Foggia, un murale con i libri più amati sulla facciata della biblioteca

L'iniziativa è di un piccolo Comune della provincia, Biccari. La biblioteca potrebbe diventare un nuovo polo di attrattiva turistica

Foggia, un murale con i libri più amati sulla facciata della biblioteca

In una provincia, quella di Foggia, dove la criminalità la fa da padrona, ecco che nasce un'oasi dove ci si può abbeverare di cultura. Stiamo parlando di Biccari, un Comune del Subappenino dauno di appena duemila abitanti. È proprio in questo piccolo paese che è stata inaugurata, pochi giorni fa, una nuova biblioteca dall'ingresso tanto insolito quanto accattivante. Le foto, infatti, stanno facendo il giro del web. Il muro esterno è stato dipinto come se fosse uno scaffale con tanti libri impilati uno accanto all'altro.

L'iniziativa è nata un po' per gioco. Sul sito "visitbiccari.com", infatti, era stata lanciata una sfida ai cittadini. Era possibile partecipare, fino all'11 novembre scorso, al sondaggio sulla nuova facciata della biblioteca comunale comunicando il proprio libro preferito. E, così, gli appassionati di lettura hanno partecipato contribuendo alla realizzazione del grande murales che rappresenta i libri più amati dai biccaresi.

"Una libreria a cielo aperto" commenta qualcuno su Facebook. Ed infatti così è. Lungo tutta la facciata si possono ammirare grandi classici della letteratura mondiale, come "Le avventure di Pinocchio" di Carlo Collodi o "Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupéry. E, ancora, tra i nomi di scrittori illustri ci sono anche Alda Merini, Umberto Eco, Edgar Allan Poe, Franz Kafka, Pablo Neruda, William Shakespeare e tanti altri.

A realizzare il murale all'insegna della letteratura tre artisti del luogo, Giuseppe Catalano, Anna De Girolamo e Silvio Borrelli, guidati dall’architetto Ulrica Lucera, che su Facebook hanno ricevuto anche i complimenti del primo cittadino, Gianfilippo Mignogna (in carica dall'8 giugno del 2009), che in un post ha chiesto alla sua piccola comunità: "Non è bellissima la nuova facciata ispirata ad autori importanti ed opere significative?". Finita la parte esterna ora si partirà con i lavori di ristrutturazione degli interni. Come ha sottolineato il primo cittadino sul quotidiano on line "Corriere del Mezzogiorno" per la realizzazione dei lavori sono stati utilizzati "i fondi per le community library stanziati dalla Regione Puglia che ammontano a 900mila euro".

"Sono molto orgoglioso di aver realizzato questo lavoro per Biccari e non è l'unico che realizzeremo. A breve, infatti, ce ne saranno degli altri. Questo lo abbiamo concluso in un mese circa, approfittando delle giornate di sole, ed era la prima volta che disegnavo dei libri - ha dichiarato a ilGiornale.it Giuseppe Catalano, uno degli artisti che hanno realizzato il murale.

L'iniziativa ha avuto molto successo. Così Biccari si riscopre all'insegna dei libri e del piacere della lettura. Non solo, ma accesi i riflettori sul piccolo Comune del Foggiano la nuova biblioteca potrebbe diventare un nuovo polo di attrazione turistica. Il grande murale, infatti, ricorda tanto la scala del sapere dell'Università di Balamand in Libano che si trova proprio accanto alla biblioteca e che oggi è diventata una attrattiva turistica.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti