Femminicidio in Calabria, fermato il marito

L'omicidio è avvenuto a Cassano allo Jonio. La vittima è Romina Iannicelli. Il consorte l'avrebbe picchiata e colpita con un oggetto contundente

ll luogo del delitto

Svolta nell'omicidio della 44enne Romina Iannicelli, uccisa questa notte a Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza. I carabinieri hanno rintracciato il marito, Giovanni De Cicco, che risultava irreperibile da stamattina. Sarebbe stato lui a uccidere la moglie, che era incinta. La donna non aveva figli e in questo periodo sarebbe stata particolarmente felice per la gravidanza attesa da molti anni.

I primi esami hanno accertato che sarebbe morta a causa di un trauma cranico dovuto ai colpi ricevuti da un oggetto contundente. Secondo quanto trapela, sarebbe stato proprio il marito a chiamare i carabinieri e a farsi raggiungere in un luogo per adesso non precisato. Il comando dei carabinieri di Corigliano avrebbe già avviato l'interrogatorio dell'uomo.

Il cadavere della 44enne, dopo gli accertamenti del medico legale, è stato portato nell'obitorio dell'ospedale di Rossano. L'autopsia dovrebbe avvenire nelle prossime ore. Il presunto assassino, secondo quanto affermato dal procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla, avrebbe picchiato la moglie “con un bastone” e “avrebbe tentato di soffocarla, forse con un cavo del telefono".