Gambiano senza fissa dimora aggredisce una coppia di anziani e viene arrestato

L'uomo si aggirava per le vie del paese con fare aggressivo, ha aggredito la coppia con lo scopo di derubarla ma nonostante il suo fisico imponente non è riuscito a raggiungere l'obiettivo

Gambiano senza fissa dimora aggredisce una coppia di anziani e viene arrestato

Momenti di paura ieri mattina a Santa Elisabetta, in provincia di Agrigento, per una coppia di anziani. I due, mentre si apprestavano ad andare all’ufficio postale, sono stati aggrediti e malmenati da un gambiano senza fissa dimora che voleva derubarli. La coppia, nonostante si trovasse di fronte ad un uomo alto e robusto, dopo i maltrattamenti subiti è riuscita ad avere la meglio e scappare.

Da qui la corsa nella locale caserma per denunciare quanto accaduto. La descrizione del gambiano è stata diramata alle pattuglie che erano impegnate in un servizio di controllo del territorio. Nel frattempo sono giunte in caserma delle segnalazioni su un cittadino straniero alto e vestito con una giacca mimetica che si stava aggirando da qualche ora per le vie del paese infastidendo le persone con fare aggressivo. L’identikit corrispondeva a quello fornito dalla coppia di anziani.

Grazie all’esame delle immagini rilevate dalle videocamere di sorveglianza posizionate vicino il luogo dell’aggressione, i carabinieri sono riusciti ad avere conferma sull’immagine dell’uomo e sulle sue responsabilità. A questo punto è stato semplice per i militari individuare e arrestare l’uomo mentre si trovava in giro. Si tratta di Jagana Bubacar, 27 anni, che adesso dovrà rispondere di tentata rapina.

Commenti