La vergogna della giornalista: il gesto prima della diretta

La giornalista, che era stata inviata nella Renania settentrionale-Vestfalia, è stata sospesa per il suo tentativo di rendere "più autentico" il servizio

La vergogna della giornalista: il gesto prima della diretta

Si è abbattuta una vera e propria tempesta di polemiche ai danni della telegiornalista di un'emittente privata tedesca; la donna in questione è accusata di essersi "cosparsa apposta di fango" prima di una diretta dalle zone recentemente alluvionate del Paese. La cronista incriminata è la 39enne Susanna Ohlen, finora in servizio presso il canale privato Rtl.de.

Nel dettaglio, la giornalista, questo lunedì, era stata inviata a Bad Münstereifel, nella Renania settentrionale-Vestfalia, ossia uno dei territori maggiormente funestati dalle letali alluvioni della scorsa settimana; nel proprio servizio, la Ohlen doveva raccontare, su decisione della redazione del programma Guten Morgen Deutschland, la sofferenza dei residenti, ma, sostengono i suoi detrattori, la stessa, per rendere "più autentico" il servizio, avrebbe deciso di fare finta di avere "attivamente aiutato" i residenti nel lavoro di pulizia e di essere stata a stretto contatto con le macerie melmose. Di conseguenza, lei si sarebbe messa a "sporcarsi apposta i vestiti" e, quale prova del suo tentativo di ingannare i telespettatori, vi è un video che sta impazzando sul web.

La cronista è stata infatti filmata mentre, prima del collegamento, si spalma intenzionalmente del fango sulla canotta bianca e sul viso, per fingere di essere appena stata in mezzo ai detriti a prestare assistenza ai cittadini in difficoltà; dopo la pubblicazione in rete del clip, Rtl.de ha deciso di sospendere la 39enne per "comportamento non etico". Quest'ultima, dopo l'esplosione dello scandalo, ha ammesso di essersi sporcata in maniera intenzionale per fare finta di avere aiutato la popolazione alluvionata. Lei, tramite un messaggio-confessione apparso ieri sul suo profilo Facebook, ha appunto rivolto le proprie scuse ai telespettatori ingannati e ha contestualmente provato a spiegare il suo gesto: "Lunedì ho commesso un grave errore nell'area alluvionata, di fronte alle telecamere di 'Guten Morgen Deutschland'. Dopo aver già aiutato privatamente i soccorsi nella regione colpita dall'alluvione nei giorni precedenti, quella mattina mi sono vergognata, davanti agli altri aiutanti, di stare davanti alla telecamera con addosso un top pulito. Poi, senza pensarci due volte, ho spalmato fango sui miei vestiti. Da giornalista, non sarebbe mai dovuto succedere. Come persona che ha a cuore la sofferenza di tutte le persone colpite, è successo a me. Scusatemi".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti