Foto hot sul cellulare, così un 40enne abusava della vicina di casa 12enne

Un uomo di 40 anni è stato arrestato a Roma dagli agenti della Polizia Postale per aver adescato una sua vicina di casa di 12 anni, con un nutrito scambio di foto hot sul cellulare

Foto hot sul cellulare, così un 40enne abusava della vicina di casa 12enne

Un uomo di 40 anni è stato arrestato a Roma dagli agenti della Polizia Postale per aver adescato una sua vicina di casa di 12 anni, con un nutrito scambio di foto hot sul cellulare.

Le indagini, spiega Romatoday, sono partite quando la mamma della minore ha sorpreso la figlia in biancheria intima mentre si faceva delle foto e dei filmati hard con il proprio cellulare. Il 40enne è ora accusato di "adescamento, atti sessuali con minorenne e detenzione di materiale pedopornografico", dal momento che gli investigatori hanno accertato che la minore intratteneva da tempo un rapporto di corrispondenza attraverso Whatsapp con quell'uomo. Dalle indagini è emerso che i due si conoscessero perché la ragazzina abitava nel suo stesso palazzo e lui l'avrebbe anche convinta a salire a casa sua per assistere al suo autoerotismo e per toccarla nelle parti intime. L’uomo, dopo essere stato perquisito e privato dei device in cui custodiva il materiale compromettente, è stato arrestato e portato presso la Casa circondariale di Regina Coeli


Commenti