Foibe, l'Anpi choc sui morti: "Numeri della destra gonfiati"

L'Anpi di Bologna chiarisce la posizione sulle foibe: se da una parte non viene negata la drammaticità di quei fatti, dall'altra vengono riletti i numeri, che per la rappresentante bolognese dell'Associazione sono "gonfiati" dalla "destra"

L'Anpi di Bologna non ci sta a passare per negazionista. Attenzione però ai numeri della tragedia degli istriano-dalmati. Cifre che l'ente associativo sembra voler rileggere al ribasso.

L'Associazione nazionale partigiani italiani - com'è spesso accaduto nel corso di questi ultimi anni - ha organizzato più di qualche conferenza per la ricorrenza del Giorno del Ricordo, che è dedicato ai martiri delle foibe. Il 10 febbraio di ogni anno, per via di un provvedimento approvato durante il mandato di un governo presieduto da Silvio Berlusconi, è dedicato ad alcune pagine di storia che, fino al 2004, avevano di rado ottenuto piena legittimazione ufficiale nei libri.

Uno di questi convegni - quello previsto per oggi presso la biblioteca del Senato - ha sollevato particolare scalpore. Più di qualche esponente politico della coalizione di centrodestra ha accusato l'Anpi di aver messo in campo una conferenza negazionista e volta alla redistribuzione delle responsabilità di un dramma nazionale che, stando alla storiografia ufficiale, ha ormai ben poco di oscuro. Anche qualche figlio di esuli istriano-dalmati si è detto perplesso sulle argomentazioni che potrebbero essere presentate nel corso della riunione convegnistica. L'Anpi ha centrato la sua manifestazione principale sul "fascismo di confine". La sensazione, che è diffusa, è che si voglia provare a reinterpretare quelle fasi, magari alimentando una narrativa in grado di ridimensionare i crimini commessi dai partigiani di Tito. Ma sarà bene attendere qualche notizia in più sui contenuti del convegno, che tuttavia risulta essere a porte chiuse.

Anna Cocchi, il vertice bolognese dell'Anpi, ha chiarito in queste ore la posizione assunta dall'associazione che rappresenta. Stando a quanto riportato dall'Adnkronos, la Cocchi ha voluto sottolineare come l'Anpi non abbia alcuna intenzione di negare la drammaticità delle foibe, aggiungendo però qualche specificazione: "Noi non neghiamo assolutamente le foibe - ha dichiarato - ma la verità va detta per quello che è, non si possono usare strumentalmente e politicamente le foibe come è stato fatto con Bibbiano". L'accento, poi, viene posto proprio sulla natura delle statistiche effettive, che per la Cocchi differiscono da quelle presentate dalla "parte politica di destra". L'esponente emiliana-romagnola ha infatti continuato, spiegando come l'obiettivo dell'Associazione nazionale partigiani italiani sia stato quello di fare "una ricostruzione politica e storica, cosa che l'Anpi ha fatto con una ricerca approfondita sulla storia del confine orientale".

E quali sono, secondo la Cocchi, le risultanze di quella indagine? "Purtroppo - ha fatto presente abbiamo potuto constatare, attraverso questo studio, fatto raccogliendo testimonianze da storici, studiosi ed esperti e non da politici, che i dati raccolti - che appartengono alla storia - sconfessano i numeri dei morti sostenuti dalla parte politica di destra che risultano gonfiati". Sarebbe la destra, insomma, a distorcere la realtà storiografica. Nel frattempo, il centrodestra continua ad insorgere: il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri ha detto che l'Anpi dovrebbe provare vergogna, così come ripercorso dall'agenzia sopracitata. La senatrice Isabella Rauti di Fdi, invece, ha chiesto d'introdurre il reato di "negazionismo delle foibe".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cyroxy80

Mar, 04/02/2020 - 17:06

Questi dell'ANPI di oggi sono "poco furbi" come lo furono i partigiani dell'epoca che aiutarono i compagni titini a conquistare Trieste e poi ricevettero come ringraziamento la morte nelle foibe perché non comunisti. Ma solo in Italia abbiamo gente che si schiera contro i connazionali per partito preso??

dagoleo

Mar, 04/02/2020 - 17:26

certo i morti istriani vennero uccisi dai titini con l'appoggio dei partigiani rossi italiani. diminuire i numeri renderebbe i loro crimini più ridotti, secondo il loro modo di pensare.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mar, 04/02/2020 - 17:32

Ah si'? E vogliamo parlare allora anche di quante vittime dei campi di concentrarmento sono riapparsi in Israele? E come mai nelle pile di cadaveri mostrati sono tutti di statura media alta, biondi e senza il numero tatuato sul braccio?

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 04/02/2020 - 17:33

Anpi? Solo dei poveri di spirito e di cervello. Buffoni.

Una-mattina-mi-...

Mar, 04/02/2020 - 17:36

I PARTIGIANI SONO QUASI TUTTI MORTI: IL NUMERO DEI PRESENTI E' GONFIATO DAGLI ABUSIVI

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 04/02/2020 - 17:37

Sono passati 75 anni dalla fine della guerra e ancora nnon c'è pietà per i morti dell'una e dell'altra parte Tutte le tragedie sono uguali, ma quelli che più cercano di negarle a distanza di tanti anni sono sempre i bravi komunisti. E ancora non sono capaci di riconoscere che quello che trucidò il maggior numero di komunisti al mondo fu, ancora da tanti lodato, il buon komunista Josif Stalin.

toby111197

Mar, 04/02/2020 - 17:37

Non dimentichiamo che furono proprio i nostri partigiani i più codardi e bugiardi della storia , si dimostrarono solo in più occasioni dei ladri di galline che facevano solo a scopo personale .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/02/2020 - 17:39

Fanno i partigian ianche su queste cose?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mar, 04/02/2020 - 17:41

I numeri dei massacri dell'ultima guerra sono tutti gonfiati, da una parte e dall'altra. Ma i vincitori sono quelli che hanno l'appogggio delle istituzioni, e se i perdenti raddoppiano, i vincitori decuplicano.

GeoGio

Mar, 04/02/2020 - 17:43

sempre una cosa di cui dovrebbero vergognarsi

Giorgio5819

Mar, 04/02/2020 - 17:45

Sporchi buffoni comunisti.

Maura S.

Mar, 04/02/2020 - 17:45

Fino a ieri negavano le foibe, ora per rifarsi agli occhi degli Italiani, cercano una scappatoia come nella storia di Bibbiano. Comunisti siete e sarete sempre, purtroppo!!!!

necken

Mar, 04/02/2020 - 17:50

il vecchio PCI ha negato per decenni le foibe e ciò mi sembra molto grave al di la dei numeri effettivi dei morti, questo l'ANPI dovrebbe farsene carico, loro in fondo sono abituati a negare la realta come era accaduto ai comunisti Italiani in Russia negli anni 30 condannati nei Gulag di Stalin perchè avevano scoperto la tragica realtà del comunismo reale mentre in Italia ne esaltavano le loro gesta

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mar, 04/02/2020 - 17:53

Osceni figuri...

Gianni&Pinotto

Mar, 04/02/2020 - 17:54

L'ex ministra nominerebbe l'ANPI alle cattedre di Storia nelle Universita'!!!

dredd

Mar, 04/02/2020 - 17:56

Non per niente si chiamano partigiani

ClaudioB

Mar, 04/02/2020 - 17:58

Io di Bologna dico che quelli dell'ANPI sono dei bugiardi e oscurantisti patentati| Che vadano a Trieste (realtà storica che conosco benissimo) e parlino con coloro che hanno recuperato i cadaveri dalle foibe, e guardate che di foibe ne esistono ancora, entro e oltre confine, al cui interno sono presenti cadaveri mai recuperati con le mani legate dietro la schiena col fil di ferro.

ruggerobarretti

Mar, 04/02/2020 - 17:58

Avranno approfondito gli studi con qualche erudito ittico. Uno di quelli che si suol definire istruito e quindi tra i pochi abilitati a votare.

anna.53

Mar, 04/02/2020 - 17:59

... E ridaje, a suon di 'numeri', ancora dopo 75 anni! I morti e i perseguitati di ogni epoca e luogo non parlano più, non sarà certo ANPI a decidere sulla Storia e le Storie di ciascuno di loro e degli aguzzini. Né a emettere il giudizio definitivo : quale diritto in più avrebbe?

Gianni&Pinotto

Mar, 04/02/2020 - 17:59

Bonta' sua! Partecipera' al prossimo concorso a cattedra? Meglio all'Universita'. "la Cocchi ha voluto sottolineare come l'Anpi non abbia alcuna intenzione di negare la drammaticità delle foibe". Ho avuto tre professori universitari a Padova nel 1975: nessune parlo' di Foibe. Per la verita' neanche degli armeni. E neanche dei campi profughi dove, nel dopoguerra, furono ospitati soppravvisuti dei lager, profughi istriani e, pare, anche qualche nazista. Una vergogna per noi italiani.

antonioarezzo

Mar, 04/02/2020 - 18:04

toby111197 Mar, 04/02/2020 - 17:37 ESATTO

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 04/02/2020 - 18:12

Ovvio,da beceri comunisti cosa ci si può aspettare?con tutti i soldi pubblici intascati ogni anno,l'associazione tenta di rimanere in vita dicendo castronerie negando e ridimensionando il numero delle vittime di allora da parte del Generale Tito.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 04/02/2020 - 18:12

ANPI VERMI SCHIFOSI

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 04/02/2020 - 18:15

PDM erano e PDM sono rimasti!!!

Ritratto di emo

emo

Mar, 04/02/2020 - 18:15

Veramente di gonfiati )intesi come palloni) sono solamente quei 4 morti di fame che tengono il cxxo al riparo di una associazione che negli anni 60 forse aveva motivo di esistere ma ora che i "partigiani" quelli veri e non dovrebbero essere passati a miglior vita, sono rimasti solo dei parassiti che si nascondono dietro le loro gesta.POVERACCI E SOPRATUTTO IGNORANTI IN MALAFEDE

augusto14

Mar, 04/02/2020 - 18:15

È come affidare l’AVIS al Conte Dracula. Povere famiglie delle vittime oltraggiate dopo 70 anni. Dovranno pagare per questo affronto.

giovanni235

Mar, 04/02/2020 - 18:17

Basta cambiare una lettera,da ANPI a ANBI:Associazione Nazionale Bastardi Italiani e il conto torna.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 04/02/2020 - 18:20

Io non devo quell'apparenza di libertà che mi è avanzata ai partigiani. Io non devo alcun che a costoro. A guerra finita i partigiani hanno ucciso un numero ancora non ben chiaro di persone. E' ora che la smettano di fare gli eroi. Non sono eroi.

buonaparte

Mar, 04/02/2020 - 18:20

vorrei ricordare in memoria dei veri partigiani che l'anpi non è l'associazione di tutti i partigiani liberi ,ma solo quelli comunisti.ricordo che i partigiani rossi sono stati quelli che si sono macchiati degli assassini piu efferati dopo la fine della guerra e che dobbiamo ringraziare gli americani che li hanno disarmati altrimenti chissà come finiva..a proposito di numeri; - nella shoah sono morti 6.219 ebrei italiani. - nelle foibe sono morti piu di 12.000 morti . il numero è molto superiore perchè la gente non ha denunciato perchè i comunisti li accusavano di essere fascisti e che sono stati uccisi perchè erano fascisti, invece erano solo italiani ..ci abbiamo messo 50 anni per far ricordare questi 12.000 morti e lo abbiamo potuto fare perchè in internet non siamo stati censurati dai media di sinistra giornali e tv..ora questi comunisti vogliono insabbiare tutto..DICO AI GIOVANI INFORMATEVI BEN DA SOLI E NON BEVETEVI QUELLO CHE VI RACCONTANO I COMUNISTI ..

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mar, 04/02/2020 - 18:24

L'anpi parla di numeri gonfiati? Proprio loro che da qualche centinaia di partigiani, di cui una buona parte terroristi, ladri, assassini e stupratori, sono diventati milioni? Ma per piacere, nascondetevi buffoni rossi.

SAMING27

Mar, 04/02/2020 - 18:26

@cokieIII:Bacato.Non ho un termine migliore. Peccaato!

hakuna-matata

Mar, 04/02/2020 - 18:27

anpi l'associazione più bugiarda della storia.. questi sono i veri negazionisti..

Jon

Mar, 04/02/2020 - 18:29

L'ANPI va sciolta..Non rappresenta piu' nessun partigiano.Sono deceduti TUTTI. I figli non sono partigiani, non hanno nessun merito. Ricevono denari dagli Italiani senza motivo. Si risarciscano i figli degli infoibati.

maxxena

Mar, 04/02/2020 - 18:30

Quando ci sono persone innocenti barbaramente uccise da bestie criminali i numeri non contano. Qualcuno spieghi a questi contabili dell'orrore che per essere assassini e' sufficiente uccidere una persona. Provo un senso profondo di schifo nei confronti di chi anche minimamente voglia sminuire fatti di questa gravità, fino al punto di ritenere certe persone moralmente corresponsabili.

Ritratto di Trinky

Trinky

Mar, 04/02/2020 - 18:31

Roba da matti........sempre più farabutti! Vogliamo scommettere che adesso in via Rasella i cosiddetti partigiani non hanno ammazzato nessuno?

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Mar, 04/02/2020 - 18:34

PAPA' aveva sempre RAGIONE

Dordolio

Mar, 04/02/2020 - 18:35

Aspetto il prossimo e sperato cambiamento parlamentare perchè si attivi decisamente la messa fuori legge di questa associazione. In altri anni il Ministro degli Interni lo seppe fare, sarebbe il caso che vi si adoperasse nuovamente. Vi sono leggi che sanzionano il revisionismo storico: applichiamole a loro.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 04/02/2020 - 18:40

i numeri della confpartigianato

Aleramo

Mar, 04/02/2020 - 18:41

Quindi ci sono state, ma poco poco. Bella consolazione...

delio100

Mar, 04/02/2020 - 18:42

100,1000.10.00 morti cambia qualcosa, è la guerra che tira fuori il peggio di noi stessi ,mai il meglio, i soldati Italiani si sono sempre comportati come le crocerossine si s M di Calcutta?

fabioerre64

Mar, 04/02/2020 - 18:42

Feccia, zecche, nient'altro.

aldoroma

Mar, 04/02/2020 - 18:43

Vergognatevi... Siete solo da schifo

PassatorCorteseFVG

Mar, 04/02/2020 - 18:44

i numeri ci sono, all" appello durante i 40 giorni di occupazione della venezia giulia, sono mancati circa 3000 persone, forse sono tutte emigrate in australia? fare chiarezza con serenità puo solo far bene alla democrazia,alla fine ogni parte politica si deve assumere le proprie responsabilità, e poi chi è senza peccato scagli la prima pietra,voglio proprio vedere chi la scaglia, e a che titolo. ciao a tutti.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 04/02/2020 - 18:48

"...attraverso questo studio, fatto raccogliendo testimonianze da storici, studiosi ed esperti e non da politici, che i dati raccolti - che appartengono alla storia". Questa è la linea Maginot che separa la Sinistra dalla destra, la scienza dall'arbitrio, il logos dal caos. Da un lato una donna brillante e colta, che porta dati, numeri, fonti e documenti, dall'altra il vuoto più totale, come vuota era la bibliografia di sedicenti saggi storici di pseudo intellettuali revisionisti di destra, puntualmente ridicolizzati da chi il metodo scientifico nella ricerca storica lo applica invece in maniera rigorosa. Avete evidenze e prove documentali che smentiscano la Cocchi? Bene, presentatele in tutta serenità, se le prove sono forti la storia ve ne darà atto. Diversamente parlate di calcio, di Sanremo, di gossip ma non di storia, che è materia seria.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/02/2020 - 18:49

Il problema non è la quantità degli uccisi, per cause razziste, perché essere soppressi in quanto ebrei o italiani non è che cambi molto, ma la motivazione: perché che colpa avevano le vittime per essere nate? Allora se i carnefici ne prendevano di più, di più ne ammazzavano. Possibile tenere aperta un'associazione, infarcita di africani, che minimizza il razzismo contro gli italiani? L'Anpi andrebbe sanzionata in quanto associazione a delinquere.

sbrigati

Mar, 04/02/2020 - 18:50

I partigiani, quelli che veramente hanno combattuto la guerra, hanno negato per decenni l'esistenza delle foibe, ora i loro nipotini, memori di quanto hanno sentito dai loro congiunti, vogliono revisionare la storia. Si devono solo vergognare!

paci.augusto

Mar, 04/02/2020 - 18:55

I criminali, infami, bugiardi comunisti, dopo aver NEGATO per oltre 50 anni le foibe, ora cercano di sminuirne le povere vittime!!! Anche il peggior criminale della storia umana,Giuseppe Stalin, responsabile e artefice dell'assassinio di decine di milioni di persone, tantissime anche suoi connazionali, dai luridi comunisti italiani è stato osannato come un eroe, con gigantofrafie di questo criminale nelle sedi di partito in Italia!!!! Vergogna trinariciuti!!!

istituto

Mar, 04/02/2020 - 18:58

No , non è vero, assolutamente no, forse, mah....si un po' di morti forse ci sono stati. Che vergogna , senza dignità, senza onore. Menzogneri come il diavolo.

beep

Mar, 04/02/2020 - 18:59

ANPI ci parli un po' delle gesta del compagno Bulow a guerra finita ?

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 04/02/2020 - 18:59

Schifosi negazionisti !!!!! oltre ad essere stati complici dei titini nel rastrellare le persone da infoibare, hanno anche l'arroganza e la spudoratezza di negare i numeri dei poveretti che hanno aiutato a massacrare !!!!! TOGLIAMO OGNI SOVVENZIONE A QUESTI MALEDETTI !!!!!

andy15

Mar, 04/02/2020 - 18:59

Questi "partigiani" non hanno una coscienza, se ce l'avessero morirebbero di vergogna.

rossini

Mar, 04/02/2020 - 18:59

Il solito doppiopesismo della Sinistra. Per l'ANPI i numeri sulle foibe sono "gonfiati" dalla destra. Se qualcuno si azzarda a dire la stessa cosa sull'Olocausto e si azzarda a dire che le vittime furono una soltanto di meno di 6 milioni, viene accusato di negazionismo e finisce addirittura in galera.

istituto

Mar, 04/02/2020 - 18:59

Visto che di partigiani ancora viventi ce ne saranno al massimo 10 , che il prossimo Governo di centrodestra tolga loro ogni finanziamento.

Bebele50

Mar, 04/02/2020 - 19:01

Chi nega il numero degli infoibati è pari a coloro che non riconoscono il numero di ebrei internati e morti.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mar, 04/02/2020 - 19:02

associazione fasulla che continua ad esistere principalmente per nascondere i misfatti combinati durante e dopo la guerra, in cambio dei soldi che li foraggiano generosamente a spese nostre.

Ritratto di faman

faman

Mar, 04/02/2020 - 19:03

cokieIII-Mar, 04/02/2020 - 17:32: commento da miserabile.

Raffaello13

Mar, 04/02/2020 - 19:09

La malafede peggiore è quando la faziosità politica sconfigge l'ONESTA' Intellettuale. Allora si fucilano le ragazzine od i ragazzi di 16 anni prima arruolati a forza nella Repubblica Sociale o le Maestre elmentari. E si inventa che erano colpevoli.

Raffaello13

Mar, 04/02/2020 - 19:13

Chi furono gli uomini Forti ed Armati che alla stazione di Bologna a guerra finita, bloccarono il treno di Profughi Istriani, stanchi, spaventati e affamati, e sparsero il Latte destinato ai loro bambini sui Binari? Valorosi combattenti ?

dot-benito

Mar, 04/02/2020 - 19:13

In Emilia Romagna non so chi erano i partigiani ma sicuramente lo so chi erano in Friuli Venezia Giulia erano dei delinquenti boia BASTARDI che rubavano tutto alla povera gente e ammazzavano chi non la pensava come loro hanno buttato gente non solo nelle foibe ma anche in vari pozzi

Ritratto di faman

faman

Mar, 04/02/2020 - 19:14

commenti fatti solo di offese campate in aria e privi di considerazioni ragionate, che ancora di più offendono la memoria delle vittime delle foibe. E' stata una tragedia colpevolmente taciuta dal PCI. La vicenda delle foibe non trova assolutamente giustificazione, ma solo spiegazione nel comportamento del regime fascista in Slovenia. Purtroppo le guerre e le oppressioni causano solo atroci vendette a loro volta ingiustificate. Lasciamo perdere il triste conteggio delle vittime, sono state comunque troppe.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 04/02/2020 - 19:15

ANPI VERMI SCHIFOSI.

Nicola48ino

Mar, 04/02/2020 - 19:15

Nicola48ino Solo dare una sala del senato a questi banditi dell'anpi, di questa banda di delinquenti:"Si dovrebbe processare chi ha dato il permesso. Delinquenti anche se i traditori sono tutti trpassati.

Raffaello13

Mar, 04/02/2020 - 19:15

Una RICOSTRUZIONE POLITICA STORICA sarebbe una deformazione della Storia secondo la faziosità politica?

ossipossi

Mar, 04/02/2020 - 19:16

Traditori fino all'ultimo.

qualunquista?

Mar, 04/02/2020 - 19:16

Cerchiamo di cogliere l'aspetto positivo, questi figuri sinistri stanno finalmente ammettendo la vicinanza dei fatti di Bibbiano ai fatti più tristi della recente storia europea... Lager nazisti?.. Lager staliniani? Foibe? Beh, numericamente ben inferiori, ma bene fa questa associazione (non ho ancora capito chi siano, da chi sia composta, e a che titolo) a mettere in campo anche i furti di bambini del metodo Bibiano

d'annunzianof

Mar, 04/02/2020 - 19:17

GUARDATELI BENE IN FACCIA QUESTI BANDITI ASSASSINI!! SONO QUELLI CHE HANNO REGALATO UN PEZZO D'ITALIA ALLA JUGOSLAVIA! E PRONTI A REGALARE IL RESTO AI SOVIETICI!!

fifaus

Mar, 04/02/2020 - 19:18

Appunto: come Bibbiano, stessa nausea...

Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 04/02/2020 - 19:19

Come se quelli che non erano partigiani , non fossero persone ma animali. I veri animali sono quelli che non sono daccordo. Mi dispiace per la loro anima.

qualunquista?

Mar, 04/02/2020 - 19:25

Da umile cittadino penso che il principio di equanimità che dovrebbe ispirare chi governa il Paese, potrebbe portare a una valutazione di una nomina di senatore a vita di una vittima di quel primo dopoguerra. In quel periodo, quando l'Italia stava lavorando per ricongiungersi e rinascere come Nazione e come Paese, alcune parti in causa, che pare difficile pensare allineati all'obbiettivo comune dalla rinascente Nazione, operavano per "saldare" beceri conti in sospeso. Equanimità.. grazie... da Chi di dovere

caren

Mar, 04/02/2020 - 19:26

Che onestà intellettuale questi partigiani. Tutto ciò che riguarda il loro mondo, è inappellabile, indiscutibile. Quando appartiene ad altri allora è stato gonfiato e strumentalizzato politicamente.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 04/02/2020 - 19:29

Vogliamo togliere tutte le sovvenzioni a questi suini rossi?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 04/02/2020 - 19:29

toh.... rispunta il babbeo ERSOLA.....

Ritratto di saggezza

saggezza

Mar, 04/02/2020 - 19:36

Poveri innocenti. Rabbrividisco solo a pensare le inenarrabili sofferenze che hanno sofferto prima che arrivasse la gradita morte. Adesso questi poveri italiani sono nella luce. Le bestie sono da tutt'altra parte e aspettano con ansia i loro compari. Tutto arriva. La toga dell’eterno non ha colore politico.

Redfrank

Mar, 04/02/2020 - 19:37

nel mio laboratorio ho molte resistenze.....da 1 ohm fino ad 1 megaohm......quale vi serve ????

libero.pensatore

Mar, 04/02/2020 - 19:39

Chi nega le foibe ( o le minimizza) così come chi nega la Shoah, sono solo dei miserabili ignoranti.

Triatec

Mar, 04/02/2020 - 19:56

A.ssociazione N.azionale P.ersone I.nutili che, a distanza di 75 anni, continuano a raccontare falsità.

gjallahorn

Mar, 04/02/2020 - 19:56

Riascoltavo oggi una trasmissione su un canale dedicato alla storia in cui con un malcelato disappunto del conduttore, lo storico intervistato il destino dei militari ucraini, romeni e di altre nazionalità catturati consegnati a Russi e titini per essere massacrati. La ww2 fu un bagno di sangue e molti miti sul "massacro giusto" di popolazioni inermi e di soldati avversari, senza alcun processo, andrebbero archiviati come fatti storici.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mar, 04/02/2020 - 19:58

Sono non meno dei nazisti !

cgf

Mar, 04/02/2020 - 20:00

indipendentemente dai numeri, che certo sono per difetto, non ha importanza il numero, ma l'efferatezza di coloro ai quali i partigiani COMUNISTI volevano consegnarci.

Savoiardo

Mar, 04/02/2020 - 20:03

Anpi GGIL ANM don Bergoglio il meglio dell'Italia.......al contrario !!!

Ritratto di elio2

elio2

Mar, 04/02/2020 - 20:04

Questi inutili parassiti, che la guerra l'hanno vista solo in TV, dopo aver negato per trent'anni l'esistenza dei crimini titini con migliaia di Italiani uccisi ed gettati nelle foibe, ora negano perfino i numeri, ma i corpi recuperati non sono un'opinione. NON c'è nulla da fare un comunista rimane tale fino alla fine dei suoi giorni, anche se il parlamento europeo, con una delibera ha equiparato il comunismo a nazismo e fascismo, ma questo a loro non l'hanno detto.

ectario

Mar, 04/02/2020 - 20:10

VERMI!

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 04/02/2020 - 20:11

Vi consiglio di leggere un po' di storia della Jugoslavia dal 39 a 55, cosi. Capirete tante cose. Io non ho avuto parenti coinvolti nei casini con Tito, e forse per questo sono riuscito a interessarmi, spero, in maniera imparziale, di quel che e' accaduto in quei posti. Ci sono stati orrori di ogni genere. Se si stimano 11000 morti, prima ci furono i 400.000 serbi, rom, ebrei etc uccisi dagli ustascia, poi tra 100 o 200.000 ustascia, cetnici civili etc uccisi da Tito per vendetta, poi le foibe, poi il cominform, etc etc. Insomma, io sto con le vittime, di qualsiasi tipo/etnia, e voglio solo dire che nelle guerre non esistono piu regole, accade di tutto, e bisogna fare di tutto per evitarle.

Bebele50

Mar, 04/02/2020 - 20:14

Partigiani e @cokieIII stesso pensiero. Indecenti.

lupo1963

Mar, 04/02/2020 - 20:36

Ammettiamo per un attimo che abbiano ragione gli eredi dei responsabili ( le responsabilita’ dei partigiani comunisti emiliani sono storicamente accertate , convalidate da condanne , e coi responsabili fatti espatriare dal PCI nei paesi del blocco sovietico , Cecoslovacchia in primis ) dei crimini avvenuti a guerra finita nel Triangolo della Morte Emiliano .Personalmente non mi spaventano i confronti su vicende storiche , e non ho preconcetti .La storia dovrebbe essere trattata indipentemente dalle tendenze politiche.Allora perche’ quando mettiamo in dubbio i numeri del Dogma dell’Olocausto rischiamo la galera ???

Nick2

Mar, 04/02/2020 - 20:41

E’ corretto commemorare i massacri delle foibe. Ma come commemoriamo migliaia di morti innocenti italiani, dovemmo avere il coraggio di ricordare il numero ancor maggiore di slavi trucidati e finiti in lager durante la terribile pulizia etnica fascista. Io non riesco a sopportare che i morti innocenti siano trattati in modo diverso, a seconda della convenienza e della nazionalità. Trovo inoltre vergognoso che questa testata non abbia dedicato una riga alla Giornata della Memoria, che ricorda il momento più ignobile della storia dell’umanità. Milioni di persone, bambini compresi, sterminate non perché oppositori di un regime (purtroppo è successo spesso), non perché nemici, ma perché appartenenti ad un’etnia ritenuta inferiore. Mi fate orrore!

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Mar, 04/02/2020 - 21:00

Lucio Flaiano. La p di ANPI può valere altro, oltre partigiani?

FRANGIUS

Mar, 04/02/2020 - 21:03

L'ANPI E' MORTA INSIEME A TUTTI I PARTIGIANI ,SOLO CHE I COMUNISTI USANO E SPONSORIZZANO QUESTA ASSOCIAZIONE DI GENTE CHE NON SANNO COSA SONO I PARTIGIANI,MA SERVONO ,COME I CENTRI SOCIALI,A CREARE DISORDINI A FAVORE DELLA SINISTRA (COME LE SARDINE MALEODORANTI)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 04/02/2020 - 21:09

FAMAN trascura un dato importante: la slovenia e la jugoslavia erano un covo di comunisti, ed infatti nonostante la durezza dei tedeschi, non si calmarono.... un covo di fascinorosi ribelli! come se oggi noi dovessimo ribellarci con le armi contro il governo di sinistra! vi ricordate la rivolta in ungheria nel 1956? la popolazione si era ribellata e venne soffocata nel sangue. secondo lei, se noi oggi ci ribellassimo e magari con le armi in pugno, la sinistra ci lascerebbe fare? :-) sarebbe fin troppo facile immaginare che mattarella a quel punto possa diventare il capo supremo delle forze armate e dittatore assoluto, con diritto di vita o di morte su tutti.... continui a credere alla sinistra, continui :-)

mozzafiato

Mar, 04/02/2020 - 21:20

ST6...evidentemente non riesci a liberarti dalla faccia...diciamo un po' maleodorante che ti caratterizza kompagno! Come sempre vi accade, in mancanza di argomenti SERI, DOCUMENTATI E SOPRATTUTTO VERITIERI , preferisci buttarla in caciara invitando la gente perbene ad andare a lavorare. Io, come forse saprai, i buontemponi del tuo stampo li invito invece soltanto ad andare a zappare. È un lavoro nobile e di tradizione, adatto ai parolai che come te, dovrebbero usare le braccia molto meglio di come fanno con la bocca.

mozzafiato

Mar, 04/02/2020 - 21:36

DTAMI... CHIA quale fonte inesauribile di fregnacce, bufale e buffonate infantili, stavolta ti sei superato kompagno! Se non mi riesce di smettere di rotolarmi in terra per le risate a seguito delle fregnacce che hai scritto ...dovrò chiamare la guardia medica!!!

Ritratto di faman

faman

Mar, 04/02/2020 - 21:45

d'annunzianof-Mar, 04/02/2020 - 19:17: ragionamento che non c'entra nulla con le foibe, un pezzo d'Italia alla Jugoslavia è stato quel grande "statista" Mussolini a regalarlo, con la sua guerra sciagurata.

MammaCeccoMiTocca

Mar, 04/02/2020 - 21:48

Ma anche se i numeri sono stati gonfiati dalla destra, proviamo pure a sgonfiarli e una volta sgonfiati non è che ci rimane aria fritta, ci rimangono i morti. Se vi lamentate dei numeri gonfiati è segno che siete responsabili dei numeri veri. Mille o diecimila, li avete fatti fuori. Non ditelo però al tribunale dei ministri altrimenti manda un altro avviso a Salvini.

ruggerobarretti

Mar, 04/02/2020 - 22:06

Staminchia: you cannot ne serious!!! Per tua sfortuna gli storici veri che da sempre si sono interessati a questa tragedia, non necessariamente di destra, hanno smontato in ogni circostanza le ricostruzioni forzatamente filo- jugoslave di un paio di accademici ( farlocchi) celebrati dall' ignoranza sinistronza. Della quale evidentemente anche tu fai parte.

silti

Mar, 04/02/2020 - 22:11

L'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia dovrebbe sparire naturalmente,visto che sono 75 gli anni passati dalla fine della guerra e chi allora aveva 17 anni,età minima per poter capire qualcosa e ritenersi "partigiano",oggi avrebbe 92 anni. E chiedere a questi novantaduenni cosa pensano di quello che han fatto in gioventù spesso si otterrebbero delle risposte molto contrastanti e non certo in linea con quello che i "novelli" partigiani vorrebbero che si dicesse.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/02/2020 - 22:27

Proprio i partigiani fanno i negazionisti? Ridicoli.

rawing

Mar, 04/02/2020 - 22:34

Vigliacchi

GiovannixGiornale

Mar, 04/02/2020 - 22:39

A Bologna scioperarono per impedire il ristoro dei profughi dalmati in transito sui treni. Questa è la verità storica. Cosa ci si aspetta oggi dagli eredi di quei rossi infami che perpetrarono una simile crudeltà contro il sangue del suo sangue?

killkoms

Mar, 04/02/2020 - 22:39

l'an/pi è assolutamente inutile!

ST6

Mar, 04/02/2020 - 23:25

ruggerobarretti: "storici veri che da sempre si sono interessati a questa tragedia, non necessariamente di destra" Gianpaolo Pansa, grande giornalista e uomo libero, odiato perchè diceva la verità. E infatti definiva Salvini UNA MERDA TOTALE. Imparate da Pansa

Ritratto di faman

faman

Mar, 04/02/2020 - 23:36

mortimermouse-Mar, 04/02/2020 - 21:09: non si sa come rispondere ad un post così strampalato. Passa dalla Slovenia-Jugoslavia covo di comunisti (era dovere di Hitler e Mussolini invaderli e massacrarli?) ad una ipotetica ribellione in Italia soffocata nel sangue, come la rivolta d'Ungheria realmente soffocata, poi mi parla di Mattarella che diventerebbe dittatore assoluto, ma che cavolo sta dicendo? Ha bevuto qualcosa di troppo?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 04/02/2020 - 23:52

L'Anpi ingigantisce il ruolo dei Partigiani durante la seconda guerra , dimentica le atrocità degli stessi nel primo,nefasto,dopoguerra ed ora cerca ,senza un perché , di minimizzare la tragedia delle foibe. La cosa iniqua è che l'ANPI è finanziata dallo Stato ,mentre dovrebbe esistere,se da qualcuno ritenuta organizzazione utile, come circolo privato autofinanziato.

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 05/02/2020 - 00:30

Insomma via, secondo l'ANPI 1000 piu' 1000 meno..cosa vuoi che sia no?? Vorremmo sapere chi sono questi storici dai quali si sono informati quelli dell'Anpi..saranno mica gli stessi che per anni hanno fatto scrivere libri di testo degni del soviet per le scuole medie e superiori?? e' questa la differenza tra destra e sinistra Stamicchia, che non siete capaci di vedere oltre il vostro cu@o rosso e mentite sapendo di mentire.

anna.53

Mer, 05/02/2020 - 00:51

Spectrum dice il vero: una storia orrenda , prima, durante e dopo la guerra. Ristudiare le vicende di quei luoghi non può più essere miserevolmente ridotto a verbosità che di fatto minimizzano le tragedia di migliaia di uomini , donne e bambini, tra cui un numero enorme di innocenti. E aggiungo che nel nostro piccolo mondo di giovani parenti di partigiani veri e non fasulli delle zone implicate ,questi ultimi non ci parlavano affatto volentieri o come tribuni di quegli oscuri tempi vissuti in prima persona. E che delle foibe timidamente se ne parli dal 2004 è un gravissimo vulnus per la nostra democrazia. Come pure che si mettano a paragone i "numeri"! Vergogna massima, esempio per i giovani nullo.

mozzafiato

Mer, 05/02/2020 - 01:02

NICK 2 ma di quale pulizia etnica fascista parli sciagurato di un incapiente!!! Forse quella che di cui ti hanno riferito al centro sociale nel quale ti sei giocato quel poco di cervello che che ti era rimasto? Forse perseguire anche severamente "terroristi comunisti" e sabotatori, voialtri bolscevichi la chiamate "pulizia etnica". O ancora procedere a decimazioni (ALLORA LEGALI IN TEMPO DI GUERRA) nei confronti della sopra menzionata brava gente, corrisponde sempre per voialtri bolscevichi (VERI ESEMPLARI MAESTRI IN FATTO DI PULIZIE ETNICHE) corrisponde a pulizia etnica?

Abit

Mer, 05/02/2020 - 01:18

L’ho già scritto: dopo la morte dell’ultimo partigiano, l’ANPI andrebbe sciolta!

claudioarmc

Mer, 05/02/2020 - 07:25

Il negazionismo è un reato e va perseguito a termini di legge sempre che ila magistratura democratica ne abbia voglia

ciccio_ne

Mer, 05/02/2020 - 07:59

Oltre che rancorosi anche molto mancanti in matematica. Ha ragione la bellissims Alba nostra(la ricordiamo per quello)...via il voto agli ignoranti.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 05/02/2020 - 08:16

Signora Anna Cocchi sinistrata,non è il numero che fa la differenza, ma la sua ideologia sbagliata. Non mille o diecimila morti in nome di un credo fasullo e violento;voi sostenete, prepotentemente,coi soldi pubblici un'associazione di residuati bellici;basta un solo agnello sacrificale per poter affermare che la vostra ideologia è sbagliata. Credo di essere stato chiaro!

ruggerobarretti

Mer, 05/02/2020 - 08:23

ST6: Pansa e Salvini non c'entrano una fava con quanto da me scritto. Io, che con Salvini non ho granche' da scompartire, magari dovro' imparare delle cose, ma non certo da te.

gjallahorn

Mer, 05/02/2020 - 08:23

Spectrum: ha ben individuato il concetto di "ritorsione" contro i vinti, senza possibilità di processo. Oggi ci asteniamo dal proferire la parola condanna a morte, giustamente, ma si continua con il negazionismo e con il concetto di "massacro giusto". Olocausto e foibe sono due fenomeni completamente diversi: il primo fu un tristissimo massacro su una popolazione inerme che nemmeno se lo aspettava di subire uno scempio simile, mentre le foibe furono una carneficina ritorsiva su cui gli alleati tacquero, almeno fino al 1948. Churchill ne fu complice per solo opportunismo politico e per interesse della Gran Bretagna, che voleva contrastare la Germania, più che il nazismo, ad ogni costo ed eliminare gli oppositori nazionalisti senza sporcarsi le mani. Contrappesare olocausto e foibe, come bilanciamento delle ingiustizie, è il peggior sfregio al sacrificio dei morti innocenti.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 05/02/2020 - 08:42

Negazionismo?

papik40

Mer, 05/02/2020 - 09:19

I morti delle foibe saranno anche gonfiati ma mai come i cervelli dell'ANPI dove l'aria ha preso il posto della materia grigia

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/02/2020 - 19:22

FAMAN come la compatisco :-) certi concetti cosi banali sono troppi per i suoi 2 neuroni che le sono rimasti....faticano a girare vero? certo, le manca la materia prima: il liquido comunista, che sarebbe poi la vasellina....