/12/2015 - 11:37

la "rapina" é firmata....mussulmana?

routier

Dom, 27/12/2015 - 12:29

Sarà stato un clandestino extracomunitario o un rom ? Lo ignoro. A pensar male si fa peccato, però.............!

maricap

Dom, 27/12/2015 - 14:27

Le persone oneste dovrebbero girare armate e cominciare a sparare contro quei figli di zoccola, che con leggi assurde, impediscono di difendersi. Appunto la prima difesa andrebbe fatta, eliminando chi , o per credo politico, o per marpionismo, o semplicemente per stupidità, si ritrova sempre dalla parte dei delinquenti.