La Fiat di Marchionne bocciata dagli Usa: è la meno affidabile

Secondo quanto riportato dall' Associated Press, l'industria nostrana dell'auto, nell’ultima classifica J.D. Power, si piazza ultima con 273 problemi segnalati su100 auto

La Fiat di Sergio Marchionne non piace. Dall'America alla Russia, risuona una decisa bocciatura. Secondo quanto riportato da un lancio dell'agenzia Associated Press, poi ripreso dal sito Dagospia.it, l'industria nostrana dell'auto, nell’ultima classifica J.D. Power sull’affidabilità, si piazza ultima con la bellezza di 273 problemi segnalati per 100 automobili. Contro la media del settore che si fermava a 147 problemi.

La società di consulenza J.D. Power ha chiesto ai proprietari originari di veicoli immatricolati nel 2012 quali problemi avessero avuto negli ultimi 24 mesi. E per il quarto anno consecutivo la marca automobilistica più affidabile è risultata essere Lexus. Nelle prime cinque posizioni del sondaggio annuale compaiono Buick, Toyota, Cadillac, Honda e Porsche. E Fiat si è rivelata il "brutto anatroccolo" dell'affidabilità con le performance peggiori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

pilandi

Sab, 28/02/2015 - 11:58

Il buffone col maglione ha risposto: "...No.mah, non voglio che mi si dica grazie,eh..."

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 28/02/2015 - 12:09

Tranquilli,adesso che la Fiat è divenuta FCA,società di diritto Olandese con sede a Londra e quotata a Wall Street,vedrete che sarà nella top ten per qualità e costi di manutenzione. Per loro,gli americani,noi siamo buoni solo per gli spaghetti,'o mare e 'o sole. Spiegate loro che su rosetta è arrivata anche la nostra Finmeccanica.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 28/02/2015 - 12:19

Il solito. Nessuna novità. Il problema di maglioncino e che la' non può fare il furbo.

pilandi

Sab, 28/02/2015 - 12:33

@bingo bongo ... e quindi? se le fiat o fca o quelchele' si rompono, si rompono...

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Sab, 28/02/2015 - 12:35

Si sono fatti conoscere anche in America,. Saluti

corto lirazza

Sab, 28/02/2015 - 12:52

sta semplicemente calcando le orme della Chrysler

Anonimo (non verificato)

nopolcorrect

Sab, 28/02/2015 - 13:46

FIAT a suo tempo veniva interpretato in America come un acronimo per "Fix It Again Tony", "Riparala di nuovo Tony". Mi meraviglio che Marchionne, conoscendo la nostra fama in America non abbia curato prima di tutto l'affidabilità. Spero che ora lo faccia.

acam

Sab, 28/02/2015 - 14:19

Fix It Again Tony riparala (la fiat) dinuovo (Tony) il meccanico italiano cosi dicevano. e diranno ancora?

luna serra

Sab, 28/02/2015 - 14:50

adesso lo capiranno anche gli Americani perché FIAT non vende ma c'è anche un altra cosa che fiat non fa MOLTISSIME VOLTE non riconosce gli errori altre Marche richiamano le auto quando si accorgono degli errori la Fiat fa finta di niente ADESSO ANCHE GLI AMERICANO SE NE STANNO ACCORGENDO meglio tardi che mai

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 28/02/2015 - 15:08

La FIAT ha creduto di poter giocare con il fuoco e adesso si sta scottando. Volevano fare i furbi lasciando l'Italia per gli USA e adesso si accorgoo che un prodotto e una fabbrica non sono cose esportabili perchè sono legati profondamente ad una precisa cultura di dove sono nati. In Italia potevano fare piccoli imbrogli agli italiani, tanto accettano perfino la mxxxa. In USA se imbrogli e tradisci la fiducia del cittadino americano HAI CHIUSO! Sei additato all'indice e nessuno ti ridarà più la fiducia che ti aveva dato la prima volta. Attendiamo la nuova emigrazione dell'attuale F(i)CA.

Spaccaossa

Sab, 28/02/2015 - 15:26

Quanto scritto è vero. Se FCA desidera progredire deve raggiungere almeno l'affidabilità tedesca per non parlare della qualità Toyota.

alfa553

Sab, 28/02/2015 - 15:29

Voi pensate che ho cambiato 24 auto di cui 16 sempre italiane e tra lancia e alfa e fiat,insomma neanche il peggio,ebbene mi si svuoto il portafogli e l'orologio per fare la spola con i vari meccanismi e persino 2 volte al gg ,per non dire trainato per una lancia il giorno dopo della consegna.Mi stancai come un somaro e comprai straniero.Da allora non so cosa vuol dire un meccanico o una revisione,l'ultima neanche la prima ha fatto.Sono felice , si felice e non sono più neanche juventino.

Blueray

Sab, 28/02/2015 - 15:37

Nulla di nuovo, son 50 anni che va così. Mi sarei meravigliato del contrario. Figuratevi, se la tedesca Porsche si è classificata quinta in affidabilità, quali spazi ci possono essere per la Fiat!

antiom

Sab, 28/02/2015 - 16:04

alfa553, eh lei vuole che io, noi dobbiamo credere alla sequele di sxxxxxxxe espresse? Personalmente ho una Panda nuova con la quale ho percorso, in circa 5 anni, 52.000 Km.: senza fare nessuna revisione, senza mai cambiare l'olio, filtri e quant'altro, va che una meraviglia fino ad oltre 165kmh. Prima di questa ho avuto una fiat uno usata in buone condizione, che ho rivenduto a circa 300.000km., mai dal meccanico, mai che mi abbia tradito. E' universalmente noto che i motori fiat sono i migliori del mondo...

el cachivache

Sab, 28/02/2015 - 17:22

Io ci vivo in america, ed oltre al fatto che gli americani al volante sono imbranati, di auto non è che ne capiscano molto, basta considerare che per loro il "more affordable SUV" è il CRV!!!!! e che nella fantomatica classifica non compare MAZDA, di gran lunga la migliore delle giapponesi....

antipodo

Sab, 28/02/2015 - 17:40

Palle, solo palle.Possiedo una Uno 250.000 km diesel 1900 e' un trattore! W il beaujolais nouveau e tutto quello che non e'italiano.Buffoni!

rodenco

Sab, 28/02/2015 - 18:04

antiOM,el cachiavit,siete due mosche bianche,una rondine non fa primavera, la fiat,quando azzecca un motore e' come vincere un terno al lotto.Poi il discorso sull'affidabilita' non si limita alla meccanica ma all'insieme totale della vettura.Certo che autisti di panda vanno bene per l'italia,ma sui lunghi percorsi non puoi' competere con macchine di una piu' elevata tecnoligia, e l'affidabilita' e' determinante,rischi di essere sempre in mano a meccanici che non anno nulla da imparare dai nostri.Il vostro giudizio non e' affidabile!!!!

rodenco

Sab, 28/02/2015 - 18:04

antiOM,el cachiavit,siete due mosche bianche,una rondine non fa primavera, la fiat,quando azzecca un motore e' come vincere un terno al lotto.Poi il discorso sull'affidabilita' non si limita alla meccanica ma all'insieme totale della vettura.Certo che autisti di panda vanno bene per l'italia,ma sui lunghi percorsi non puoi' competere con macchine di una piu' elevata tecnoligia, e l'affidabilita' e' determinante,rischi di essere sempre in mano a meccanici che non anno nulla da imparare dai nostri.Il vostro giudizio non e' affidabile!!!!

antiom

Sab, 28/02/2015 - 18:43

La fiat ora Fca, per merito di Marchionne che l'ha salvato da sicuro fallimento, ha nel listino un tipo di auto iniziato dalla Nissan Juk, Opel Mokka, Renault Captur: che fa molto invidia al marchio, molto sicuramente, amato dai denigratori delle auto italiane. Sarà gioco forza, per questo, imitarne le fattezze, col risultato di uno sgorbio con deficitaria tecnologia.

carlopriori

Sab, 28/02/2015 - 21:34

@antiom 52000 km in cinque anni, sono pari a 10400 km/anno, vuol dire che usi la macchina per fare i giretti sotto casa e sarebbe il colmo che avessi noie meccaniche. Ti dico, proprietario di una Renault laguna, 4 anni 180000 km data a mio cugino altri tre anni è arrivato a 260000 km ha fatto la frizione un mese fa per il resto normale manutenzione ogni trentamila km. Negli ultimi tre anni ho avuto una Jaguar presa nuova, 160000 km ancora vuoi parlarmi di Fiat, continua a fare i giretti intorno a casa con la tua panda ne riparliamo se ci arrivi, a 260000 km.

alfa553

Sab, 28/02/2015 - 22:42

antiom per stxxxxxxx le darei un premio oscar,sperando che oscar le metta sale in zucca.

-cavecanem-

Dom, 01/03/2015 - 00:35

Hanno introdotto solo un modello, la 500. Che devo dire inizialmente e' piaciuta, ne vedo in giro qui in america. Ma conoscendo la reputazione disastrosa delle auto Italiane negli USA avrebbero dovuto curare l'affidabilita'. Ma niente di tutto cio'. La FIAT non e' l'unica Italiana ad aver fatto brutta figura. C'era anche l'Alfa, e per non parlare della fallimentare Lancia Beta (ci fecero pure un film con Chevy Chase dove mentre guidava gli cascava a pezzi), e anche la Lamborghini Jalpa che nonostante fosse su Rocky 4 e ben raro trovarne una che non avesse avuto seri problemi dopo solo 10mila miglia.

-cavecanem-

Dom, 01/03/2015 - 00:35

Hanno introdotto solo un modello, la 500. Che devo dire inizialmente e' piaciuta, ne vedo in giro qui in america. Ma conoscendo la reputazione disastrosa delle auto Italiane negli USA avrebbero dovuto curare l'affidabilita'. Ma niente di tutto cio'. La FIAT non e' l'unica Italiana ad aver fatto brutta figura. C'era anche l'Alfa, e per non parlare della fallimentare Lancia Beta (ci fecero pure un film con Chevy Chase dove mentre guidava gli cascava a pezzi), e anche la Lamborghini Jalpa che nonostante fosse su Rocky 4 e ben raro trovarne una che non avesse avuto seri problemi dopo solo 10mila miglia.

Roberto Casnati

Dom, 01/03/2015 - 01:08

Non è una novità! Da sempre FIAT produce "vetture" che tutt'al più potrebbero essere utilizzate come costosissimi bidet!

ortensia

Dom, 01/03/2015 - 09:04

Come diceva Sordi: L'Americano e' un popolo giovane..... e non ama le macchine che arrugginiscono in fretta, altroche' Fix it again Tony, ho sempre visto poche Fiat in America perche' sono rusty.

albertzanna

Dom, 01/03/2015 - 09:08

Io è da una vita che progetto e costruisco attrrezzature e macchine da cantiere. Mio suocero buonanima soleva dirmi sempre: il miglior meccanico d'assistenza è il cliente, e più è un rompicoglioni più ti fa vedere quali difetti hanno la nostre macchine. La Fiat ha smesso di seguire quel consiglio quando morì Vittorio Valletta e Gianni Agnelli ne prese il posto, e l'Avvocato non è mai stato un imprenditore, ma solo un grande intrallazzatore per fare unicamente i suoi interessi personali, volti a mantenere la galassia di familiari e parentele che mai, in vita loro, hanno imparato la coniugazione del verbo "lavorare". Marchionne è uno capace, senza dubbio, ma deve comunque attaccare l'asino dove vuole il padrone, e la nuova dinastia degli Agnelli non è certo più impegnata ad imparare a lavorare di quanto lo fosse la vecchia. Albertzanna

abstract-6

Dom, 01/03/2015 - 09:15

i motori fiat vanno benissimo. E' risaputo. La fiat deve riprendersi quel bacino di utenza che ha perso tenendo in considerazione anche il risultato di quelle graduatorie che non saranno esatte ma senz'altro orientative. Se gli utenti ritrovano la fiducia nelle auto fiat compreso l'assistenza e servizio, vedremo altre marche diminuire a vista d'occhio.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 01/03/2015 - 09:39

Nei settori di alta gamma è sparita, e adesso piano piano sparirà anche nelle utilitarie, sono un vero disastro.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 01/03/2015 - 09:45

Mi piacerebbe conoscere i difetti delle auto Fiat lamentati dai proprietari. Questo per vedere se nascono nell'indotto o nell'assemblamento del prodotto finale. Qualcuno sa dove si possono leggere ? Grazie.

abacon

Dom, 01/03/2015 - 09:51

Tutte balle! ho avuto una IDEA con la quale ho fatto 457000 km e so che la usano ancora ho avuto una punto poi rubata a Madrid con 280000 ho avuto una CLIO comprata km 0, dopo 2 anni l'ho regalata dalla disperazione.Questa agenzia mi sembra la Standard & Poor's , quando vogliono fare danno lo fanno senza pietà. Grazie Marchionne per tutto quello che fai.