Ferrari nel posto disabili: ecco chi c'è dietro l'abuso

Un passato violento, patente di guida italiana e porto d'armi ritirati: ecco chi è Guido M., il ricco proprietario della Ferrari

L'uomo in Ferrari che, dopo aver occupato un parcheggio destinato ai disabili, ha insultato pesantemente il padre di un ragazzino in sedia a rotelle che gli chiedeva di spostare la sua lussuosa auto è un imprenditore, ricco proprietario immobiliare, con conti in paradisi fiscali e un passato violento. A raccontare chi c'è dietro l'episodio dello scorso 16 settembre a Milano è il Corriere della Sera.

Guido M., 59 anni, ha altre auto di lusso che sfoggia anche nelle sue foto su Facebook, dove esibisce vacanze da sogno e ostenta enormi ricchezze, con case in Lussemburgo e una società annoverata nei "Panama papers". Da un punto di vista giudiziale, invece, Guido M. è già noto alle forze dell'ordine: in passato è stato accusato per lesioni personali, minacce, percosse e oltraggio a pubblico ufficiale (tra questi una violenta aggressione contro un condomino del palazzo di zona Dergano, per dissidi di vicinato).

La sua patente di guida italiana sarebbe stata sospesa a tempo indeterminato. Revocato anche il porto d'armi. Intanto, all'uomo che gli chiedeva semplicemente di spostare la sua Ferrari, avrebbe risposto "Me ne frego di te e della polizia. La vostra è tutta invidia".

Commenti

manfredog

Gio, 21/09/2017 - 17:20

..Guido..!?..mah, io non lo farei guidare più..!! Comunque il porto d'armi potrebbero anche ridarglielo, così magari si spara un colpo in testa, se si rende conto della nullità che è, e fa un favore a tutti..!! mg.

Ritratto di charlye08

charlye08

Sab, 23/09/2017 - 14:40

?????