Giugliano, la protesta dei migranti. Mobili e materassi buttati in strada

Per circa un'ora hanno manifestato contro le condizioni dei centri d'accoglienza, poi il presidio è stato sciolto

Giugliano, la protesta dei migranti. Mobili e materassi buttati in strada

Si sono riuniti in un sit-in lungo via Carraffiello a Giugliano, in provincia di Napoli. Sono alcune decine i migranti scesi a manifestare contro quelle che definiscono condizioni disagiate nei centri d'accoglienza della zona.

Una protesta iniziata questa mattina lungo la statale Domiziana e conclusasi soltanto quando gli agenti del commissariato locale hanno convinto i migranti a tornare nei centri dove sono accolti. Per la maggior parte africani, i profughi hanno buttato mobili vecchi e masserizie, rallentando il traffico che si dirigeva verso il mare.

I disagi sono durati circa un'ora, poi i manifestanti, che sono ospitati all'Hotel Liternum a Marina di Varcaturo, hanno desistito. Sostengono di non avere ricevuto quanto stabilito dalla legge.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti