Galleria Sempione, allarme bomba: stop ai treni Italia-Svizzera

Una telefonata anonima alla gendarmeria elvetica ha fatto scattare l'allarme. La polizia ispeziona il tunnel

Galleria Sempione, allarme bomba: stop ai treni Italia-Svizzera

Allarme bomba nel traforo ferroviario del Sempione che collega Italia e Svizzera. Una telefonata anonima, intorno a mezzogiorno, alla gendarmeria svizzera ne ha annunciato la presenza su un convoglio che stava entrando nel tunnel che collega le stazioni di Domodossola e Briga (nel Canton Vallese).

La circolazione è stata prontamente interrotta ed è stato attivato il servizio sostitutivo di navette per sopperire agli invevitabili disagi. I treni internazionali sono fermi lungo tutta la linea, sia in territorio elvetico che italiano e, per il momento, non ci sono previsioni circa la riattivazione dei binari. "Non sappiamo quando la circolazione dei treni potrà riprendere, ma alla stazione di Briga la situazione è calma; al momento a Briga sono fermi 4 treni: stiamo trasportando i passeggeri a Domodossola con dei bus-navetta tramite il passo del Sempione", fanno sapere le Ffs.

I poliziotti di frontiera di Domodossola, coadiuvati dai colleghi rossocrociati, stanno ispezionando il tunnel ferroviario lungo 20 km eseguendo i controlli con l’aiuto di cani capaci di annusare l’esplosivo. Per il momento, non vi sono stati riscontri.

Commenti